Catania
Pantanelli a GS.it: ­“­Catania risorgerà, quanti ricordi in rossazzurro! Donnarumma il miglior portiere in Italia“

Pantanelli a GS.it: ­“­Catania risorgerà, quanti ricordi in rossazzurro! Donnarumma il miglior portiere in Italia“


Le esclusive di Goalsicilia.it-L'ex portiere rossazzurro

Dalla porta di Inter, Cagliari e Catania ad un risorante ad Aci Castello senza scordarsi la passione del calcio. Armando Pantanelli, ex portiere etneo, oggi, allena i giovani portieri della Katanè Soccer, scuola calcio del catanese, e ai microfoni di Goalsicilia.it, parla di presente e passato.

Da storico ex portiere etneo, cosa ne pensi della difficile attualità rossazzurra?

"Dispiace questa situazione, dopo aver fatto tanto per la maglia rossazzurra, vedere il club in queste condizioni e in una categoria che non gli appartiene, sicuramente non è bello. Però sono molto fiducioso, secondo me, nel giro di qualche anno, si risolverà tutto".

Qual è il più bel ricordo che ti lega alla maglia del Catania?

"Sono tantissimi, dalla promozione dalla B alla A nella partita contro l'Albinoleffe in casa, fino alla salvezza in A a Bologna, in campo neutro contro il Chievo...Ricordi indelebili".

Il cappello era il tuo segno distintivo. Lo portavi per utilità o anche per altro?

"All'inizio l'ho usato per comodità: debuttai con la maglia dell'Olbia in una partita a Pavia in cui c'era un sole fortissimo e lo dovetti usare...Ma da lì diventò anche una questione di scaramanzia e portafortuna".

C'è un ricordo particolare che ti lega al derby col Palermo?

"Purtroppo un ricordo negativo: in campo perdemmo 2-1 ma viene ricordato come il derby in cui perse la vita l'ispettore Raciti. Fu una brutta serata con tutto quello che ne conseguì".

Non in tanti si ricordano che nella stagione 1996/97 hai giocato nell'Inter...

"Fu una bellissima esperienza dal punto di vista umano, ho condiviso lo spogliatoio con grandissimi campioni però tornando indietro non lo rifarei: ho perso un anno di carriera in cui potevo fare il titolare in un altro club".

A volerti fu l'allora allenatore dell'Inter Roy Hodgson...

"Sì, c'è stata un'amichevole estiva tra Carpi e Inter, il mister mi vide e ha chiesto la società di prendermi".

Sirigu, Meret e Donnarumma. Il futuro dei portieri in Italia è roseo, ma chi è il più forte dei tre?

"Vedo Donnarumma più avanti di tutti nonostante sia il più giovane".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...