Eccellenza A
Mussomeli, Sclafani a GS.it: “Domenica possiamo e vogliamo festeggiare salvezza, occorre ancora massima concentrazione”

Mussomeli, Sclafani a GS.it: “Domenica possiamo e vogliamo festeggiare salvezza, occorre ancora massima concentrazione”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il tecnico rossoblù.

Punto della situazione in casa Mussomeli, che può ottenere all’ultima giornata la salvezza diretta, con il tecnico Accursio Sclafani. Queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Domenica scorsa vittoria forse anche più facile del previsto...

“Noi l’abbiamo preparata sempre come tutte le partite perché, anche se affronti squadre già retrocesse, non sai mai quello che ti aspetta. A volte queste compagini sono motivate da orgoglio o da altro... Abbiamo mantenuto la massima concentrazione, l’abbiamo gestita bene e c’è stata la possibilità di dare spazio a qualche giovane”.

Quando ci siamo sentiti tre mesi fa mi avevi detto che il tuo obiettivo era far esprimere alla squadra un bel gioco e divertire i tifosi garantendo sempre massimo impegno. Sei riuscito a centrarlo?

“A detta di dirigenti e addetti ai lavori sì. Eccezion fatta per qualche sporadica occasione abbiamo espresso sempre un bel gioco, ci sono i video che lo dimostrano. Mi soddisfa soprattutto sapere che la squadra ha una sua identità.  Dispiace non aver fatto bene con il Favara, ma anche in gare dove non è arrivato il risultato come contro il Sant’Agata abbiamo fatto molto bene”.

Voi allenatori dite sempre che la prossima gara è una finale, quella di dopodomani per voi realmente lo è anche se sulla carta è semplice...

“Guai a sottovalutare l’avversario. Il Partinicaudace è una squadra retrocessa, imbottita di giovani ma gioca a calcio. Bisogna avere la massima concentrazione e portare a casa il risultato. C’è la possibilità di centrare la salvezza diretta ed è un grande risultato considerando che nelle ultime sette stagioni il Mussomeli ha sempre fatto i play out”.

Nonostante qualche risultato altalenante insomma può arrivare la permanenza della categoria...

“Ma guarda il calcio è strano. Abbiamo perso con l’Alcamo, con tutto il rispetto, ma li abbiamo presi a pallonate subendo gol su una rimessa laterale. Con il Sant’Agata abbiamo ricevuto i complimenti di mister Venuto perché loro non hanno visto palla, probabilmente senza il loro portiere Ingrassia avremmo vinto noi. Abbiamo sempre prodotto tanto, la squadra mi segue, quindi sono davvero soddisfatto nonostante in qualche frangente sia mancata un po’ di cattiveria. Anche se a volte c’è qualche fenomeno da tastiera di troppo...”.

A che ti riferisci?

“Qualcuno sostiene che la salvezza è un risultato minimo perché la mia squadra è da play off. Lo ritengo un errore perché nella mia rosa gli unici che hanno lottato per obiettivi grossi in passato sono Ciancimino, Fabio Messina e Panepinto che è tornato ad essere uno dei migliori fantasisti del campionato. Per il resto, pur avendo un’ottima squadra e ragazzi eccezionali, gran parte di essi arriva o dalla Promozione o da campionati per salvarsi”.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...