Acquedolci
Acquedolci, Carrello a GS.it: “Puntiamo alla salvezza. Il mio obiettivo? Segnare il più possibile”

Acquedolci, Carrello a GS.it: “Puntiamo alla salvezza. Il mio obiettivo? Segnare il più possibile”


Le esclusive di GoalSicilia.it-Intervista al talentuoso attaccante messinese.

Ninni "Maravilla" Carrello si erge a match winner firmando la doppietta che regala all'Acquedolci un successo impronosticabile alla vigilia della gara contro la corazzata Giarre. Goalsicilia.it ha raccolto le dichiarazioni dell'attaccante classe '98 che si è soffermato anche su quelli che sono stati i rumors di mercato prima di decidere di rimanere ancora un anno con l'Acquedolci. 

Doppietta alla capolista Giarre e vittoria: meglio di così non poteva andare...

"E' sempre bello segnare. A maggior ragione quando di fronte hai una squadra forte in tutti i reparti come il Giarre. Spero che giornate così possano ripartersi: quest'anno punto a gonfiare la rete più volte possibile". 

Da molti addetti ai lavori sei definito come uno degli attaccanti siciliani più promettenti. E' un fardello o ti dà la carica?

"Sì, ho sentito che circolano queste voci su di me (ride, ndr). In fin dei conti non mi fa né caldo né freddo perché penso soltanto a giocare bene ogni singola partita: nel calcio parla il terreno di gioco".

Quest'estate hai avuto diverse offerte da squadre di categoria superiore, come mai nessuna trattativa è andata a buon fine?  

"Ho ricevuto diverse proposte da squadre di Serie D del Nord. Purtroppo, con il Coronavirus le società hanno deciso di non puntare su giocatori provenienti da fuori. Qui in Sicilia c'è stato un interesse del Sant'Agata ma poi la trattativa è sfumata. Ho preferito alla fine, anche avendo avuto offerte da compagini di Eccellenza che puntano al salto di categoria, rimanere con l'Acquedolci".

Proiettandoci in Serie D, come giudichi tutt'ora la regola degli "Under"?

"Modificherei soltanto il numero di giocatori giovani che le società sono obbligate a schierare riducendolo a tre. Se un ragazzo è forte gioca, indifferentemente dall'anno di nascita".

Qual è l'obiettivo dell'Acquedolci per questa stagione?

"Siamo una neopromossa, perciò voliamo bassi e puntiamo ad una salvezza tranquilla. Se arriverà qualche sorpresa solo col tempo lo scopriremo..."

Le favorite per la vittoria finale?

"Avendo affrontato nelle prime giornate sia Siracusa che Giarre ti dico che i gialloblu sono quelli più attrezzati per il successo e il conseguente salto di categoria. Il Siracusa è anche'essa un'ottima squadra e cercherà di insidiare il Giarre. Personalmente vedo l'Igea dietro le altre due concorrenti". 

Fabrizio Frasca

Redazione Goalsicilia
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...