Catania
Catania, continua la striscia positiva: al 'Massimino' battuta la Vibonese-Cronaca e tabellino

Catania, continua la striscia positiva: al 'Massimino' battuta la Vibonese-Cronaca e tabellino


Curcio e Mazzarani regalano i tre punti ai rossazzurri che riscattano il pesante k.o. dell'andata.

Secondo successo consecutivo e quinto risultato utile di fila per il Catania di mister Lucarelli che riscatta la pesante sconfitta dell’andata e al “Massimino” batte la Vibonese. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Pronti via e subito rigore per il Catania: al 2’, fallo di Greco su Di Molfetta e l’arbitro concede il penalty. Sul dischetto va Curcio che non sbaglia per l’1-0. I calabresi provano a buttarsi in avanti alla ricerca del pari, ma i rossazzurri si chiudono bene e vanno vicini al raddoppio prima con un tiro-cross di Di Molfeta e poi con Curcio, chiuso da Greco nell’occasione. Gli ospiti si fanno vedere con una punizione non sfruttata a dovere e vanno vicinissimi al pari al 25’: lancio di Petermann, Martinez è incerto ed Emmausso non riesce ad approfittarne. Otto minuti più tardi, rossoblu ancora vicini al gol con Petermann, ma Martinez si salva e mette in corner con l’aiuto della traversa. Gara adesso spezzettata per le continue interruzioni dovute a vari scontri di gioco e al 36’ ecco il pari della squadra di mister Modica: assist di Del Col per Emmausso e l’attaccante in area è implacabile. Si va così all’intervallo in parità.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa subito tre cambi per gli ospiti, dentro Ciotti, Tito e Bernardotto per Mahrous, Del Col e Signorelli. Vibonese pericolosa con Emmausso, la cui conclusione dal limite finisce di poco sul fondo. I calabresi sembrano più propositivi nei primi minuti e allora anche Lucarelli interviene dalla panchina per inserire Manneh, Welbeck e Beleck per Capanni, Di Molfetta e Curcio. Adesso i padroni di casa spingono e vanno vicini al nuovo vantaggio con Vicente, il cui destro su punizione termina di poco alto. Al 64’, Biondi trova il gol ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco di rientro. Poco dopo Beleck si rende pericoloso, ma viene anticipato in uscita da Greco. Gli ospiti tornano ad affacciarsi in avanti con Bernardotto, ma è ancora il Catania a rendersi pericoloso con Vicente, il cui tentativo è però impreciso. A questo punto, tra i rossazzurri, Mazzarani e Biagianti rilevano Rizzo e Biondi. Nel finale, padroni di casa più propositivi e all’88’ arriva il nuovo vantaggio dei rossazzurri con Mazzarani che su assist di Pinto aggancia e batte Greco. Nel recupero Manneh manca il tris e poi Martinez è decisivo bloccando un cross dalla destra di Pugliese.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-2-3-1): Martinez; Salandria, Mbende, Silvestri, Pinto; Rizzo (71' Mazzarani), Vicente; Biondi (71' Biagianti), Capanni (53' Manneh), Di Molfetta (54' Welbeck); Curcio (54' Beleck). A disp.: Furlan, Della Valle, Esposito, Pino, Saporetti, Di Grazia, Frisenna, Giuffrida. All. Lucarelli.

VIBONESE (4-3-3): Greco; Del Col (46' Tito), Malberti (74' Sgambati), Altobello, Mahrous (46' Ciotti); Pugliese, Petermann, Signorelli (46' Bernardotto); Tumbarello, Bubas (74' Prezzabile), Emmausso. A disp.: Mengoni, Napolitano, Raso, Taurino, Battista, Di Santo, Berardi. All. Modica.

ARBITRO: Miele di Nola (Trasciatti-Della Croce).

MARCATORI: 3' rig. Curcio, 36' Emmausso, 88' Mazzarani

NOTE: Ammoniti: Rizzo, Curcio, Manneh, Mazzarani (C), Emmausso, Petermann, Sgambati (V)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...