Trapani
 
 

Trapani-Catanzaro: successo di misura e granata ai quarti di Coppa con Costa Ferreira-Cronaca e tabellino


Basta una rete su punizione in avvio del numero 10 per passare il turno.

Trapani-Catanzaro: successo di misura e granata ai quarti di Coppa con Costa Ferreira-Cronaca e tabellino

Il Trapani continua a imporre la legge del “Provinciale” e lo fa anche in Coppa Italia di serie C: i granata sconfiggono di misura il Catanzaro grazie a una rete in avvio di partita e staccano il pass per i quarti di finale della competizione, dove affronteranno la vincente di Potenza-Monopoli. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Pronti via e Trapani in vantaggio alla prima vera occasione del match: è il 3’, infatti, quando Costa Ferreira indovina una traiettoria imprendibile per Elezaj su calcio di punizione. I calabresi provano a reagire con capitan Riggio, il cui tentativo però termina sull’esterno. Da una parte e dall’altra si fatica a contare gli errori in fase di costruzione e i giallorossi ci provano ancora con un sinistro a giro di Giannone, palla alta, e una conclusione di Eklu su servizio di Ciccone che termina sul fondo. Al 21’ tornano a farsi vedere i siciliani: Fedato punta Pambianchi saltandolo e calcia a giro mandando alta la sfera. Un minuto dopo, mister Italiano deve rinunciare all’infortunato Scrugli e inserisce Corapi. Alla mezz’ora, ospiti vicini al pareggio: lancio di Pambianchi per Favalli, destro potente e pallone sul fondo. I giallorossi attaccano a testa bassa, ma il Trapani si fa vedere nuovamente in attacco con Dambros che si invola verso la porta senza riuscire a servire Evacuo, meglio piazzato. Dall’altra parte, nuova occasione per Giannone, mentre al 42’ la squadra di casa trova il raddoppio con Evacuo su cross di Fedato, ma l’arbitro annulla per un fallo ai danni di Pambianchi. Prima dell’intervallo, nuova occasione ancora per Evacuo che tenta la girata deviata però in angolo. Si va al riposo sull’1-0.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, un cambio tra le fila dei granata, con Scognamillo che entra in campo al posto di capitan Pagliarulo. Prima occasione per i siciliani con Dambros che però non riesce a sfruttare un buco della difesa ospite. I giallorossi rispondono con Giannone, il cui tentativo è bloccato a terra da Ferrara. La squadra di mister Auteri cerca il gol del pareggio, mentre Italiano toglie Evacuo ed Aloi per inserire Tulli e Taugourdeau. Al 63’, Trapani a un passo dal raddoppio con Fedato che sul servizio di Corapi calcia di prima intenzione ma trova la traversa sulla sua strada a salvare Elezaj. Lo stesso Fedato poco dopo conclude dalla distanza, ma la sfera termina alta. Nei minuti finali, Catanzaro vicino al pareggio in più di un’occasione: prima Ferrara va a vuoto su un cross ma nessun calciatore calabrese ne approfitta. All’81’, poi, palo dei giallorossi con un colpo di testa di Nikolopoulos, mentre qualche minuto più tardi Giannone col sinistro calcia alto da buona posizione. In pieno recupero, tentativo di Toscano bloccato da Elezaj, il risultato non cambia più e i granata superano il turno.

IL TABELLINO:

TRAPANI (4-3-3): Ferrara; Lomolino, Pagliarulo (46' Scognamillo), Da Silva, Scrugli (22' Corapi); Costa Ferreira, Toscano, Aloi (58' Taugourdeau); Fedato, Evacuo (58' Tulli), Dambros (69' Mastaj). A disp.: Dini, Ingrassia, Cavalli, Ferretti, Valenti, Franco. All. Italiano.

CATANZARO (3-5-2): Elezaj; Pambianchi (69' Maita), Riggio, Nicoletti; Posocco (80' Lame), Eklu (80' Nikolopoulos), Iuliano, De Risio, Favalli; Ciccone, Giannone. A disp.: Furlan, D'Ursi, Mittica. All. Auteri.

ARBITRO: Zingarelli di Siena (Nuzzi-Meocci).

MARCATORI: 3' Costa Ferreira

NOTE: Ammoniti: De Risio, Riggio (C), Taugourdeau, Mastaj (T)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria