Acr Messina
Acr Messina vince di misura: tre punti ma tanti mugugni-Cronaca e tabellino

Acr Messina vince di misura: tre punti ma tanti mugugni-Cronaca e tabellino


Decisiva la rete nel finale di Orlando contro il Roccella.

Vince ma non convince del tutto l’Acr Messina che regola con un 1-0 arrivato nei minuti finali un Roccella che per il computo delle occasioni forse avrebbe meritato qualcosina di più. Grande protagonista tra i padroni di casa, contestati dal pubblico durante la gara, il portiere Avella autore di almeno tre interventi salva risultato. Per i peloritani, che ad inizio ripresa sbagliano un rigore con Crucitti, decisiva la zampata vincente di Orlando. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e proteste Acr già all’8’: Marfella sfonda a sinistra e salta Faiello cadendo in area, per l’arbitro è simulazione. Primo vero pericolo creato dai peloritani poco dopo il quarto d’ora: punizione di Crucitti sulla testa di Esposito che incorna bene colpendo la traversa, era tutto inutile però per posizione di fuorigioco dell’attaccante. Al 27’ il primo squillo dei calabresi: Sangare salta il neo entrato Barbera e prova la rasoiata ad incrociare, Avella è attento e blocca a terra. Alla mezz’ora Roccella ad un passo dal vantaggio: botta di Suraci dai 20 metri, palla a pochi centimetri dal palo.  Al 45’ si riaffacciano davanti i padroni d casa: Barbera si libera di un avversario e pennella a centro area, il solito Esposito trova bene il tempo ed incorna ma Scuffia è bravo a smanacciare in corner. Finisce così la prima frazione, Acr Messina-Roccella 0-0.

SECONDO TEMPO: Al 50’ prima situazione della ripresa creata dai biancoscudati: sponda di Esposito per Siclari che si coordina bene ma al volo calcia sopra la traversa. Al 55’ tocca agli ospiti: ripartenza rapidissima, palla a Gomes che appoggia a Leveque, destro secco che termina alto di un soffio. Al 57’ Acr sciupone: Barbera verticalizza per Siclari che alza la testa e appoggia all’accorrente Ott Vale che viene atterrato in area, per l’arbitro è rigore. Crucitti sul dischetto si fa ipnotizzare da Scuffia che riesce a respingere. Tre minuti dopo Roccella sfortunato: Leveque riceve da Gomes in area e prova a battere Avella con un tocco sotto colpendo il palo. Al 72’ ancora calabresi ad un passo dal gol: Malerba sfonda sull’esterno e crossa sul secondo palo, raccoglie Faiello che controlla e spara costringendo il portiere di casa agli straordinari. Sul ribaltamento di fronte Esposito per Crucitti che vede e serve Orlando, tiro velenoso che Scuffia respinge in angolo. All’84’ è ancora Leveque con un diagonale ad impegnare Avella. All’85’ il vantaggio Acr Messina: mischia in area calabrese, Orlando è il più lesto a piazzare la zampata che vale l’1-0. Il forcing finale della truppa di mister Galati non porta alcun frutto. Finisce così, Acr Messina-Roccella 1-0.

IL TABELLINO:

ACR MESSINA (4-3-1-2): Avella 00; De Meio 00 (49’ Giordano 00), Bruno, Ungaro, Marfella 99 (72’ Barbera 01); Saverino 01, Ott Vale, Sampietro (46’ Capilli 02); Crucitti; Esposito (88’ Fragapane), Siclari (70’ Orlando 01). A disp.: Pozzi 00, Buono 99, Bonasera 01, Coralli. All. Rando.

ROCCELLA: Scuffia; Faiello (91' Santaguida), Malerba, Cavallaro, Liviera, La Gamba, Suraci (77' Di Franco), Osei (91' Scarano), Gomes, Sangare (73' Pascuzzi), Leveque (88' Leonardi). A disp.: Commisso, Manganaro, Mbaye, Matozzo. All. Galati.

ARBITRO: Barbiero di Campobasso.

MARCATORI: 85’ Orlando.

NOTE: ammoniti Marfella, Osei, Ungaro. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...