Palermo
Palermo-Viterbese 3-3: le pagelle del match

Palermo-Viterbese 3-3: le pagelle del match


Lucca man of the match, sbanda la difesa? 

Partita incredibile quella andata in scena al 'Barbera' tra Palermo e Viterbese. CLICCA QUI per la cronaca del 3-3 maturato sul campo, di seguito le pagelle del match.

PELAGOTTI 6 Praticamente un'ora da spettatore, poi è costretto a raccogliere tre palloni in fondo al suo sacco, probabilmente, senza particolari colpe. L'ALBERTO FURIOSO

CRIVELLO 6,5 Nella prima frazione gli avanti avversari lo pungono poco e si prende tanta licenza di spingere pur se non è il suo mestiere. Lotta come un leone su tutti i palloni e non si arrende facilmente. CAPITANO VERO

MARCONI 5,5 Difficile giudicare la sua prestazione, nel primo tempo è sempre puntuale negli anticipi e per tutta la partita è lui a cominciare da dietro l'azione rosa. Poi però la difesa sbanda e probabilmente il mal posizionamento suo e di conseguenza del compagno di reparto sul secondo gol cambia il volto della partita. Ha il merito nel finale di trovare l'assist del 3-3. GRANDE POTERE, GRANDE RESPONSABILITÀ

ACCARDI 6 Primo tempo molto concentrato e in cui viene messo poco alla prova, nel secondo tempo, pur senza evidenti colpe, non ha forse il tempo di fare il 'compasso' a Marconi sul gol di Tounkara e non arriva su quella palla che gli sfila alle spalle e che Mbende gira in rete. MAL COMUNE MEZZO GAUDIO

ALMICI 6,5 Crossa in mezzo all'area una quantità industriale di palloni, uno dei quali vale anche l'1-0 di Lucca. Nel primo tempo è preciso e puntuale nelle chiusure, prima dell'infortunio, bisogna valutare l'azione che porta all'1-1 ospite: scala dal cross che arriva dal versante opposto, lo fa forse un 'pelino' in ritardo? Sicuramente è poi sfortunato nel rimpallo. TORNA A CORRERE FORREST

VALENTE s.v. Fa l'ingresso in campo in un momento di certo non facile e in un ruolo non suo.

ODJER 5,5 Innegabile la sua predisposizione a recuperare palloni e anche a giocare quelli facili. Non chiedetegli però il lancio lungo o di velocizzare l'azione, non sono le sue caratteristiche. MENO COMPLETO DI QUANTO SEMBRI

BROH 5,5 Anche lui come il compagno di reparto mostra tutto il suo strapotere fisico, nei contrasti e soprattutto nelle palle alte. Macchinoso però con la palla tra i piedi e anche quando prova a creare superiorità in appoggio ai compagni in avanti è molto impreciso. ACERBO

LUPERINI s.v. Non entra in partita

SILIPO 5,5 Da mancino gioca a destra e questo lo spinge spesso ad accentrarsi piuttosto che creare superiorità e andare sul fondo ma, lo sapevamo, non si può avere tutto dalla vita e la scelta è proprio quella di portarlo più al tiro che al cross. La classe è cristallina, i colpi ci sono tutti però manca evidentemente la continuità di prestazione nell'arco della partita stessa INTERMITTENTE

FLORIANO 5,5 Entra col freno a mano tirato, ha però il merito di trovare l'assist del momentaneo 2-2.

RAUTI 5,5 La sua presenza si fa sentire, svaria nel fronte d'attacco fino a quando non è costretto a lasciare la gara. Sicuramente gli manca lo spunto decisivo sia per l'azione personale che per imbeccare i compagni. INCOMPIUTO

LUCCA 7 Prima illude tutti aprendo le marcature di una partita che sembrava si fosse messa, con il suo gol, sul binario che portava alla vittoria. Poi evita la sconfitta siglando il 3-3. DECISIVO

KANOUTE 5,5 Con la sua velocità dà sempre l'idea che possa far male ai terzini che lo marcano, anche Boscaglia forse la pensa così e lo lascia in campo a discapito di Silipo. Quelle che però sono le sensazioni non si tramutano mai in pericoli creati e fa più confusione che altro. FALSO D'AUTORE

SARANITI 6 Sicuramente perde tanti palloni da proteggere e gestire ma non gli si può negare la generosità nell'aiutare la squadra a salire anche a costo di venire a fare a spallate nella metà campo rosanero. Eccede spesso nelle proteste e ha metà colpa anche sul gol di Mbende che, in una marcatura a zona, salta proprio nel pezzetto di campo che lui dovrebbe riguardare. Segna ancora e questo fa ben sperare. LUCI E OMBRE

BOSCAGLIA 5,5 Avevamo detto spesso che certe partite bisogna anche non perderle e questa volta ci riesce ma lui stesso aveva detto alla vigilia che non erano ammessi più passi falsi. Ecco questo lo è. OCCASIONE BUTTATA AL VENTO 

VITERBESE (3-5-1-1): Daga 7; Mbende 7, Ferrani 5,5, Baschirotto 6; Bianchi 5,5 (66' De Santis 6), Bezziccheri 5,5, Bensaja 7 (85' Besea s.v.), Sibilia 6 (77' Salandria s.v.), Urso 6 (85' Calì s.v.); Simonelli 6,5 (85' Falbo s.v.); Tounkara 6,5. All. Taurino 6,5

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...