Palermo
Cosenza-Palermo 1-1: le pagelle

Cosenza-Palermo 1-1: le pagelle


Le valutazioni di Goalsicilia.it

Termina in parità la sfida tra Cosenza e Palermo, valevole per la 30^ giornata del campionato di serie B. I rosa passano in vantaggio al 19’ con Nestorovski, ma al 36’ arriva il pareggio di Sciaudone. Tanti gli ammoniti tra i siciliani che a Pescara dovranno fare a meno degli squalificati Bellusci e Rajkovic e di Nestorovski, espulso ingenuamente nel finale.

Brignoli 6,5 Poco impegnato nella giornata odierna, in avvio di gara è la traversa a salvarlo su Maniero, poi sfrutta un po’ anche l’imprecisione degli avversari. Incolpevole in occasione del gol rossoblu, dove è tagliato fuori dalla deviazione di Murawski, nella ripresa salva i suoi su una conclusione a botta sicura di Tutino.

Rispoli 6 Soffre un po’ le iniziative degli avversari in fase difensiva, mentre si disimpegna al meglio, creando anche qualche occasione, quando si tratta di spingersi in avanti e di dialogare con Moreo.

Bellusci 6,5 Gioca la sua gara con la solita cattiveria e la solita grinta. A parte qualche sbavatura, si conferma fondamentale dietro nel far capire agli avversari che la strada per arrivare in porta sarà tortuosa. Decisivo nella ripresa, quando si oppone al tiro in ribattuta di Tutino. Prende un giallo ingenuo e salterà la trasferta di Pescara.

Rajkovic 5,5 Un po’ in affanno quando si tratta di affrontare la mobilità e l’agilità di Maniero e Tutino, su cui è costretto a usare le maniere forti tanto da rimediare un’ammonizione pesante che lo costringerà a saltare Pescara.

Aleesami 5,5 Anche il terzino norvegese soffre tanto le iniziative di Bittante e dei due centravanti. Raramente si spinge in avanti anche perché non riesce a dialogare al meglio con Trajkovski, mentre in pieno recupero mette in mezzo un ottimo cross su cui Moreo non arriva per un soffio.

Jajalo 6 Appare un po’ in ombra rispetto alle ottime prestazioni garantite fin qui. Costantemente raddoppiato, non riesce a far valere la sua classe fino in fondo. E oggi appare anche piuttosto nervoso, come dimostrato dai tanti falli commessi.

Murawski 5 Corre tanto e l’impegno da parte sua non manca, prende anche un giallo per eccesso di foga. Doppiamente sfortunato in occasione del gol del pari cosentino, in cui devia il pallone tagliando fuori Brignoli e si infortuna. Dal 46’ Haas 6 Prova sufficiente da parte del centrocampista svizzero che si disimpegna bene in alcuni frangenti e dà una grossa mano in mediana. In un paio di occasioni gli manca la conclusione in porta.

Moreo 6,5 Tra i migliori in campo dei rosa: schierato fuori ruolo, agisce da esterno consumato e mette in campo la consueta generosità. Dà il là all’azione del gol di Nestorovski e, nel finale, per poco non sfiora la rete del colpaccio.

Trajkovski 5 Il macedone oggi appare particolarmente in ombra e da parte sua si registra sostanzialmente una sola fiammata successiva al gol del pari cosentino. Per il resto poco o nulla da parte del numero 10. Dal 95’ Fiordilino s.v. Entra in pieno recupero per spezzare il ritmo.

Nestorovski 6 Dopo la doppietta al Carpi, il capitano rosanero va ancora a segno col destro e raggiunge finalmente la doppia cifra. Lotta su ogni pallone, anche se col passare dei minuti sono sempre meno le palle giocabili che arrivano lì davanti. Nel finale riceve due gialli (il secondo veramente ingenuo per aver contato i passi dalla barriera), lascia i suoi in dieci e salterà Pescara.

Puscas 6,5 Prestazione tutto sommato positiva per il rumeno che oggi non trova il gol, ma trova l’assist per il vantaggio di Nestorovski. Nella ripresa ha una buona occasione di testa ma non inquadra la porta. Dal 75’ Lo Faso s.v. Esordio in campionato per il talento palermitano che gioca poco più di un quarto d’ora (considerando anche il recupero) senza aver l’opportunità per brillare.

Stellone 6 Secondo la tabella di marcia stilata dal tecnico romano, adesso mancano 17 punti da conquistare in otto gare per festeggiare la serie A. Numeri a parte, i rosa giocano a tratti da prima della classe e a tratti con il freno a mano tirato, dunque questo deve essere un limite psicologico da superare per fare la differenza nel finale di stagione.

Cosenza: Perina 6, Capela 6, Dermaku 6,5, Legittimo 6, Bittante 5,5 (75’ Baez s.v.), Palmiero 6,5 (85’ Mungo s.v.), Bruccini 6, Sciaudone 7, D’Orazio 5,5, Maniero 6 (66’ Embalo 6,5), Tutino 6. All. Braglia 6,5.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...