Acireale
Brutto Acireale: il Foggia passeggia, fa tre gol e passa il turno-Cronaca e tabellino

Brutto Acireale: il Foggia passeggia, fa tre gol e passa il turno-Cronaca e tabellino


Ottavi Coppa Italia Serie D.

Finisce nel peggiore dei modi l’avventura in Coppa Italia Serie D dell’Acireale più brutto della stagione che crolla sul campo del Foggia. Sicuramente la testa dei granata è rivolta al campionato, vita facile dunque per i pugliesi che sbloccano a metà primo tempo con un dubbio rigore insaccato da Gentile, poi è Gerbaudo con una doppietta a chiudere i conti. Rossoneri che ai quarti sfideranno il Fasano. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Primo brivido del match creato dal Foggia al 4’: corner morbido di Cittadino, Visconti stacca bene ma la sua incornata termina a lato. Al 10’ ancora locali pericolosi: Cittadino riceve da Campagna e prova la botta, tiro velenoso ma non irresistibile, Pitarresi blocca in due tempi. Partita equilibrata finora, a tenere il pallino del gioco sono i pugliesi ma i granata si difendono con ordine, poche emozioni e ritmi decisamente tutt’altro che intensi. Al 25’ si rompono gli equilibri: Cittadino appoggia a Iadaresta che prova a calciare, Sicignano tocca secondo l’arbitro con il braccio e assegna il rigore. Sul dischetto Gentile non sbaglia, è 1-0. Al 28’ la reazione granata: Arena allarga per Mbaba che salta in velocità due avversari e prova il cross, ne esce un tiro che Di Stasio smanaccia senza problemi. Al 38’ padroni di casa vicini al raddoppio: sponda di Iaderesta per Cittadino che s’incunea in area e calcia sul primo palo centrando l’esterno della rete. Due minuti dopo Acireale ad un passo dal pari: punizione di Rizzo dai 25 metri, botta angolata che Guddo riesce a respingere. Al 45’ il raddoppio del Foggia: corner tagliato del solito Cittadino, in mezzo all’area sbuca Gerbaudo che insacca, è 2-0. Finisce così la prima frazione, Foggia-Acireale 2-0.

SECONDO TEMPO: Ore 21.40 inizia la ripresa. Al 50’ il primo mezzo brivido della ripresa, ancora di marca foggiana: i granata perdono palla in uscita, recupera Gerbaudo che appoggia a Tortori, staffilata dalla distanza che Pitarresi blocca a terra. Al 51’ il tris del Foggia: ennesima palla persa dai siciliani in fase di impostazione, recupera Gerbaudo che s’invola e batte Pitarresi con un diagonale chirurgico, è 3-0. Al 54’ botta e risposta tra le due squadre: prima punizione di Cittadino che Pitarresi smanaccia, lancio lungo per Mbaba che prova la botta dalla distanza Guddo respinge. Partita virtualmente chiusa, il Foggia continua a macinare gioco, i granata sembrano avere già issato bandiera bianca e cercano di gestire le forze senza creare nulla. Dal 73’ padroni di casa in 10: brutta entrata del neoentrato Salines su Barbagallo e per il direttore di gara è rosso diretto. La gara scorre via senza particolari sussulti, entrambe le compagini danno l’impressione di aspettare solo il triplice fischio. Arriva all’86’ il primo vero e proprio pericolo creato dall’Acireale: azione insistita di Ba, palla recuperata dalla difesa di casa che però rinvia male, Mbaba raccoglie e calcia, tiro debole e centrale, blocca Guddo. Al 91’ ancora Acireale: Savanarola imbuca per Barcio che appoggia all’accorrente Sicignano, botta potente ma ampiamente imprecisa. Finisce così, Foggia-Acireale 3-0.

IL TABELLINO:

FOGGIA (3-5-2): Di Stasio 01 (31' Guddo 99); Visconti, Cadili 99, Di Jenno 99; Kourfalidis 02 (46' Salines 00), Cittadino 01, Gentile, Gerbaudo (74' Gibilterra 00), Campagna 00 (90' Buono 02); Iadaresta (92' Cannas 01), Tortori (70' Russo). A disp.: Pertosa, Delli Carri, Di Masi 00, Sadek 99, Staiano. All. Corda.

ACIREALE (3-4-2-1): Pitarresi 01; Raucci, Sicignano, Orlando; Mbaba 00, Tuninetti (46' Barbagallo 00), Ba, Crispini 00 (76' Barcio 00); Arena 00, Savanarola; Rizzo (63' Piazza 00). A disp.: Rao 00, Ferrara, Cannino 00, Silvestri, Fazio 02, Naka 02, De Felice, Chiacchio 01. All. Pagana.

ARBITRO: Di Cicco di Lanciano (Pasqualetto-Carella).

MARCATORI: 25' rig. Gentile, 45', 51' Gerbaudo.

NOTE: ammoniti Sicignano, Cittadino, Gerbaudo, Visconti, Barcio. Al 73' espulso Salines (F) per gioco pericoloso. Spettatori circa 2.000 (80ina di fede granata).

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...