Trapani
Al Trapani basta Evacuo: Rende battuto a domicilio-Cronaca e tabellino

Al Trapani basta Evacuo: Rende battuto a domicilio-Cronaca e tabellino


Juve Stabia matematicamente promossa in B, per i granata il secondo posto è ormai realtà.

Successo di importanza capitale per il Trapani di mister Italiano che espugna il “Razza” di Vibo Valentia battendo il Rende in trasferta di misura. Con la Juve Stabia matematicamente promossa in serie B, i granata blindano definitivamente il secondo posto. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Nei primi minuti ritmi lenti da entrambe le parti, poi la prima chance è per i padroni di casa con Borello, la cui conclusione si perde sul fondo. Il gioco è molto spezzettato, la formazione di mister Italiano prova a rispondere al quarto d’ora con Costa Ferreira, anche lui dalla distanza, ma il tiro sfiora la traversa. I biancorossi cercano di alzare il baricentro ma i granata coprono bene il campo e al 24’ i siciliani si riaffacciano in avanti con un mancino di Ferretti che si spegne di un soffio a lato. Il Trapani prova a premere con tutti gli effettivi e tre minuti più tardi va a un passo dal vantaggio con un’azione orchestrata da Costa Ferreira che lancia in profondità Fedato, ma i calabresi si salvano con l’uscita tempestiva di Borsellini. Padroni di casa pericolosi su calcio d’angolo, Dini respinge di pugno, poi Costa Ferreira ci prova su punizione respinta dalla barriera e poco dopo Evacuo viene anticipato da un colpo di testa di Germinio. Prima dell’intervallo, occasione per il Rende: cross di Rossini per Viteritti che però è sbilanciato al momento della conclusione. Si va così al riposo a reti inviolate.

SECONDO TEMPO: Le squadre rientrano in campo senza sostituzioni da una parte e dall’altra. I biancorossi si rendono pericolosi in avvio con un bel tentativo in diagonale di Vivacqua che finisce di poco a lato. Un cambio per parte nei minuti successivi: tra i calabresi dentro Cipolla per Awua (già ammonito), mentre Italiano inserisce Tulli per Fedato. Le occasioni da gol, però, latitano. I biancorossi ci provano con un’azione personale di Borello, ma la retroguardia granata spazza. I padroni di casa ci provano ancora con Giannotti, ma Dini blocca centralmente. Al 70’, il Trapani passa in vantaggio: azione sulla destra di Scrugli, colpo di testa di Evacuo su cui Borsellini non può nulla e palla in rete per lo 0-1. I biancorossi provano a reagire, ma Vivacqua non arriva su un cross dalla sinistra di Rossini. Mister Modesto tenta il tutto per tutto e inserisce Zivkov e Bonetto, con quest’ultimo che impegna Dini, bravo a respingere. All’85’, gol annullato al Rende con l’arbitro che non convalida la rete di Cipolla per un fuorigioco apparso netto. L’arbitro concede sei minuti di recupero in cui succede poco o nulla e dunque è il Trapani a festeggiare i tre punti.

IL TABELLINO:

RENDE (3-4-2-1): Borsellini; Germinio, Maddaloni, Blaze (80' Zivkov); Viteritti, Awua (52' Cipolla), Franco, Giannotti; Borello (89' Leveque), Rossini (80' Bonetto); Vivacqua. A disp.: Palermo, Savelloni, Calvanese, Minelli, Leveque, Laaribi, Crusco. All. Modesto.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Scrugli (79' Ramos), Scognamillo, Da Silva, Lomolino (83' Franco); Aloi, Corapi, Costa Ferreira; Fedato (57' Tulli), Evacuo, Ferretti. A disp.: Cavalli, Ferrara, Mulè, Lomolino, Tolomello, D’Angelo, Golfo, Mastaj. All. Italiano.

ARBITRO: Zingarelli di Siena (Teodori-Gregorio).

MARCATORI: 70' Evacuo

NOTE: Ammoniti: Awua, Giannotti, Germinio (R), Aloi (T)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...