Acr Messina
Acr Messina, nervi e imprecisione: il Giugliano si impone 2-1-Cronaca e tabellino

Acr Messina, nervi e imprecisione: il Giugliano si impone 2-1-Cronaca e tabellino


Alla doppietta di Orefice risponde solo Crucitti. Siciliani in 10 per un tempo.

Un Acr Messina apparso parecchio nervoso inciampa sul campo del Giugliano che senza faticare troppo porta in saccoccia tre punti importanti vincendo per 2-1. A sbloccare il match è Orefice su assist dell’ex Ragosta e lo stesso classe 2000 trova il raddoppio con una prodezza da far brillare gli occhi, prima l’Acr era rimasto in 10 per il rosso diretto a Bruno. In avvio di ripresa accorcia Crucitti, anche i campani restano in 10 ma il risultato non cambierà più. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Arriva al 4’ il primo squillo del match: azione confusa dei padroni di casa, palla buttata in area ma respinta corta della difesa giallorossa, Liccardo tocca per Caso Naturale che prova il destro al volo dal limite, alto ma non di molto. Due minuti dopo ci prova Liccardo su punizione dai 25 metri, Avella è attento e ci mette una pezza. Ritmi abbastanza alti ma gara condizionata da fortissime folate di vento che spostano ogni traiettoria che non sia rasoterra. Al 16’ Giugliano in vantaggio: lancio lungo per Ragosta che scatta sul filo del fuorigioco, alza la testa e crossa rasoterra sul secondo palo, difesa ospite in ritardo e per Orefice è facile piazzare il tap-in, è 1-0. Al 23’ reagisce il Messina: azione personale di Cristiani sull’out mancino, il centrocampista salta due avversari e da posizioni defilata calcia sul primo palo, Mola respinge con i pugni. Al 32’ occasionissima per i siciliani: palla in area, Di Girolamo respinge male, si avventa Saverino che prova la botta da ottima posizione ma complice una deviazione non inquadra lo specchio. Al 40’ tocca ai campani tornare ad affacciarsi avanti: ripartenza rapidissima, lancio di Impagliazzo, Tarascio si invola e sui 25 metri prova la botta, palla alta. Al 45’ piove sul bagnato per l’Acr: palla in profondità verso Orefice, Bruno va in contrasto col braccio alto, l’arbitro vede una gomitata e sventola il rosso diretto. Finisce così la prima frazione, Giugliano-Acr Messina 1-0.

SECONDO TEMPO: Al 55’ il raddoppio Giugliano: Orefice riceve palla sulla sinistra, salta in serpentina due avversari accentrandosi e calcia da fuoriclasse sotto la traversa, è 2-0. Al 63’ il Messina accorcia: progressione importante di Fragapane a sinistra, cross tagliato in area dove si avventa Crucitti che col piattone insacca, è 2-1. Messina rinvigorito che al 74’ ha l’opportunità per trovare il pari: cross in area, l’arbitro vede un tocco di mano di D’Ausilio e assegna il penalty. Sul dischetto Rossetti che si fa ipnotizzare da Mola, bravo a respingere in corner. Al 76’ anche il Giugliano resta in 10: gomitata di Di Girolamo a Rossetti e rosso diretto. Al 77’ ci prova Crucitti su punizione dai 25 metri, palla alta. Non porta a nulla il forcing finale della truppa di Zeman. Finisce così, Giugliano-Acr Messina 2-1.

IL TABELLINO:

GIUGLIANO: Mola; D’Ausilio, Micillo, Tarascio, Impagliazzo, Di Girolamo, Logoluso, Liccardo, Ragosta (71' Esposito), Orefice (87' Del Prete), Caso Naturale.. A disp.: Simoncelli, Riccardis, Miranda, Cimmino, Capone, Carbonaro, La Ferrara. All. Agovino.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Avella 00; De Meio 00, Bruno, Ungaro, Fragapane; Saverino 01, Lavrendi (70' Danza), Cristiani (83' Famà); Crucitti, Manfrè 99; Rossetti. A disp.: Pozzi 00, Barbera 01, Lo Presti 02, Sampietro, Bossa, Cafarella 01. All. Zeman.

ARBITRO: Tomasi di Lecce (Gookooluuk-Gizzi).

MARCATORI: 16', 55' Orefice, 63' Crucitti

NOTE: ammoniti Caso Naturale, Rossetti, Micillo, Lavrendi, Liccardo, Avella, D'Ausilio, Impagliazzo. Al 45' espulso Bruno (Acr). Al 67' espulso Carbonaro (Giu) dalla panchina. Al 77' espulso Di Girolamo (Giu).

 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...