Eccellenza B
Coppa Italia: poker del Palazzolo al Real Avola. Milazzo, 2-0 in dieci al Sant’Agata

Coppa Italia: poker del Palazzolo al Real Avola. Milazzo, 2-0 in dieci al Sant’Agata


Il resoconto delle gare di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza.

Si sono giocate questo pomeriggio le gare di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza. A passare il turno sono Milazzo e Palazzolo. Di seguito un breve resoconto gara per gara:

ACIREALE-SAN PIO X 1-0 L'Acireale batte la San Pio X 1-0 e in virtù del pari d'andata (1-1) accede al turno successivo. Acireale che si fa preferire nel primo quarto d'ora del match con le conclusioni di Fusciello e Floridia respinte da un sontuoso Gaetano Romano. Al 26' rigore per i granata procurato con astuzia da Fabio D' Agosta atterrato sulla sinistra. Dagli 11 metri Gerlando Contino si fa ipnotizzare da un super Gaetano Romano che compie la sua seconda parata dal dischetto, la terza di una partita praticamente perfetta. Pedara San Pio X in inferiorità numerica per il doppio giallo estratto a Piero Santonocito al 53'. I bianco azzurri hanno trovato il gol al 67' con Ranno ma il numero 14 è stato giudicato in posizione di fuorigioco secondo Chillè. Al 65' un calcio di punizione battuto da Carbonaro sfiorava il palo destro della porta di Ferla. Il gol vittoria arriva al minuto 79' con Contino.

BELPASSO-TAORMINA 2-0 Dopo il successo dell'andata che ne aveva già ipotecato il passaggio del turno, lo Sporting Taormina si impone per 2-0 anche sul campo del Belpasso, conquistando il pass per i quarti di finale di Coppa Italia. La squadra catanese scende in campo con tanti juniores così come avvenuto nella prima sfida. La gara è stata decisa da una doppietta di Enzo Battaglia.

MILAZZO-SANT’AGATA 2-0 Dopo il 2-2 dell’andata, nella sfida di ritorno a partire meglio è la squadra ospite, pericolosa con Presti. Cannavò e Fleri non riescono a portare pericoli dalle parti della porta avversaria almeno fino alla mezz’ora, con una conclusione dello stesso Fleri che non crea nessun problema a De Francesco. Rossoblu ancora pericolosi con Cannavò, ma il primo tempo si conclude a reti bianche. Nella ripresa, il Milazzo resta subito in inferiorità numerica per l’espulsione di Balastro, reo di un fallo su Sferruzza. Al 52’, Sant’Agata pericolosissimo con una traversa colpita da Pensabene su punizione. Paradossalmente, l’inferiorità numerica fa bene ai padroni di casa che al 57’ la sbloccano con Costa, che approfitta di un’imperfetta respinta della difesa ospite. Al 63', il Milazzo trova il gol del raddoppio: pennellata dalla sinistra di Costa e colpo di testa di Ancione, il quale mette in rete. I rossoblu sfiorano anche il tris con Cannavò, ma De Francesco si oppone e la gara si conclude 2-0.

PALAZZOLO-REAL AVOLA 4-1 Padroni di casa subito vicini al gol con il palo colpito da Serantino e il tocco mancato in scivolata di Petrullo. Gli ospiti rispondono con Montagna, ma il suo tentativo in diagonale termina di poco a lato. Al 38’, i gialloverdi devono rinunciare a Musumeci, infortunato e sostituito da Concialdi. Al 49’, avolesi in vantaggio con Frittitta, bravo a defilarsi e battere Latino con un diagonale preciso. Gli avversari, però, reagiscono: incredibile uno-due del Palazzolo, che ribalta il risultato nel giro di pochi minuti: prima al, 69', Fichera, su cross dalla destra, trova il gol del pari. Poi, tre minuti più tardi, Concialdi mette in mezzo per Petrullo che supera un incolpevole Pizzolato. Il Palazzolo trova altri due gol nel giro di pochissimi istanti: la terza rete porta la firma di Concialdi all'81, mentre quella del poker viene trovata da Petrullo, per la doppietta personale.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...