Serie D
Serie D: Top&Flop della 5^ giornata

Serie D: Top&Flop della 5^ giornata


Numero dispari questa volta per i Top&Flop: "superano la prova" Caballero, Marina di Ragusa e Acireale. Insufficienti ma con alibi sono...

Secondo appuntamento con la rubrica targata Goalsicilia.it dei “Top&Flop” dell’ultimo turno di Serie D girone I. Questi i “promossi” e i “bocciati” della 5^ giornata:

TOP

1° MARINA DI RAGUSA: Primo successo in stagione per i “mazzariddari” che rialzano la testa dopo il k.o. contro il Biancavilla di una settimana fa. Questa volta di fronte trovano un Rotonda che offre poche contromisure alla voglia di rivalsa degli uomini di Utro. Partita sbloccata al 10’ con un penalty calciato potente e angolato da Brunetti; il raddoppio arriva a quindici minuti dal triplice fischio con Baldeh. I ragusani muovono la classifica scrollandosi di dosso i patemi e le ansie di una partenza con il freno a mano tirato.

2° CABALLERO (Fc Messina): Alla sua prima apparizione con la formazione giallorossa decide la stracittadina contro un’Acr Messina che ai punti avrebbe meritato forse qualcosina di più. Si presenta dal dischetto e trafigge Lai con estrema freddezza. Già idolatrato dai tifosi di fede Football Club presenti allo stadio “Franco Scoglio” che possono esultare nuovamente per aver visto trionfare la propria formazione. Per il resto la partita del puntero argentino è battagliera e maschia, con tanti corpo a corpo con i difensori biancoscudati.

3° ACIREALE: Torna a fare la voce grossa la compagine granata e conquista la terza vittoria in campionato, lasciandosi alle spalle l’incidente di percorso di domenica scorsa provocato dall’Acr Messina. Allo stadio “Aci e Galatea”  il Biancavilla non può nulla contro un De Felice in ottima giornata. Entrambe le marcature siglate dal numero 11 si assomigliano perché sono due tap-in di estrema semplicità ma dietro le quali ci sono azioni costruite a tavolino da mister Pagana e frutto dell’amalgama creatosi tra i calciatori.

FLOP

PATERNÒ: Era prevedibile uno scivolone dopo essere stati fermi per più di 20 giorni a causa della positività di alcuni tesserati. Contro la matricola Santa Maria Cilento arriva un secco 2-0 in virtù della doppietta siglata da Maggio. I rossazzurri hanno tempo per rimettersi in corsia e centrare l’obiettivo salvezza in un campionato imprevedibile e equilibrato. Si ritorna in campo già dopodomani contro il Dattilo, primo dei recuperi in calendario.

LICATA: A Cittanova giunge la seconda sconfitta del campionato (terza sul campo). Ci si aspettava un avvio diverso dagli uomini di Campanella che hanno conquistato sei punti, ma tre a tavolino sfruttando l’errore commesso dal Marina di Ragusa nella prima giornata. Occorre subito una reazione per cambiare passo. 

Fabrizio Frasca

Redazione Goalsicilia
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...