Eccellenza A
Canicattì incerottato: ottimo 1-1 sul campo del Casarano-Cronaca e tabellino.

Canicattì incerottato: ottimo 1-1 sul campo del Casarano-Cronaca e tabellino.


Andata quarti Coppa Italia Dilettanti, al gol siciliano di Angelo Caronia risponde Agodirin.

Un ottimo e solido Canicattì, nonostante le tante defezioni su tutte quelle dei centrali D’Angelo e Maggio e degli offensivi Iraci, Polito e De Luca, strappa un ottimo pari esterno sul campo della corazzata Casarano. A sbloccare il match è un diagonale chirurgico di Angelo Caronia, nella ripresa il pari di Agodirin ma la gara è stata sostanzialmente equilibrata. Si deciderà tutto tra sette giorni al “Saraceno” di Ravanusa.

Casarano-Canicattì 1-1: 84' Agodirin-45'+2 A. Caronia

PRIMO TEMPO: Regna il totale equilibrio nel primo quarto d’ora, da segnalare un paio di ripartenze veloci dei biancorossi stoppate dalla difesa di casa. Primo squillo del match al 23’ di marca Canicattì: Gigli riceve sui 30 metri, si gira e calcia di prima intenzione, Iuliano alza sopra la traversa. Partita tesa e continuamente spezzettata da falli tattici, latitano le emozioni. Al 37’ il primo tiro in porta della sfida: azione insistita dei pugliesi, Caputo appoggia a Mincica che calcia dal limite, rasoiata centrale che Iacono blocca sicuro. Nel secondo dei tre minuti di recupero il Canicattì sblocca: rinvio lungo di Iacono, Rosella spizza, A. Caronia brucia nello scatto il diretto marcatore e insacca un perfetto diagonale. Finisce così la prima frazione, Casarano-Canicattì 0-1.

SECONDO TEMPO: Ci prova subito il Casarano: minuto 50’, Agodirin sfonda a destra e crossa basso sul limite, Rescio raccoglie e calcia ma alto. Si difende benissimo la difesa siciliana che non concede di fatto nulla a Morleo e compagni. Al 64’ Mincica riceve palla a destra, salta Tedesco e crossa velenosamente al centro, è bravo Ferotti ad anticipare tutti spazzando. Al 73’ è il neo entrato Di Rito a provarci con una volée dai 20 metri, palla a lato non di molto. Al 75’ il solito Mincica s’invola e crossa tagliato, questa volta Agodirin anticipa i difensori biancorossi ma incorna alto. Tutta chiusa a riccio la truppa di Terranova che ha difficoltà a superare la propria metà campo ma non concede spazi agli avversari. All’84’ il pari Casarano: Palma si libera sulla fascia e pennella, questa volta Agodirin trova bene il tempo e batte Iacono, è 1-1. All’87’ ennesima sgroppata a sinistra di Palma e crossa per la testa di Agodirin, questa volta blocca Iacono. Al 92’ Canicattì pericolosissimo: punizione dal limite all’altezza della lunetta, se ne incarica A. Caronia che supera la barriera ma il tiro è centrale e Iuliano blocca in due tempi. Finisce così, Casarano-Canicattì 1-1.

IL TABELLINO:

CASARANO (3-4-3): Iuliano; Dall’Oglio, D’Aiello, Vicedomini; Diagne (60' Cappilli), Rescio (60' Di Rito), Cianci (60' Lobjanidze), Morleo (74' Palma); Caputo (82' Touray), Mincica, Agodirin. A disp.: Montagnolo, Vergori, Carrano, Bonasia. All. De Candia.

CANICATTÌ (4-3-2-1): Iacono; Di Mercurio, Ferotti, Tedesco, Cammareri; Lupo, Comegna, Giglio (80' V. Caronia); A. Caronia, Malluzzo; Rosella. A disp.: Lo Iacono, Filippone, Violante, Dumas, Iezzi. All. Terranova.

ARBITRO: Grassi di Forlì (Camillo-Casarano).

MARCATORI: 45'+2 A. Caronia, 84' Agodirin

NOTE: ammoniti Giglio, Lupo, A. Caronia, Caputo, Cappilli, D'Aiello. Spettatori circa 800

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...