Eccellenza B
Eccellenza/B: il Sant’Agata espugna Ragusa, agganciato dal Rosolini in vetta. Paternò di misura sul Giarre-I resoconti

Eccellenza/B: il Sant’Agata espugna Ragusa, agganciato dal Rosolini in vetta. Paternò di misura sul Giarre-I resoconti


Pokerissimo Palazzolo a Milazzo, pari in Enna-Real Siracusa e Santa Croce-Acicatena. Bene Sporting Pedara e San Pio X.

Si è giocata quest’oggi la 10^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Un totale di 22 reti che hanno dato vita a quattro successi interni, due vittorie esterne e due pareggi. Per leggere la classifica, CLICCA QUI. Di seguito il resoconto delle gare:

GIOCATA IERI MASCALUCIA SAN PIO X-SCORDIA/GELA FC 2-1

Terzo successo consecutivo per la compagine catanese che sale a quota 15 punti in classifica. Biancazzurri pericolosi con Belluso in avvio, poi Bonaccorsi e Randis colgono due legni. Il risultato si sblocca al 38’ con Belluso che di testa mette dentro un cross di Algiati dalla destra. Nella ripresa, traversa di Randis, poi lo stesso centravanti raddoppia su rigore concesso per fallo su Bonaccorsi. Al 59’, gli ospiti accorciano le distanze con Scerra che su assist di Dadone mette in rete con un destro secco. Gialloneri che restano a quota un punto in classifica.

OGGI ENNA-REAL SIRACUSA BELVEDERE 1-1

Succede tutto nel finale al “Gaeta” dove gialloverdi e aretusei devono accontentarsi di un punto a testa. A sbloccarla sono i padroni di casa che all’84’ si portano avanti con la rete di Baglione. In pieno recupero, però, arriva il pareggio degli ospiti con Melluzzo. La squadra di Galfano sale a quota 11 punti in classifica, quella gialloverde a quota cinque.

MILAZZO-PALAZZOLO 1-5

Quarto successo consecutivo per la squadra di mister Di Gaetano che espugna il “Salmeri” con un pokerissimo. Per i mamertini, invece, si tratta della seconda sconfitta consecutiva (dieci i gol subìti) nelle ultime tre gare). Gialloverdi avanti all’11’ con Fichera, ma un quarto d’ora più tardi Recupero ristabilisce la parità. Prima dell’intervallo i siracusani si riportano avanti con Sprovieri e sull’1-2 si va al riposo. Nella ripresa, il Palazzolo dilaga: Diallo realizza una doppietta tra il 63’ e il 79’, alla fine chiude i conti Camara al 90’ per il definitivo 1-5. Gialloverdi che salgono a quota 17 punti in classifica, mentre il Milazzo resta fermo a 11.

PATERNO’-GIARRE 1-0

Successo di misura dei rossazzurri che si aggiudicano il derby etneo contro i gialloblu. La squadra di mister Catalano sale a quota 24 punti, a una sola lunghezza dalla vetta della classifica, mentre il Giarre di mister Anastasi resta fermo a quota 21. Padroni di casa pericolosi in avvio con Cocuzza e con un tiro-cross di La Piana. Al 22’, Paternò in vantaggio con Cocuzza che sfrutta al meglio l’assist di Privitera mettendo il pallone in rete. Nella ripresa, rossazzurri ancora pericolosi con Santapaola, la cui conclusione è mandata in corner da Colonna. Nel finale, Giarre pericoloso con Urso che coglie il palo su punizione, Mirabella si avventa sulla ribattuta ma manda alto.

RAGUSA-SANT’AGATA 1-3

Nel big match di giornata, la squadra di mister Ferrara ottiene tre punti pesantissimi sul campo della capolista, portandosi a una sola lunghezza dalla vetta. L’inizio è scoppiettante: dopo appena un minuto i biancazzurri si portano avanti con Calafiore, che ribadisce in rete una respinta di Caruso su un suo stesso tentativo. Al 4’, ecco il pari ibleo: gli ospiti sbagliano a impostare, il pallone arriva a Palermo che dal limite beffa Ruggiero con un pallonetto. Nove minuti più tardi, però, Sant’Agata ancora avanti con Iraci, il cui esterno destro bacia il palo e poi termina in rete. E al 35’ arriva il tris santagatese: Iraci mette in mezzo, il pallone arriva a Cicirello che da due passi non perdona. Gli azzurri possono recriminare per il palo di Urquiza e due legni (un palo e una traversa di Piyuka). Tra gli ospiti espulso Iraci durante l’intervallo, mentre nella ripresa è stato sventolato un rosso anche al tecnico ragusano, Settineri.

ROSOLINI-CARLENTINI 2-1

Successo in rimonta per la squadra di mister Trombatore, che da quest’oggi fa compagnia al Ragusa in vetta alla classifica, a quota 25 punti, mentre la formazione di Migneco resta ferma a quota 11. Tante le occasioni per i padroni di casa che però hanno dovuto fare i conti con l’onnipresente Celano. Ospiti in vantaggio poco prima dell’intervallo con Saccullo che supera Malandrino con un diagonale che non lascia scampo al portiere granata. In avvio di ripresa, Alderete pareggia con un sinistro a giro da fuori di Alderete che beffa Celano. E al 67’, i granata la ribaltano con Ricca che insacca direttamente su calcio piazzato dal limite. Gli ospiti provano a reagire, ma nel finale i padroni di casa falliscono la chance per il tris con Alderete e Di Dio.

SANTA CROCE-ACICATENA 0-0

Non bastano alla squadra di mister Lucenti le tante azioni da gol costruite nel corso dei novanta minuti. Termina a reti bianche la gara del “Kennedy” tra iblei ed etnei. Biancazzurri pericolosi subito con Reinero, gli ospiti rispondono con Castellic che sbaglia la mira. Da qui in poi è un monologo del Cigno che ci prova nell’ordine con Sferrazza (che sfiora il palo di testa), quattro volte con Leone e due con Floridia. Il risultato però non si sblocca. Terzo risultato utile di fila per i ragusani che salgono a 20 punti, mentre l’Acicatena torna a far punti dopo sette sconfitte consecutive e sale a quota 5.

SPORTING PEDARA-ATLETICO CATANIA 7-0 (gli ospiti lasciano il campo al 40’)

Poco da commentare nella gara di bassa classifica che ha visto di fronte i due club etnei. Ospiti alle prese con gravi problemi societari e scesi in campo grazie a un gruppo di tifosi che non ha intenzione di far morire la squadra. L’Atletico ha giocato in dieci, con i completini in prestito dalla squadra di casa. E a cinque minuti dalla fine del primo tempo gli ospiti hanno lasciato il campo sul risultato di 7-0 in favore dello Sporting.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...