Eccellenza A
Aiac, Abisso a GS.it: “Comunicazioni importanti per gli allenatori siciliani. Per quanto riguarda le nuove regole...”

Aiac, Abisso a GS.it: “Comunicazioni importanti per gli allenatori siciliani. Per quanto riguarda le nuove regole...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il presidente degli allenatori siciliani.

Punto della situazione a 48 ore dal via del campionato di Eccellenza con Bino Abisso, presidente dell’Aiac Sicilia (Associazione Italiana Allenatori Calcio). Queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Bino, sta per partire la stagione 2019/2020 di Eccellenza...

“Voglio fare pubblicamente un grande in bocca al lupo agli allenatori, augurando loro di raggiungere gli obiettivi prefissati. Ci tengo però inoltre a lanciare un messaggio ai tecnici...”.

Dimmi pure...

“Spero che tutti gli allenatori siciliani si mettano a posto con i tesseramenti e facciano i corsi di aggiornamento che sono già in programma. Lo preciso perché la partecipazione ai corsi diventa prioritaria per rendere valido un tesseramento. Bisogna evitare di prestare il fianco a situazioni poco chiare. Tutte le società sono obbligate ad avere un allenatore, che sia Settore giovanile o Serie A”.

Cosa consigli?

“Ai nostri allenatori consiglio di accertarsi che il tesseramento sia inviato per evitare conseguenze come le squalifiche. Nel recente passato qualche nostro presidente provinciale ha avuto diatribe con alcune società per aver segnalato alla Procura Federale la posizione irregolare di alcuni allenatori. Tristemente è stato minacciato e questo non va bene. Per questo abbiamo creato un pool di legali che in questi casi sosterranno i presidenti provinciali che segnaleranno le incongruenze”.  

Di fatto sostenete i vostri associati...

“Associarsi diventa importante anche perché, vista la continua moria ahimè di società, un allenatore tesserato ha delle agevolazioni. Se un club fallisce, e lui ha un regolare contratto, ha diritto ad accedere ad un fondo di garanzia che contribuisce in percentuale alla somma che avrebbe dovuto percepire”.

Cambiamo argomento. Quest’anno tante nuove regole...

“Qualche giorno fa ho visto la spiegazione dell’ex arbitro Rizzoli sulle nuove norme. Onestamente i direttori di gara sono diventati mini computer, quindi ci vuole collaborazione, comprensione e buonsenso. Noi allenatori dobbiamo essere bravi a capire queste regole e a trasmetterle a società e calciatori”.

Anche dall’Eccellenza in giù insomma tra le altre cose ci saranno ammonizioni ed espulsioni per gli allenatori...

“Esattamente ma non solo. Per esempio se l’arbitro nota qualcosa di anomalo in panchina lo segnala all’allenatore che viene considerato responsabile di tutto quello che accade nella propria panchina”.

Cosa può fare l’Aiac Sicilia per velocizzare questo processo di apprendimento?

“Se gli allenatori non hanno chiare le nuove regole possono tranquillamente farcelo sapere e organizzeremo degli incontri con i presidenti provinciali per spiegare il tutto. Anche perché abbiamo ottimi rapporti con il presidente degli arbitri siciliani Michele Cavarretta, quindi se qualcuno ha bisogno siamo a disposizione”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...