Mazara
Mazara, Genesio a GS.it: “Alla ripresa sarà campionato particolare ed imprevedibile. Mio futuro...”

Mazara, Genesio a GS.it: “Alla ripresa sarà campionato particolare ed imprevedibile. Mio futuro...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il capitano dei canarini.

Punto della situazione in casa Mazara con il capitano Valerio Genesio. Queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Valerio, partiamo con un bilancio dell’avvio di stagione...

“Viste le varie situazioni che abbiamo vissuto devo dire ottimo. Siamo partiti con i migliori auspici, poi giocatori che andavano e venivano, cambi in panchina, insomma un po’ di caos. Tuttavia sono arrivati ottimi risultati, siamo primi in classifica. A livello personale meno bene, scontata la squalifica ho subìto un infortunio. Sono riuscito a tornare in campo per qualche minuto a Canicattì e si è fermato di nuovo tutto”.

Adesso stai bene fisicamente...

“Sì sì, sto continuando ad allenarmi anche se da solo e sto bene. Speriamo di tornare in campo il prima possibile”.

Quando si ripartirà?

“Si dice che si possa ricominciare ad allenarsi dopo il 15 gennaio e tornare a giocare due settimane dopo. Ci spero ma onestamente ci credo poco. Entro metà febbraio comunque credo che torneremo a giocare”.

L’ho chiesto ad altri tuoi colleghi, sei per giocare ogni tre giorni o prolungare il campionato che finirebbe però in piena estate?

“Sono per prolungarlo. Già è un campionato abbastanza falsato, basta guardare il mercato”.

In che senso?

“Ho giocato contro gente che ho ritrovato da avversario con una maglia diversa a distanza di poche settimane e che probabilmente incontrerò ancora con una terza squadra. È tutto un po’ assurdo”.

Tornando alla domanda di prima...

“Giocando ogni tre giorni il campionato sarebbe ancora più falsato. In queste categoria in tanti lavoriamo, quindi ogni mercoledì dovere scendere in campo diventerebbe complicato. Sicuramente qualche infrasettimanale ci sta, ma la soluzione migliore sarebbe prolungare la stagione anche fino a giugno/luglio”.

Che campionato ti aspetti alla ripresa?

“Si riparte da zero. Posso dirti che pur essendo un calciatore dilettante mi comporto da professionista e mi alleno almeno tre/quattro volte a settimana, in tanti non la pensano come me. Si dovranno ricominciare a mettere le basi per poi fare un tour de force importante. Mi aspetto tante sorprese, squadre progettate per vincere che magari calano e viceversa in alto compagini che avevano solo l’obiettivo salvezza. Vedremo...”.

In ogni caso, magra consolazione, state vivendo questo lungo stop da primi in classifica...

“Per quello che era il progetto iniziale ci stava che fossimo in alto, ma per la situazione che abbiamo vissuto meno. Ce la siamo giocata anche con le big pur avendo tutto sommato la stessa squadra dello scorso anno con qualche giovane in più”.

L’obiettivo è continuare ad essere primi?

“Per una piazza come Mazara è un dovere essere sempre nelle prime posizioni anche se non sarà facile. Vista la pandemia le società sono in difficoltà e giustamente stanno ridimensionando i budget. Non ci sono incassi dal botteghino, alcuni sponsor magari avevano promesso 5 e ne danno 2 perché anche loro sono in difficoltà, non è facile. Il calcio però è imprevedibile, essendo un campionato che farà storia a sé chi lo sa...”.

Il tuo futuro è a Mazara?

“Io sono disponibilissimo a restare, ma non dipende solo da me. Se la società mi dovesse dire che non può mantenere gli impegni presi, sarà costretto a valutare altre opzioni, ma ovviamente mi auguro non sia così. Sono qua da due anni, sto bene e spero di restare ma se dovrò andare via per il bene del Mazara non mi metterò di traverso”.  

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...