Licata
Licata, terza sconfitta in quattro gare: il Giugliano cala il tris-Cronaca e tabellino

Licata, terza sconfitta in quattro gare: il Giugliano cala il tris-Cronaca e tabellino


Ai gialloblu siciliani non basta il gol della bandiera firmato da Convitto nel finale.

Momento poco positivo per il Licata che colleziona il terzo k.o. nelle ultime quattro gare. Al “Vallefuoco” di Mugnano, infatti, la squadra di mister Campanella viene sconfitta per 3-1 dal Giugliano. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Padroni di casa pericolosi al 4’ con un tiro-cross di Caso Naturale che viene deviato in corner. Qualche minuto dopo siciliani pericolosi con Convitto che tenta la conclusione al volo dal vertice dell’area, ma Mola si fa trovare pronto e respinge. I campani ci provano anche con Tarascio, il cui tentativo finisce a lato al termine di un’azione manovrata. Le due squadre si studiano e il Giugliano si rende nuovamente pericoloso alla mezz’ora con un sinistro di Alvino che termina alto. Dieci minuti più tardi, padroni di casa ancora in avanti con un’azione corale che finisce in un nulla di fatto. Il Licata non riesce a scuotersi e al 44’ la sbloccano i padroni di casa con Caso Naturale che trova la girata vincente mettendo alle spalle di Ingrassia. E sull’1-0 si rientra negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO: La ripresa comincia come peggio non potrebbe, con l’arbitro che concede un rigore ai campani per fallo in area su Liccardo. Sul dischetto va De Vena che trasforma e firma il 2-0. Al 53’, il Licata è si fa vedere in avanti, punizione dai 25 metri battuta da Convitto e il pallone finisce di poco alto. Il Giugliano si rende pericoloso con Caso Naturale e Tarascio e al 64’ trova la rete del tris: assist di De Vena, Capone si fa trovare pronto per il tap-in e firma il 3-0. Poco dopo lo stesso Capone sfiora il poker dopo un’azione personale. Al 70’ battibecco tra i tifosi locali e Diaby, beccato da alcuni “buuu” razzisti. L’arbitro, come da regolamento, sospende per qualche minuto la partita e invita il capitano dei padroni di casa a calmare i tifosi. Il match riprende dopo qualche minuto e i Tigrotti sfiorano ancora il poker con Impagliazzo, ma Ingrassia gli nega la gioia del gol. Al 91’ il Licata trova il gol della bandiera: calcio piazzato di Convitto e nulla da fare per Mola.

IL TABELLINO:

GIUGLIANO: Mola; M Micillo (85' Carbonaro), Mennella, Tarascio, Impagliazzo, Di Girolamo, Capone, Liccardo, De Vena (77' Manzo), Alvino, Caso Naturale (85' Orefice). A disp.: Maisto, Riccardis, Salimbè, D'Alessandro, Colombatti, Ruggiero. All. Agovino.

LICATA (4-2-3-1): Ingrassia; Mazzamuto, Cassaro, Maltese, Daniello; Ceesay, Diaby; Adeyemo, Assenzio, Convitto; Cannavò. A disp.: Pellegrino, Lauria, Dama, Caternicchia, Sangiorgio, Doda, Biondo, Como, D'Amico, Gallon. All. Campanella.

ARBITRO:

MARCATORI: 44' Caso Naturale, 49' rig. De Vena, 63' Capone, 91' Convitto

NOTE: Ammoniti: Ceesay, Diaby (L)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...