Eccellenza A
 
 

Eccellenza/A: Top&... Top della 26^ giornata


In graduatoria solo i migliori: Parmonval, Cus Palermo, Ciancimino (Mussomeli), Milani (Caccamo e Licata.

Eccellenza/A: Top&... Top della 26^ giornata

Non sono mancati gol e spettacolo nel 26° turno di Eccellenza A. Qui di seguito i Top&... Top. Anche questa settimana abbiamo voluto dare spazio solo alle (tante) cose belle successe nei vari campi.

TOP

5° LICATA: Ventordicesima vittoria di fila, scusate l’ironia ma abbiamo perso il conto, tra l’altro arrivata sul sempre osticissimo terreno di gioco del Mussomeli. La truppa di Campanella è davvero ad un passo dalla promozione, ma abbiamo lasciato solo l’ultimo posto dei migliori perché conoscendo il tecnico si sarà parecchio arrabbiato. 0-3 all’85’ con davvero tante occasioni sciupate, poi prima Panepinto con un gran mancino a giro e poi Ciancimino con una punizione magistrale (leggi sotto) hanno accorciato le distanze. È vero che la partita era ormai finita, ma certi cali di concentrazione è sempre meglio evitarli. NB: le vittorie di fila sono 13, scusate se è poco...

4° MILANI (Caccamo): Protagonista nel match con il Canicattì con alcune belle parate, si merita il posto tra i migliori per aver sventato il rigore di Giglio con un grande intervento. Uno dei pochi casi in cui è giusto dire penalty parato dal portiere e non sbagliato dal giocatore. La sua parata vale un punto prezioso, sia per la classifica sia per il morale visto il blasone dell’avversario.

3° CIANCIMINO (Mussomeli): Inutile ai fini del risultato, come accennavamo prima, ma golasso citando il buon Altafini per lui. Punizione dai 25 metri col mancino a giro, palla sopra la barriera e all’incrocio. Non è una novità perché ne aveva fatto uno simile un paio di settimane fa che era valso tre punti, ma anche questo entra di diritto nel libro “Gesta da raccontare ai nipotini”.

2°  CUS PALERMO: Terza vittoria nelle ultime quattro gare per i cussini che espugnano, lo diciamo con umiltà, a sorpresa il campo del Favara. Vincere là non è facile neanche per le big, ma Pirrotta e compagni ci riescono e fanno un bel balzo in classifica che permette di sognare ancora la salvezza diretta. Le prossime tre partite saranno determinanti, scontri diretti con Caccamo, Marsala1912 e Castellammare. L’obiettivo un paio di settimane fa sembrava irraggiungibile, ora può succedere di tutto.

1° PARMONVAL: A quattro giornate dalla fine, vada come vada il discorso play off, possiamo dire che la squadra del presidente Tamajo, del direttore Castronovo e soprattutto di mister Calafiore è la rivelazione di questo campionato. Partita per una salvezza tranquilla, insieme al Dattilo occupa il terzo posto alle spalle delle tre corazzate del girone. Sabato scorso ottiene la tredicesima vittoria stagionale proprio contro il Sant’Agata terzo. Come accennavamo non si sa ancora se i play off si giocheranno o meno, ma questa è una di quelle stagioni che rimarrà nella memoria della famiglia Parmonval. Chapeau...

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...