Catania
Il Catania ritrova il sorriso: espugnato il campo della Cavese-Cronaca e tabellino

Il Catania ritrova il sorriso: espugnato il campo della Cavese-Cronaca e tabellino


Ai rossazzurri basta un rigore trasformato da Mazzarani.

Primo successo del 2020 per il Catania di mister Lucarelli che espugna di misura il campo della Cavese. I rossazzurri ritrovano una vittoria che mancava dal 22 dicembre e conquistano tre punti importanti. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Parte bene la formazione etnea, pericolosa al 7’ con Mazzarani, il cui pallonetto termina di poco alto. La risposta dei campani arriva al 14’ con Cesaretti, ma la sua conclusione dalla distanza termina sopra la traversa. Quattro minuti più tardi, girata di Silvestri, ma Bisogno blocca la sfera. Catania vicinissimo al gol al 21’ con Biondi, che su errore di Nunziante si invola verso l’area e salta Bisogno, ma colpisce il palo. I rossazzurri continuano a proporsi in avanti, ma i padroni di casa giocano con grande intensità e non lasciano varchi. Adesso son i padroni di casa a fare la partita, anche se per la Cavese mancano occasioni da gol. Al 39’, contatto in area di rigore tra Spaltro e Pinto, ma l’arbitro lascia correre. Al 43’, invece, Biondi viene messo già in area da Matino e il direttore di gara concede il rigore. Sul dischetto va Mazzarani che spiazza Bisogno per lo 0-1, con cui si va al riposo.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa subito un cambio per gli ospiti, dentro Esposito e fuori Curcio con gli etnei che passano alla difesa a tre. Al 54’, Biondi si rende pericoloso saltando Nunziante e Matino, ma viene murato in corner da Marzorati al momento del tiro. Poco dopo è Campilongo a inserire Russotto, Castagna e Di Roberto per Cesaretti, Lulli e Ricchi, disponendo i suoi con quattro attaccanti. Adesso la Cavese è a trazione anteriore, ma i ritmi si abbassano con il passare dei minuti, con i campani che sono molto imprecisi. Al 68’ Di Roberto viene lanciato in profondità da Russotto e calcia comunque verso la porta, con Furlan costretto a mettere in corner. Lucarelli manda dentro anche Manneh e Beleck (quest’ultimo all’esordio, ma il Catania adesso fatica e si limita a guadagnare secondi preziosi quando possibile. Al 91’, Russotto cerca il gol della domenica con una rovesciata in area di rigore che termina alta, così i rossazzurri possono festeggiare il ritorno alla vittoria.

IL TABELLINO

CAVESE (4-4-1-1): Bisogno; Nunziante (82' Bulevardi), Matino, Marzorati, Ricchi (57' Di Roberto); Spaltro, Matera (82' Badan), Lulli (58' Castagna), Sainz Maza; Cesaretti (58' Russotto); Germinale. A disp.: D'Andrea, Abibi, Favasuli, Cernaz, Marzupio, Polito, De Luca. All. Campilongo.

CATANIA (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Salandria (77' Biagianti), Vicente (85' Welbeck); Biondi (72' Manneh), Curcio (46' Esposito), Mazzarani (72' Beleck); Barisic. A disp.: Martinez, Marchese, Capanni, Di Grazia. All. Lucarelli.

ARBITRO: Longo di Paola (Dell'Olio-De Chirico).

MARCATORI: 44' rig. Mazzarani

NOTE: Ammoniti: Marzorati (CA), Biondi, Furlan (CT)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...