Eccellenza A
Ecc./A: in vetta sorride solo Canicattì, Dattilo fermato, Favara batte Akragas nel derby-I resoconti

Ecc./A: in vetta sorride solo Canicattì, Dattilo fermato, Favara batte Akragas nel derby-I resoconti


Bene anche Misilmeri, Mazara, Sancataldese, Geraci e Cus Palermo.

Cala il sipario anche sulla 24^ giornata del campionato di Eccellenza girone A. Sono 24 le reti segnate che hanno fruttato quattro vittorie casalinghe, tre corsare ed un solo pareggio. Questi i resoconti. CLICCA QUI per vedere la classifica.

CUS PALERMO-PARMONVAL 2-0

Importante successo in chiave salvezza per il Cus Palermo nel derby palermitano contro la Parmonval unico anticipo di giornata. La truppa di Marramaldo si impone nella ripresa grazie alle reti di Minnone prima e Vitrano nel finale. Sale a 29 il Cus, resta a 36 la Parmonval.

SPORTING VALLONE-GERACI 0-1

Vittoria corsara tanto importante quanto preziosa per il Geraci che espugna di misura il sempre ostico campo dello Sporting Vallone. I blaugrana consolidano così il quarto posto a braccetto con la Sancataldese blindando la zona play off. Sale dunque a 44 il Geraci, resta a 35 il Vallone.

ALCAMO-DON CARLO MISILMERI 2-3

Vittoria esterna per il Misilmeri che ottiene l’intera posta in palio sul campo di un Alcamo che a dispetto della posizione in classifica si dimostra mai domo. Biancorossi avanti dopo neanche 10 minuti con De Luca e raddoppio firmato da Albeggiano. Nella ripresa Pellegrino fa il tris, ma nel finale Zongo Tinga mette i brividi agli ospiti trovando una doppietta che rende meno amara la sconfitta. Alcamo sempre ultimo a quota 5, sale a 33 il Misilmeri.

CEPHALEDIUM-MAZARA 0-6

Partita senza troppe storie quella che ha visto il Mazara espugnare il campo della Cephaledium con un punteggio tennistico. Canarini in gol nella prima frazione con Pizzo e Bartolo Caronia, poi nella ripresa dilagano con Lombardo, ancora Caronia, Konè e Rosella. Sale a 36 il Mazara, terzultimo a 15 la Cephaledium.

SANCATALDESE-CASTELLAMMARE 4-0

Vittoria importantissima per la Sancataldese che cala il poker ad un Castellammare apparso parecchio in calo nelle ultime settimane. Uno-due micidiale per la truppa di Seby Catania che a metà prima frazione va in gol con Milizia e Savasta nel giro di un paio di minuti. Nella ripresa arrotondano il punteggio Campanaro e Lo Bianco. Sancataldese quarta, a braccetto col Geraci a quota 44, resta a 33 il Castellammare.

DATTILO-ORATORIO SAN CIRO E SAN GIORGIO MARINEO 0-0

La capolista Dattilo viene fermata da un sempre più sorprendente Marineo che crede in modo deciso adesso nella salvezza. Reti bianche tra le due compagini nonostante un buon numero di emozioni. Il Dattilo mantiene il primato a quota 58 a +6 sulla seconda, arriva a 24 il Marineo che ha l’obiettivo minimo di giocare il play out in casa.

CANICATTÌ-MONREALE 5-0

Pokerissimo del Canicattì al giovane Monreale in un match che di fatto si è chiuso al quarto d’ora della prima frazione. Tra il 13’ ed il 16’’ i biancorossi infatti sono andati in gol con Cammareri, Di Mercurio e Angelo Caronia. Dopo la mezz’ora il poker di Iezzi che a metà ripresa trova la doppietta personale. Canicattì secondo da solo a -6 dalla vetta e +3 sull’Akragas terzo. Monreale penultimo fermo a 10 punti.

PRO FAVARA-AKRAGAS 1-0

La sorpresa di giornata arriva sul campo del Favara che nel derby sentitissimo dalla tifoseria batte l’ex vicecapolista Akragas di misura. A decidere per i gialloblù una rete firmata da Fallea a circa un quarto d’ora dal triplice fischio. Favara che sale quindi a 28 punti, resta a 49 l’Akragas ora terzo.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...