Serie D
Tra Licata e Fc Messina vince l’equilibrio: 0-0 e un punto a testa-Cronaca e tabellino

Tra Licata e Fc Messina vince l’equilibrio: 0-0 e un punto a testa-Cronaca e tabellino


Grandi interventi di entrambi gli estremi difensori.

Inizia con un pari il girone di ritorno di Licata e Fc Messina che non si fanno male concludendo la sfida sullo 0-0. Partita più che maschia ma poco divertente, nonostante ciò parecchie le occasioni create dagli ospiti e sventate da Ingrassia, così come nel finale i gialloblù sfiorano il vantaggio sbattendo su Marone. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Parte fortissimo la truppa ospite che dopo 20 secondi si rende pericolosa: palla a Bevis che s’invola in serpentina ma al momento decisivo viene chiuso dalla difesa locale. È il Licata nelle prime battute a fare la partita, tanto possesso ma pochi varchi trovati negli ultimi 30 metri. Arriva al quarto d’ora il primo brivido del match: Coria pesca Carbonaro sul limite dell’area, il centravanti conclude velenosamente mettendo i brividi ad Ingrassia. Un minuto dopo punizione di D. Marchetti, ancora una volta il portiere licatese è attento. Al 22’ ancora ospiti pericolosi: solita punizione dalla lunga distanza di D. Marchetti, Ingrassia controlla. Al 27’ Fc Messina pericolosissimo: A. Marchetti recupera palla nella propria trequarti e lancia Carbonaro, l’attaccante si libera della marcatura e calcia secco, Ingrassia dice no. Al 33’ altra occasionissima per il Fc Messina: rimessa laterale dalla destra, sponda di Coria e dormita difensiva dei gialloblù, Carbonaro raccoglie e calcia a botta sicura, Ingrassia col piedone ci mette una pezza. Al 40’ ancora peloritani vicini al vantaggio: Carbonaro premia l’inserimento di Bevis, il numero 1 gialloblù è ancora prodigioso a chiudere lo specchio. Finisce così la prima frazione, Licata-Fc Messina 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e al 47’ giallorossi ancora pericolosi: sugli sviluppi di un corner la palla si alza a palombella, Bevis si coordina e prova la rovesciata, Ingrassia blocca. Al 64’ la truppa di Gabriele ancora vicina al vantaggio: punizione di D. Marchetti, palla tagliata verso D. Marchetti che per pochi centimetri non trova l’impatto con la sfera che quasi certamente sarebbe stato vincente. La gara, molto nervosa, scorre via senza emozioni anche se il finale è pirotecnico. All’83’ splendida sventagliata di Civilleri, al rientro dopo un anno di squalifica, Daniello supera in velocità Brunetti ma tira in curva da posizione defilata, l’arbitro comunque aveva fermato tutto per offside. Al 92’ sponda di Carbonaro per Coria, l’argentino calcia debole vittima di crampi, Ingrassia blocca in scioltezza. Al 95’ occasionissima Licata: lancio lungo in area, Manfrè prova la girata ma svirgola, si avventa Daniello che calcia e Marone respinge, Civilleri prova il tap-in ma ancora il portiere ospite si supera e dice no. Finisce così, Licata-Fc Messina 0-0.

IL TABELLINO:

LICATA (4-3-3): Ingrassia; Cassaro, Porcaro, Maltese, Dama 01; Ceesay 00, Diaby 00, Doda 99 (55' Daniello 00); Adeyemo (55' Civilleri), Cannavò (79' Manfrè), Convitto. A disp.: Serenari, Como 02, Greco 02, Enea 01, Mazzamuto 01, Sangiorgio. All. Campanella.

FC MESSINA (4-4-1-1): Marone 99; Casella 00, Quitadamo (68' Fissore), D. Marchetti, Brunetti 00; Bevis, Giuffrida, A. Marchetti, Correnti 01 (82' Camara 01); Coria (93' Miele 00); Carbonaro. A disp.: Aiello 99, Aprile 99, Fernandez, Pini 01, Santapaola 03, Dambros. All. Gabriele.

ARBITRO: De Capua di Nola (Renzullo-Starnini). 

MARCATORI: -.

NOTE: ammoniti Diaby, Giuffrida, Maltese, Cassaro, D. Marchetti. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...