Eccellenza A
Canicattì, Avarello a GS.it: “Faccio chiarezza su nostro progetto. Riconferme e nuovi arrivi...”

Canicattì, Avarello a GS.it: “Faccio chiarezza su nostro progetto. Riconferme e nuovi arrivi...”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il ds dei biancorossi.

Il Canicattì si appresta ad essere anche nella prossima stagione una delle squadre da battere del campionato di Eccellenza A. Abbiamo fatto il punto della situazione con Alessandro Avarello, ds dei biancorossi, queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Direttore, partiamo dalla conferma di mister Terranova...

“La società lo voleva fortemente e aveva anche l’appoggio dell’ambiente. Alla fine era giusto ripartire così, più forti di prima”.

Come mai la decisione di non presentare la domanda di ripescaggio?

“Nonostante le varie voci, ti posso dire con decisione che l’unico motivo per cui non l’abbiamo presentata è per il problema stadio. Non avendo un impianto nostro ci siamo resi conto che era tutto più complicato. I costi per sistemare lo stadio di Ravanusa erano enormi, l’alternativa era spostarci in altre città ma non avrebbe avuto molto senso. Il Canicattì deve stare a Canicattì, già che giochiamo a Ravanusa ci sono difficoltà grosse e polemiche, figuriamoci ad allontanarci di più”.

A proposito si parla di lavori al “Bordonaro”...

“Ci hanno garantito che entro la fine di ottobre inizieranno i lavori, se tutto sarà rispettato significa che finalmente nella prossima stagione torneremo nella nostra casa”.

Passiamo al calcio giocato. Nella prossima stagione obiettivo ancora la promozione?

“Assolutamente sì. Dopo quello che è stato fatto nell’ultima stagione è doveroso provarci, cercheremo di mantenere il passo delle prime. So che si stanno costruendo alcune corazzate, noi vogliamo stare lassù”.

Siete partiti dalle conferme di Cammareri, Maggio, Di Mercurio e Caronia. Qualcun altro potrebbe essere riconfermato?

“Sicuramente sì, ma prima di fare nomi voglio parlare con i ragazzi per definire il tutto. L’obiettivo è confermare grosso modo l’ossatura dell’ultima stagione”.

Ti giro la domanda al contrario, chi sicuramente non resterà?

“Parto da Iacono, che ha aperto un’attività e per lavoro non potrà giocare ancora con noi. Poi anche D’Angelo, Lupo, Comegna, Giglio, Polito e poi vedremo”.

Iraci è andato al Licata...

“Ci sarebbe piaciuto tenerlo, ma ha ricevuto un’offerta importante e dalla Serie D ed è stato giusto così. A volte veniamo criticati per questo, ma noi pensiamo prima ai ragazzi e al loro bene. Se arrivano proposte migliori della nostra è giusto che siano valutate ed eventualmente appoggiate”.

Qualcuno degli Under può rimanere?

“Puntiamo a riconfermarli tutti o quasi. Vale però il discorso di prima, alcuni di loro che hanno fatto molto bene hanno ricevuto offerte molto importanti e giustamente le stanno valutando”.

Tipo Ferotti...

“Un ragazzo validissimo che può crescere molto. Ha delle basi solide e potenzialità importanti, se gli arrivano offerte di spessore da squadre che lo farebbero crescere ancora di più è giusto tenerle in considerazione”.

Immagino la risposta ma te lo chiedo: giocatori che ti piacerebbe portare a Canicattì?

“(ride, ndr) Sai bene che non posso farti nomi. Posso dirti però che ci stiamo muovendo per provare a prendere profili importanti in ogni ruolo”.

Si è parlato di un budget leggermente inferiore rispetto allo scorso anno...

“Posso confermartelo senza problemi. Tu mi insegni però che non sempre è il budget a vincere i campionati. Bisogna trovare le persone giuste e creare un gruppo solido che abbia entusiasmo”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...