Catania
Catania, pari raggiunto con la Paganese all’ultimo respiro-Cronaca e tabellino

Catania, pari raggiunto con la Paganese all’ultimo respiro-Cronaca e tabellino


Un rigore di Guadagni porta avanti i campani, nel finale ci pensa Claiton a togliere le castagne dal fuoco.

Il Catania non va oltre il pari al “Massimino” con la Paganese. Rossazzurri costretti a rincorrere dopo il vantaggio ospite arrivato in avvio, ma la squadra di Raffaele raggiunge il pari nel finale grazie a un nuovo acquisto. Gli etnei salgono così in classifica a quota -3, ma dovranno sudare ancora per annullare la penalizzazione. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Prima chance per la squadra di mister Erra, con una punizione che è facile preda di Santurro. Al 13’, rossazzurri pericolosi con Silvestri che di testa conclude di poco alto. Un minuto dopo, l’arbitro concede un calcio di rigore agli ospiti per un pasticcio difensivo tra Silvestri e Santurro, con quest’ultimo che atterra Guadagni. Sul dischetto va lo stesso Guadagni che non sbaglia. Il Catania prova a reagire con Sarao, ma l’attaccante conclude alle stelle. Al 21’, cambio forzato per gli azzurrostellati: fuori l’infortunato Gaeta, dentro Bramati. Qualche minuto dopo, è ancora Silvestri a rendersi pericoloso con un colpo di testa che finisce di poco a lato. La Paganese gestisce il vantaggio e lascia il pallino del gioco in mano agli etnei, al 36’ però è Bramati che ci prova su punizione rasoterra, nessun problema per Santurro. Un minuto dopo Biondi prova al rovesciata sul cross di Rosaia, nulla di fatto. Prima dell’intervallo è ancora Biondi a provarci mandando alto da ottima posizione, si va così all’intervallo sullo 0-1.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, subito dentro Manneh per Izco tra i rossazzurri che ci provano con Reginaldo, la cui conclusione viene messa in corner. Gli ospiti si riaffacciano in avanti con Guadagni, anticipato da Santurro, e il Catania invece ci prova con una punizione di Dall’Oglio, ma Fasan blocca la sfera. Mister Raffaele inserisce anche Gatto e Vicente e al 72’ è Manneh con un mancino a cercare la porta senza trovarla. Tre minuti dopo, ottima chance per i siciliani con Sarao che viene atterrato al limite dell’area, la punizione viene battuta da Dall’Oglio e Fasan vola salvando i suoi. Tra i padroni di casa dentro anche Pecorino e Albertini, così comincia l’assedio del Catania negli ultimi dieci minuti alla ricerca del pari. La Paganese manca il colpo del k.o. all’86’ in contropiede e un minuto dopo viene punita da Claiton che di testa, sugli sviluppi di un corner, salta più in alto di tutti regalando ai suoi il pari. In pieno recupero, il Catania sfiora addirittura la vittoria con Pecorino, che manca il colpo vincente sul servizio di Gatto. Termina così, con un pareggio che non vede vincitori né vinti.

IL TABELLINO:

CATANIA (3-5-2): Santurro; Silvestri, Claiton, Zanchi (79' Albertini); Calapai, Dall'Oglio, Rosaia (68' Vicente), Izco (46' Manneh), Biondi (79' Pecorino); Reginaldo (63' Gatto), Sarao. A disp.: Martinez, Della Valle, Panebianco, Noce, Welbeck, Arena. All. Raffaele.

PAGANESE (3-5-2): Fasan; Sbampato, Schiavino, Cigagna; Carotenuto, Onescu, Bonavolontà, Gaeta (21' Bramati), Squillace; Isufaj (81' Perri), Guadagni (89' Costagliola). A disp.: Bovenzi, Esposito, Di Palma, Perazzolo. All. Erra.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto (Severino-Carrelli).

MARCATORI: 15' rig. Guadagni, 87' Claiton

NOTE: Ammoniti: Calapai, Zanchi (C), Schiavino, Onescu (P)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...