Trapani
Trapani col cuore, Crotone battuto e retrocessione solo virtuale: adesso si spera nel ricorso-Cronaca e tabellino

Trapani col cuore, Crotone battuto e retrocessione solo virtuale: adesso si spera nel ricorso-Cronaca e tabellino


I granata si impongono sui calabresi con le reti di Taugourdeau e Dalmonte.

Una vittoria, l’ennesima, col cuore. Il Trapani batte anche il Crotone e conquista un successo che non consente comunque di evitare la retrocessione in serie C. Il ritorno nella terza serie, però, è al momento soltanto virtuale. Anche perché in base ai risultati di questa sera, toccherà aspettare l’esito del ricorso al Collegio di Garanzia del Coni contro la penalizzazione di due punti in classifica. Diverse le combinazioni che potrebbero cambiare le cose, addirittura i siciliani potrebbero anche sperare nella salvezza diretta. Al momento, però, resta solo il rammarico per l’operato della società, che ha tolto ai ragazzi due punti conquistati sul campo che avrebbero garantito alla squadra la salvezza. Due reti nel secondo tempo hanno consentito alla formazione di mister Castori di battere il Crotone al “Provinciale” questa sera. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Il Trapani prova sin da subito a fare la partita, ma la prima occasione è per gli ospiti con un cross di Mazzotta sul quale Mustacchio viene anticipato. Al 12’, calabresi pericolosi con Messias, che però è sbilanciato al momento della conclusione. Due minuti dopo, ecco la risposta granata: incomprensione tra Festa e Cuomo, per poco non ne approfitta Pettinari che però non riesce a dare il giro giusto alla sfera. Il caldo non consente alle due squadre di dare molto spettacolo, ma al 24’, il Trapani si rende ancora pericoloso: Piszczek avanza sulla sinistra e serve in area l’accorrente Coulibaly, il centrocampista però fallisce l’occasione. Alla mezz’ora, sono ancora i granata che si propongono con un sinistro di Colpani che però finisce sul fondo. Rossoblu vicinissimi al gol al 34’: sugli sviluppi di un corner, Carnesecchi respinge e Mustacchio dal limite per poco non inquadra la porta. Poco dopo, calabresi ancora pericolosi con un colpo di testa di Simy, ma Carnesecchi blocca. Al 45’, chance per i siciliani con Coulibaly che fa partire il destro da fuori, palla di poco alta sopra la traversa. Si va così al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO: Subito due cambi per i granata in avvio di ripresa, fuori Piszczek e Colpani, dentro Dalmonte e Luperini. Trapani subito arrembante in avanti e ospiti costretti a chiudersi in difesa, al 50’ cross di Kupisz per Pettinari che di testa non impensierisce più di tanto Festa. Due minuti dopo, Crotone pericolosissimo con Simy che dal limite ci prova col sinistro, provvidenziale la deviazione di Pagliarulo in corner. Al 55’ il Trapani passa in vantaggio: calcio di punizione battuto da Taugourdeau, palla deviata in barriera da Barberis e la traiettoria beffa Festa. Poco dopo, brutto scontro di gioco tra Simy e Scognamillo, i due restano a terra per qualche istante ma si riprendono senza particolari problemi. E al 58’, i granata trovano il raddoppio: errore difensivo in fase di impostazione per gli ospiti, sul pallone si avventa Dalmonte che in diagonale mette in rete. Quattro minuti più tardi, i rossoblu provano a rispondere con una punizione di Messias, Carnesecchi mette in corner. I pitagorici si riaffacciano in avanti con un’incornata di Simy che però non inquadra la porta. Al 71’, secondo cooling-break della gara dopo quello del primo tempo, ma i ritmi sono decisamente più bassi dopo il doppio vantaggio siciliano. La squadra di casa gestisce il vantaggio, mentre gli ospiti provano ad accorciare. All’84’, proteste granata per un contatto in area ospite con Pettinari a terra, l’arbitro lascia giocare. La gara scivola così verso il termine, al triplice fischio finale il Trapani è virtualmente retrocesso ma può ancora sperare nel ricorso contro la penalizzazione.

IL CALENDARIO DEL TRAPANI
IL CALENDARIO DI SERIE B
LA CLASSIFICA DI SERIE B

IL TABELLINO

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Pirrello, Pagliarulo, Scognamillo; Kupisz, Coulibaly (82' Aloi), Taugourdeau (88' Scaglia), Colpani (46' Luperini), Buongiorno; Pettinari, Piszczek (46' Dalmonte). A disp.: Kastrati, Stancampiano, Fornasier, Ben David, Cataldi, Evacuo. All. Bocchini (squalificato Castori).

CROTONE (3-5-2): Festa; Cuomo, Golemic, Gigliotti (67' Curado); Mustacchio (67' Bellodi), Gomelt, Barberis (79' Rodio), Messias, Mazzotta (67' Gerbo); Evan's (53' Zanellato), Simy. A disp.: Cordaz, Figliuzzi, Marrone Spolli, Barberis, Jankovic, Ranieri, Sapone. All. Stroppa.

ARBITRO: Ros di Pordenone (Affatato-Lombardi)
IV UFFICIALE: Rutella di Enna

MARCATORI: 55' Taugourdeau, 58' Dalmonte

NOTE: Ammoniti: Evan's, Bellodi (C), Scognamillo, Pirrello (T)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...