Sant'Agata
Abayian ribalta il Rotonda, 2-1 del Sant’Agata al ‘Fresina’-Cronaca e tabellino

Abayian ribalta il Rotonda, 2-1 del Sant’Agata al ‘Fresina’-Cronaca e tabellino


Tre punti pesanti per i biancazzurri grazie a una doppietta dell’attaccante.

Basta una doppietta di Diego Abayian al Sant’Agata per ribaltare la rete iniziale di Ferreira e conquistare un successo pesante contro il Rotonda al “Fresina”. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Passano solo tre minuti e gli ospiti trovano il gol del vantaggio: sugli sviluppi di un calcio di punizione, Sanzone rimette in mezzo e Ferreira è il più lesto di tutti a correggere in rete. La formazione di casa prova a reagire e si propone in avanti con Ficarrotta e Cicirello, ma la retroguardia ospite si chiude bene e non lascia varchi. Proprio il capitano biancazzurro al 21’ accusa un problema muscolare alla coscia e qualche minuto dopo è costretto a lasciare il posto ad Abayian. Il Rotonda prova a sfruttare qualche contropiede sulla fascia destra, mentre i biancazzurri si fanno vedere in avanti con una punizione dal limite di Ficarrotta bloccata da Polizzi. Alla mezz’ora invece è Costa a provarci, ma il portiere biancoverde blocca. Dall’altro lato, invece, Ferreira su punizione calcia di poco a lato. Il Sant’Agata cerca di sfondare sulla destra con una palla messa in mezzo da Franchina per Abayian il cui destro è deviato in angolo. Proprio sugli sviluppi del corner, lo stesso Abayian di testa mette in rete per l’1-1. Subito dopo, lancio millimetrico per Ficarrotta che però, tutto solo davanti a Polizzi, conclude debolmente. Prima dell’intervallo, rischio di Bruno su un attaccante avversario, ma si va al riposo in parità.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio in avvio di ripresa e prima occasione per i siciliani che dopo un paio di minuti ci provano con Favo, palla di poco a lato. Biancazzurri ancora pericolosi con un batti e ribatti in area ospite, ma la difesa lucana fa muro sul doppio tentativo di Abayian. Al 55’ da registrare un tentativo di Ficarrotta che però finisce decisamente alto sopra la traversa. I biancazzurri insistono e trovano il vantaggio al 64’ con Perkovic che trova Abayian il quale sottomisura non sbaglia per il 2-1. A questo punto il tecnico ospite Boncore inserisce Diop per Ventola, ma il Sant’Agata continua a spingere. Al 69’, tentativo di Ficarrotta con una punizione dai 25 metri, ma Polizzi blocca in due tempi. La gara a questo punto è combattuta e si battaglia su ogni pallone. Il ritmo è spezzato dalle sostituzioni operate da una parte e dall’altra, ma all’87’ il tecnico ospite, Davide Boncore, viene espulso per proteste. Nel finale il Sant’Agata gestisce il vantaggio e non concede particolari spazi ai biancoverdi, portando così a casa il bottino pieno.

IL TABELLINO:

SANT’AGATA (4-3-2-1): Bruno; Franchina (57' Perkovic), Brugaletta, Strumbo, Gnicewicz (75' Dama); Cardella (69' Marcellino), Costa, Favo; Ficarrotta, Ebui (57' Maggioli); Cicirello (26' Abayian). A disp.: Ferrara, Miruku, Camara, Aveni. All. Mazzola (Ferrara squalificato).

ROTONDA (3-5-2): Polizzi; Sanzone, Cassese, De Santis; Valenti, Fricano, Formicola, Boscaglia Saverino (59' Taccogna-84' Petricciuolo); Ventola (65' Diop), Ferreira. A disp.: Siani, Stornaiuolo, Actis Goretta, Tourè, Bonfini, Santamaria. All. Boncore.

ARBITRO: Catanzaro di Catanzaro (Nechita-Taverna).

MARCATORI: 3' Ferreira, 36', 64' Abayian

NOTE: Ammoniti: Boscaglia, Diop (R), Strumbo, Costa, Gnicewicz (SA). Espulsi: all'87' il tecnico del Rotonda, Boncore, per proteste.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...