Licata
Licata, Campanella a GS.it: “Sono inca**ato con la squadra, stiamo rovinando quanto di buono fatto. La soluzione...”

Licata, Campanella a GS.it: “Sono inca**ato con la squadra, stiamo rovinando quanto di buono fatto. La soluzione...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il tecnico gialloblù.

Punto della situazione in casa Licata con il mister Giovanni Campanella. Queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Mister, ieri sconfitta a Biancavilla che immagino ti abbia fatto arrabbiare tanto...

“Sono molto incazzato, stiamo attraversando un periodo brutto. Da tre settimane non riusciamo a segnare come in passato, in un certo senso stiamo rovinando quanto di buono fatto nella prima parte”.

È possibile che, visto l’ottimo bottino di punti, sia scattato un pizzico di rilassamento nei giocatori?

“Probabile, ma non va affatto bene. Deve essere chiaro che la quota salvezza non è stata ancora raggiunta e se qualcuno è convinto che possiamo stare tranquilli fa un errore gravissimo. Siamo tutti vicini, abbiamo una dozzina di punti di vantaggio sui play out che significa tre partite, basta che fai tre pari e ti possono far sentire il fiato sul collo. A quel punto potrebbe subentrare la paura, la tensione, dobbiamo fare in modo che non accada. Voglio concentrazione sul campo e non su altro”.

Nelle ultime tre gare zero gol fatti...

“Vero, questo è quello che mi fa un po’ preoccupare. Prima sviluppavamo 7/8 palle gol a partita, in media, adesso non riusciamo a sfornare neanche mezza azione degna di nota”.

Problema mentale o magari anche fisico?

“Mentale. L’esempio più banale è il gol che abbiamo preso ieri. Ceesay non si reggeva più in piedi, faccio entrare Doda che sbaglia un passaggio facilissimo e loro trovano il gol. Poi subentra un certo scoraggiamento ovviamente, anche perché per come stava andando la partita probabilmente sarebbe finita 0-0”.

Il gol annullato ti ha fatto arrabbiare?

“Sul momento molto, anche perché avevo capito avesse sbandierato un fuorigioco che non poteva mai esistere. L’assistente però mi ha spiegato che la palla era uscita nella traiettoria del passaggio e non posso fare altro che fidarmi”.

L’assenza di Cannavò...

“Nessun caso o situazione strana, semplicemente ha avuto un attacco febbrile che non gli ha permesso di allenarsi negli ultimi giorni e quindi non aveva senso portarlo con noi. Tra l’altro ha giocato Manfrè che mi è piaciuto molto, tra i giocatori offensivi è l’unico che per la prestazione di ieri ha meritato la sufficienza. Ha lottato come un leone, ha fatto la guerra contro i difensori avversari. Certo non ha avuto grandi occasioni per segnare, ma sono i compagni che devono metterlo in condizione e non gli è arrivata una palla pulita”.

Domenica arriva la Palmese ultima in classifica...

“Partita non difficile, di più. Non bisogna guardare la graduatoria, loro sono rinvigoriti dalla vittoria di ieri sul Troina e faranno la guerra giustamente per portare a casa un risultato positivo. È chiaro però che noi non possiamo più permetterci di regalare punti, dobbiamo riprenderci e arrivare il prima possibile a quota 41/42”.

Cambierai qualcosa a livello di formazione?

“Sicuramente qualcosa cambierò, probabilmente a centrocampo”.

Insomma Civilleri dal 1’...

“Vediamo. Marco è un grandissimo giocatore, un valore aggiunto, purtroppo è reduce da un lunghissimo periodo di inattività e non ha ancora la condizione, ma questa si acquisisce giocando gradualmente e a breve arriveremo ad avere i 90 minuti nelle gambe”. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...