Acireale
Acireale, Fasone: “Spiego situazione vertenze e penalizzazione. Futuro sereno, obiettivo...”

Acireale, Fasone: “Spiego situazione vertenze e penalizzazione. Futuro sereno, obiettivo...”


Il dg granata in sala stampa.

Giuseppe Fasone, dg dell’Acireale, è intervenuto questa mattina in conferenza. Queste le principali tematiche trattate.

PENALIZZAZIONE: “Dispiace, perché tanto lavoro va quasi ad essere sminuito ma non è così perché si sta facendo bene. Il rammarico è che ancora oggi paghiamo cose di alcune stagioni fa”.

VOGLIO RICORDARE: “L’anno scorso di questi tempi il nostro obiettivo era la salvezza, con tanti problemi legati all’annata precedente come per esempio circa 240.000 euro di debiti. Ricordiamoci che in un anno, oltre ai debiti pregressi, si deve avere a che fare con le spese correnti. Il risultato sportivo è importante, galvanizza e stimola, ma bisogna considerare anche cosa c’è dietro”.

VERTENZE: “Ci tengo a sottolineare che sono vertenze pagate, alcune magari in ritardo, ma abbiamo chiuso tutto quello che riguardava gli anni passati. Anche per l’anno scorso è tutto ok fatta eccezione per tre profili”.

SITUAZIONE ATTUALE: “Oggi dal punto di vista economico la società è sana, questo è motivo d’orgoglio”.

CLASSIFICA: “Nonostante i 4 punti tolti non siamo in zona pericolo, restiamo comunque a metà classifica. Merito della squadra e di tutti coloro che lavorano per il bene dell’Acireale”.  

OBIETTIVO: “Partiamo dal presupposto che è un campionato anomalo, come quello dell’anno scorso, con una super corazzata destinata ad ottenere la promozione. I play off per carità danno orgoglio alle prestazioni della squadra, ma sappiamo tutti benissimo che non portano a nulla. Certo, meglio arrivare secondi che ottavi, ma non premia più di tanto”.

Parla il ds Chiavaro...

BILANCIO: “Sono qua da circa un anno ed il bilancio è positivo. In estate abbiamo costruito la squadra in 10 giorni, ricordiamoci che fino al 10 luglio non sapevamo se ci saremmo iscritti. Sono soddisfatto perché abbiamo creato un gruppo di tutto rispetto partendo da zero, anzi da uno che era Savanarola”.

REAZIONE SPOGLIATOIO: “Fare capire certe situazioni a ragazzi che inseguono un sogno non è facile. C’è la consapevolezza che i punti sul campo sono 31 e vedere la classifica fa male, ma sono certo che il mister saprà creare il giusto entusiasmo per ripartire”.

MERCATO: “Se da qui ai prossimi due giorni ci sarà qualche altro addio non deve essere visto come smantellamento, ma semplicemente i ragazzi in questione potrebbero avere l’opportunità di giocare per obiettivi più importanti. Sappiamo bene che arrivare secondi in D significa essere i primi degli ultimi. Faremo delle valutazioni, se partirà qualcuno sarà rimpiazzato”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...