Acireale
Acireale dura meno di un tempo: da 0-2 a 4-2 per il Savoia-Cronaca e tabellino

Acireale dura meno di un tempo: da 0-2 a 4-2 per il Savoia-Cronaca e tabellino


Inutile per i granata la doppietta di Ott Vale, nella ripresa gli oplontini dilagano.

Dura poco meno di 45 minuti l’ottima prestazione dell’Acireale che inciampa sul campo del Savoia passando da 0-2 a 4-2. Nel match tra le tifoserie gemellate i granata passano e raddoppiano nella prima frazione con una doppietta del neo arrivo Ott Vale all’esordio dal primo minuto. Prima dell’intervallo gli oplontini accorciano con Rondinella e nella ripresa dilagano pareggiando con Orlando e calando tris e poker nel finale con Poziello e Scalzone. Sul risultati di parità acesi in 10 per il rosso a Rizzo. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Bello spettacolo prima dell’avvio tra le due tifoserie, gemellate da anni, che sfilano insieme sul campo. Parte forte il Savoia che già al 3’ si rende pericoloso: Rondinella per Cerone e botta potente deviata in corner. Sono soprattutto i padroni di casa a fare la partita, gli ospiti si chiudono a riccio e provano a pungere in contropiede. Al 13’ passa proprio l’Acireale: palla ad Ott Vale tra le linee, l’argentino si coordina e lascia partire un fendente che sorprende Coppola tutt’altro che incolpevole, è 0-1. Poco dopo il quarto d’ora gli oplontini ci provano con Osuji servito da Dionisi, mira imprecisa. Al 28’ la truppa di Pagana trova il raddoppio: asse Rizzo-Ott Vale con quest’ultimo che ancora una volta scarica in rete un destro velenoso, è 0-2. Il Savoia non ci sta, si rigetta in avanti ma con idee poco precise. Al 45’ però accorcia: mischia in area, sbuca Rondinella che con una zampata firma l’1-2. Finisce così la prima frazione, Savoia-Acireale 1-2.

SECONDO TEMPO: La ripresa prosegue con il leitmotiv della prima frazione, pallino del gioco ai bianchi che però non riescono a trovare spazi tra le maglie dell’attenta difesa granata. Al 52’ il Savoia trova il pari: imbucata per Diakitè che a tu per tu con Pitarresi gli calcia addosso, spunta Orlando che piazza il tap-in con un bolide che bacia la parte interna della traversa, è 2-2. Da segnalare soltanto qualche cross spazzato da Sicignano e Orlando, oltre ad alcune conclusioni imprecise di Scalzone e compagni. Al 72’ di fatto cambia la gara: il fantasista Rizzo, già ammonito, commette un ulteriore ingenuo fallo che gli costa il secondo giallo e la doccia anticipata. Comincia così il forcing della truppa di mister Parlato che gioca di fatto tutta nella metà campo ospite. All’86’ arriva il vantaggio Savoia: Cerone alza la testa e pennella in area, difesa granata distratta e Poziello insacca di testa, è 3-2. All’89’ il Savoia cala il poker: Cerone s’invola e tutto solo con il portiere avversario lo batte con un delizioso pallonetto. Finisce così, Savoia-Acireale 4-2.

IL TABELLINO

SAVOIA: Coppola, Oyewale, Poziello, Cerone, Luciani (30' Orlando), Guastamacchia, Osuji (70' Paudice), Dionisi, Rondinella (70' De Vena), Tascone, Diakitè (54' Scalzone). A disp.: Prudente, Romano, Chironi, Mancini, Riccio. All. Parlato.

ACIREALE (4-3-2-1): Pitarresi 01; Mauceri 99, Sicignano, Orlando, Cannino 00; Ba, Savanarola, Ott Vale (87' Raucci); Barbagallo 00 (68' Nania 00), Rizzo; Ouattara (80' De Felice). A disp.: Rao 00, Fazio, Barcio 00, Arena 00. All. Pagana.

ARBITRO: Ubaldi di Roma (De Nardi-Fratello).

MARCATORI: 13', 28' Ott Vale, 45' Rondinella, 52' Orlando, 86' Poziello, 89' Scalzone

NOTE: ammoniti: Luciani, Tascone, Cannino, Rizzo. Al 72' espulso Rizzo per doppio giallo.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...