Palermo
 
 

Palermo-Ascoli 3-0: le pagelle


Le valutazioni di Goalsicilia.it.

Palermo-Ascoli 3-0: le pagelle

Ritorno al successo tra le mura amiche per il Palermo di Stellone che sconfigge 3-0 l'Ascoli e torna a vincere al "Barbera" dove non faceva bottino pieno dallo scorso 11 novembre (3-0 al Pescara). I rosa sbloccano la partita al 25' con un clamoroso autogol di Perucchini, raddoppiando al 73' con Chochev e trovando il tris all'86' con Szyminski. Andiamo a valutare le prestazioni dei calciatori scesi oggi in campo:

Brignoli 6 Non una serata delle più tranquille per il portiere rosanero: bravo in alcune occasioni, fortunato in altre, come quando respinge un tiro-cross sulla traversa o quando Ninkovic indovina una traiettoria imprendibile che la stessa traversa sputa fuori.

Rispoli 6 Partita di sostanza e generosità a galoppare sulla fascia destra. A parte un paio di amnesie difensive, porta a casa la pagnotta senza rischiare poi più di tanto.

Bellusci 6,5 Solita grinta e tanta sostanza in difesa. Copre sempre al meglio ed è soprattutto merito suo se gli attaccanti bianconeri non pungono. Il numero 2 rosanero si conferma pedina fondamentale nello scacchiere di Stellone.

Rajkovic 7 Giganteggia come di consueto su tutti i palloni alti, tanto che il Palermo rischia soltanto su calcio piazzato. Arricchisce la sua già buona prestazione con l’assist per Szyminski che vale il tris rosanero.

Aleesami 6,5 Meglio in fase di copertura che in quella di spinta: nel finale di primo tempo compie una grandissima chiusura su un contropiede potenzialmente letale dei bianconeri. Dal 62’ Szyminski 6,5 Dà il cambio al compagno di reparto e nel finale trova anche il suo primo gol in rosanero.

Haas 6 Sfiora il gol in avvio di gara mettendo a lato da buona posizione. Per il resto diversi inserimenti in avanti ma anche qualche passaggio sbagliato. Dal 73’ Murawski s.v. Poco più di un quarto d’ora per il polacco per mettersi in mostra.

Jajalo 6 Gara sufficiente anche per il bosniaco che fa valere la sua classe nei disimpegni, dando una mano anche in fase di copertura. Il numero 8 è l’unico ammonito tra i rosanero.

Chochev 7 Fa pesare il suo tasso tecnico e gioca una buona gara tornando anche al gol con un bel sinistro in tap-in che vale il raddoppio. Per Stellone è sicuramente un rinforzo da non sottovalutare. Dall’83’ Fiordilino s.v. Circa dieci minuti in campo per il centrocampista palermitano.

Falletti 6,5 Dopo la buona prova di La Spezia, l’uruguagio continua a trovarsi sempre più a suo agio all’interno della squadra. Sciupa un paio di occasioni da buona posizione, ma crea tanto gioco.

Trajkovski 6,5 Diversi errori in fase di costruzione delle occasioni da gol, perde più di una volta il pallone, ma quando gli riesce la giocata è l’uomo in più dei rosanero. E con un destro potente dal limite propizia il raddoppio di Chochev.

Moreo 6,5 L’attaccante milanese prosegue nel suo ottimo momento di forma offrendo l’ennesima prestazione da sottolineare. Decisivo nel pressing che costringe Perucchini al clamoroso autogol che porta in vantaggio il Palermo.

Stellone 7 Resta imbattuto tra le mura amiche chiudendo al meglio il suo 2018 davanti al pubblico amico. Rivoluziona parzialmente la formazione più nel modulo che negli interpreti, ma le sue scelte dànno ugualmente i frutti sperati. E col Cittadella ha l’opportunità di chiudere l’anno da campione d’inverno.

Ascoli: Perucchini 3, Laverone 6 (78’ Kupisz s.v.), Brosco 5,5, Valentini 5, D’Elia 5,5 (65’ Addae 5,5), Frattesi 6, Troiano 6, Cavion 6, Ninkovic 6, Beretta 5, Rosseti 5 (75’ Ngombo s.v.). All. Vivarini 5,5.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...