Eccellenza B
Eccellenza/B: pari nel big match tra Ragusa e Giarre. Accorciano Paternò, Rosolini e Sant’Agata-I resoconti

Eccellenza/B: pari nel big match tra Ragusa e Giarre. Accorciano Paternò, Rosolini e Sant’Agata-I resoconti


Il Palazzolo espugna Enna, pokerissimo del Milazzo. Il Santa Croce ne fa quattro all’Atletico Catania, bene la San Pio X.

Si è giocata quest’oggi l’8^ giornata del campionato di Eccellenza, girone B. Per leggere la classifica aggiornata, CLICCA QUI. Un bilancio di 29 gol e ben tre poker che hanno dato vita a sei successi interni, una sola vittoria esterna e un pareggio. Di seguito i resoconti delle gare:

GIOCATA IERI
MASCALUCIA SAN PIO X-REAL SIRACUSA BELVEDERE 2-1

Tre punti pesanti per la squadra etnea che si impone sugli aretusei. I biancazzurri ritrovano il “Bonaiuto Somma” dopo due mesi di inagibilità e salgono così a nove punti in classifica. Il risultato si sblocca al 25’: azione manovrata dei padroni di casa, diagonale di Randis corretto in rete da Librizzi e San Pio in vantaggio. Tre minuti più tardi ecco il raddoppio con lo stesso Randis, su assist di Gallo. Nella ripresa gli ospiti accorciano le distanze con il tiro dalla distanza di Quarto che beffa Cerruto. Nel finale, Real Siracusa pericoloso con Melluzzo e Saraceno.

OGGI
ENNA-PALAZZOLO 0-2

Continua a funzionare la cura Di Gaetano per il Palazzolo, che espugna il “Gaeta” di Enna. I siracusani fanno bottino pieno con un gol per tempo. A sbloccarla è Grasso alla mezz’ora, mentre in avvio di ripresa chiude i conti Pepe con la rete dello 0-2. Enna che resta a quota un punto in classifica, in penultima posizione, mentre per il Palazzolo si tratta del secondo successo consecutivo che porta i gialloverdi a quota 11 punti.

MILAZZO-SPORTING PEDARA 5-2

La gara più ricca di reti, ben sette, va in scena al “Salmeri”, dove la squadra rossoblu riscatta l’ultimo k.o. col Carlentini e sale a 11 punti. I mamertini si impongono per 5-2 sugli etnei grazie alle doppiette messe a segno da Tricamo e Mancuso e alla rete realizzata da Recupero.

PATERNO’-ACICATENA 2-1

Successo importante per la squadra di mister Strano che riduce il gap dalla vetta, occupata dal Ragusa, distante adesso soltanto due lunghezze. Rossazzurri avanti già alla prima occasione con Carioto, che sfrutta il servizio di La Piana dalla sinistra per insaccare. Dopodiché i padroni di casa sciupano diverse occasioni con Cocuzza, Bontempo e Raimondi. In avvio di ripresa ospiti pericolosi con Grazioso, ma al 67’ è ancora Carioto ad andare a segno, nuovamente su assist di La Piana. Tris sfiorato poco dopo con Cocuzza, ma in pieno recupero l’Acicatena accorcia le distanze con il rigore trasformato da Dama.

RAGUSA-GIARRE 1-1

Pari e patta nel big match di giornata tra la prima e la seconda della classe. Sfida a ritmi piacevoli già nel primo tempo: iblei pericolosi con Kouame e Azzara, ospiti con Leotta. Il secondo tempo è scoppiettante: padroni di casa in vantaggio al 50’ con Savasta che da buona posizione fulmina Colonna. La rete scuote i gialloblu, mentre gli azzurri sciupano la chance di chiuderla con Cess. All’80’ ecco il pareggio ospite con Rigoberto Capitao che stoppa e batte Caruso. Nel finale, grandissima occasione per Savasta che però viene fermato dal palo. Il Giarre scende così in quarta posizione, alla pari con il Sant’Agata

ROSOLINI-SCORDIA/GELA FC 4-0

Uno dei poker di giornata è quello del “Consales”. La squadra di mister Trombatore continua a volare e sale così al terzo posto a tre lunghezze dalla vetta. Gara che si sblocca alla mezz’ora con la rete di Covato, al 45’ arriva anche il raddoppio con Di Dio. Nella ripresa, i granata dilagano con le reti di Agudiak e Ricca che rendono ancora più pesante il passivo per i gialloneri, che restano in fondo alla classifica a quota zero punti.

SANT’AGATA-CARLENTINI 4-0

Altro poker di giornata è quello del “Fresina”, dove i biancazzurri riscattano l’ultima sconfitta subìta in rimonta a Giarre e si riavvicina alle prime posizioni. Il risultato si sblocca al 3’ con un colpo di testa di Cicirello su assist di Concialdi. Al quarto d’ora il raddoppio di Calafiore, che ribatte in rete una respinta del portiere ospite. Nella ripresa arriva la doppietta di Calafiore al 48’ con una conclusione da fuori, mentre al 60’ Iraci chiude i conti con un colpo di testa, ancora su assist di Concialdi. La squadra di Ferrara è quarta a -4 dal Ragusa, mentre il Carlentini resta fermo a quota 11 punti.

SANTA CROCE-ATLETICO CATANIA 4-0

Terzo e ultimo poker di giornata è quello della squadra di mister Lucenti che si impone per 4-0 sull’Atletico Catania. Gli iblei salgono a quota 16 punti in classifica, mentre gli etnei restano al penultimo posto con un solo punto. Anche qui due reti per tempo: Cigno in vantaggio già dopo soli nove minuti con la rete di Floridia, mentre poco prima della mezz’ora arriva il raddoppio firmato da Leone. Proprio Leone trova la doppietta personale nella ripresa portando a tre le marcature dei biancazzurri, che chiudono definitivamente i conti con la rete di Reinero all’81’.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...