Serie D
Acr Messina batte Licata: allo ”Scoglio” è gara a chi sbaglia di più-Cronaca e tabellino

Acr Messina batte Licata: allo ”Scoglio” è gara a chi sbaglia di più-Cronaca e tabellino


I peloritani vincono 3-2, ma quanti errori...

Vince e sorride l’Acr Messina contro un Licata in versione masochista che va sotto, sciupa, rimonta, subisce il pari e regala il 3-2 agli avversari. Partita sicuramente divertente e subito in discesa per i giallorossi che sbloccano con Arcidiacono dopo neanche 2 minuti ma a metà prima frazione Cannavò trova il pari dopo aver sbagliato un rigore. Prima dell’intervallo Convitto fa gioire i suoi ma nella ripresa ancora Arcidiacono trova il pari sfruttando l’ennesima dormita delle difese e nel finale Ingrassia sbaglia l’uscita e infila la palla nella propria porta. Qui di seguito cronaca e tabellino. CLICCA QUI per vedere la classifica.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e dopo neanche un minuto potenziale occasione per il Messina: punizione in area di Danza, sponda di Arcidiacono ed è bravo Ingrassia in presa ad anticipare tutti. Vantaggio per il Messina che arriva al 2’: palla ad Arcidiacono che da lunga distanza spara una staffilata che sorprende Ingrassia, è 1-0. All’8’ la reazione del Licata: punizione dal limite di Convitto, Avella si tuffa e riesce a smanacciare. Al 12’ occasionissima per il Licata: lancio lungo per Cannavò, sponda per Adeyemo che s’invola e si scontra con Avella che lo atterra in area, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto il messinese Cannavò che calcia malissimo e Avella respinge. Al 25’ il pari del Licata: Daniello si allarga a destra e pesca in area Cannavò, dormita della difesa locale ed il centravanti questa volta è freddo ad insaccare, è 1-1. Messina in bambola e al 27’ i gialloblù si divorano il raddoppio: questa volta è Adeyemo a liberarsi a destra, crossa basso verso Convitto che calcia un rigore in movimento clamorosamente alto. Raddoppio che arriva al 28’: ripartenza veloce del solito Adeyemo, assist a Convitto che insacca, è 1-2. Non riesce a reagire la truppa di Pensabene, adesso gialloblù in totale controllo. Al 31’ è Rossetti a provarci in diagonale da posizione defilata, blocca sicuro Ingrassia. Al 41’ occasionissima divorata dal Messina: Barbera crossa in area, il neo entrato Cristiani si inserisce e incorna da ottima posizione a lato. Finisce così la prima frazione, Acr Messina-Licata 1-2.

SECONDO TEMPO: Ci prova subito il Messina al 48’: punizione di Crucitti dal limite, palla di poco a lato. Al 52’ è Arcidiacono a provarci da calcio pizzato, Ingrassia respinge con i pugni. Al 55’ Licata vicino al tris: Cannavò lancia Adeyemo che supera in velocità il diretto marcatore e calcia a lato da buona posizione. Al 58’ Messina sfortunato: Saverino si libera in area e crossa, il fendente assume una traiettoria velenosissima che impatta sul legno e l’occasione sfuma. Al 62’ Licata vicino al tris: solita pennellata di Daniello, incornata di Cannavò a lato di pochi centimetri. Al 67’ azione insistita del Messina: Lavrendi per Cristiani che calcia forte ma centrale, Ingrassia ci mette i pugni. Al 72’ il pari del Messina: pennellata di Cristiani, Rossetti incorna non benissimo ma sul palo opposto sbuca Arcidiacono che insacca da pochi passi, è 2-2. Ritmi blandi nel finale, la stanchezza si fa sentire tanto per i peloritano quanto per gli ospiti. All’87’ incredibile vantaggio Messina: corner senza troppe pretese in area, Ingrassia esce e smanaccia ma spedisce la palla nella propria porta tra l’incredulità generale, è 3-2. Il forcing della truppa di Campanella non porta a nulla. Finisce così, Acr Messina-Licata 3-2.

IL TABELLINO:

ACR MESSINA (4-3-2-1): Avella 00; Saverino 01, Ungaro, Emiliano, Barbera 01 (82' Vuolo 00); Lavrendi (92' Bossa), Danza (39' Cristiani), Buono 99 (53' Manfrè 99); Arcidiacono, Crucitti; Rossetti (85' Fragapane). A disp.: Pozzi 00, Cinquegrana, Sampietro, Cafarella 01. All. Pensabene.

LICATA (3-5-2): Ingrassia; Daniello 00, Porcaro, Maltese, Mazzamuto 01; Doda 99, Civilleri (75' Sangiorgio, 89' Manfrè), Diaby 00; Adeyemo (63' Cassaro), Cannavò, Convitto. A disp.: Callea 02, Enea 01, Battimili 01, Greco 02, Mangano 02, Rinoldo 02. All. Campanella.

ARBITRO: Silvera di Valdarno (Aceti-Cannarella).

MARCATORI: 2' e 72' Arcidiacono, 25' Cannavò, 28' Convitto, 87' aut. Ingrassia

NOTE: ammoniti Ungaro, Convitto, Emiliano, Fragapane. Spettatori circa 300 (40ina ospiti). 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...