Eccellenza B
Sant'Agata, Assenzio a GS.it: ­“­Vogliamo fare qualcosa di bello. Paternò non molla ma neanche noi...“

Sant'Agata, Assenzio a GS.it: ­“­Vogliamo fare qualcosa di bello. Paternò non molla ma neanche noi...“


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il centrocampista biancazzurro 

"Vogliamo fare qualcosa di bello". Tra le ciliegine del mercato invernale, Roberto Assenzio si sta piano piano conquistando un ruolo importante nel Sant'Agata e, ai microfoni di Goalsicilia.it, lancia la carica per questo pezzo di stagione mancante.

Da quando siete arrivati tu, Tiscione, D'Angelo a dicembre, ad eccezione del pari di Palazzolo, avete solo vinto...

"La squadra era già assemblata per stare ai primi posti, poi si è cercato di migliorare ulteriormente con un mercato importante a dicembre. Per adesso inseguiamo cercando di mettere fiato sul collo alla capolista".

Questo Paternò viaggia forte...

"Vogliamo stare vicini alla capolista il più possibile, con la speranza di passarli. Ci crediamo fino alla fine, speriamo che loro lascino qualche punto per strada, non dipende solo da noi. ".

Ancora è presto per parlarne ma, con un secondo posto e con la squadra che vi ritrovate, anche i play off sono una strada percorribile per la D...

"Finché la matematica non ci condanna, ci proviamo sempre a vincere il campionato. Il Paternò è una squadra quadrata e non molla un centimetro ma noi dobbiamo farci trovare pronti per qualsiasi evenienza che sia la porta principale o secondaria".

Domenica contro il Giarre, avete solo un risultato...

"A parte l'avversario, contro chiunque avessimo giocato, avremmo avuto lo stesso un solo risultato: serve vincere sempre per sperare di proseguire nel nostro cammino. Cercheremo in tutti i modi di vincerle tutte, non dobbiamo avere paura di nessuno".

Il Giarre è una delle squadre più attrezzate del girone...

"Come noi anche loro si sono rinforzati parecchio a dicembre, domenica avranno qualche squalifica pesante (Maimone, La Rorsa e Viglianisi ndr) ma non li dobbiamo prendere sotto gamba, sono una buona squadra che vuole rosicchiare punti alle prime".

Facciamo un passo indietro. Come mai a dicembre hai lasciato Licata?

"Il non giocare nell'ultimo periodo e qualche piccola incomprensione col mister. Ho preso una decisione e per adesso non me ne sto pentendo, anzi sono felice. Auguro il meglio al Licata ma devo guardare al mio cammino".

Per te che le hai affrontate entrambe, chi vince il campionato tra Palermo e Savoia? 

"Assolutamente il Palermo. Ha avuto un periodo di calo ma alla lunga esce la forza dei giocatori importanti che ha, il Savoia è forte ma i rosanero non avranno problemi a vincere il torneo".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...