Eccellenza B
 
 
 

Coppa Italia Eccellenza, nona sinfonia del Marina di Ragusa: Scordia battuto 2-0 e iblei in finale-Cronaca e tabellino


Decidono il match il gol di Maiorana e l’autorete di Castiglia.

Coppa Italia Eccellenza, nona sinfonia del Marina di Ragusa: Scordia battuto 2-0 e iblei in finale-Cronaca e tabellino

Continua il periodo d’oro del Marina di Ragusa che oggi, nella gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia di Eccellenza contro lo Scordia, mette a segno la nona sinfonia (tra campionato e, appunto, Coppa). Tante sono, infatti, le vittorie consecutive della squadra iblea che bissa il successo della gara d’andata giocata al “Binanti” ed esce tra gli applausi dell’”Aldo Campo”, centrando da matricola nella categoria una storica qualificazione in finale, dove affronterà il Canicattì. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Atteggiamento propositivo della squadra di Utro già dai primi minuti, i rossoblu sfiorano il gol e si rendono pericolosi. Gli ospiti si fanno vedere dopo il 20’ con Grazioso, Provenzano e Licata, ma quest’ultimo da due passi sbaglia la mira. Alla mezz’ora altra occasione per Licata che però viene anticipato da Di Carlo. Il gol che sblocca il match arriva al 44’ con un pallonetto in avanti per Maiorana in posizione sospetta, ma l’assistente non ravvisa nulla e il calciatore insacca a tu per tu con Pandolfo. In sostanza è l’episodio che chiude il primo tempo e le due squadre vanno all’intervallo sull’1-0.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, non passa neppure un minuto e il Marina di Ragusa trova il raddoppio con un altro pallone scodellato in avanti sul quale si avventa Baldeh, ma è decisivo il tocco di Castiglia che beffa il proprio portiere. I padroni di casa sono adesso in totale controllo e al 65’ restano anche in superiorità numerica per l’espulsione di Sangare arrivata per un fallo di reazione su D’Agosta: sul rosso sventolato dall’arbitro, il calciatore rossazzurro continua nelle proteste. Poche le occasioni col passare dei minuti, con i padroni di casa che amministrano il vantaggio e gli ospiti che non riescono a creare reali pericoli se non nel finale con un colpo di testa del neo entrato Carrera che sfiora il palo. Al triplice fischio, la squadra di mister Utro può festeggiare il passaggio del turno.

IL TABELLINO

MARINA DI RAGUSA: Di Carlo (86' Barbera), Iozzia, Belluardo, Bello (55' Pellegrino), Saccà, Capozucchi, D'Agosta, Arena A., Maiorana (69' Reinero), Arena D. (59' Arena N.), Baldeh (74' Iannizzotto). A disp.: Carnemolla, Vindigni, Oro, Immesi. All. Utro.

SCORDIA: Pandolfo, Messina, Cosentino (85' Trirendi), Provenzano, Castiglia, Guida, Licata, Caruso (80' Carrera), Sangare, Floridia (57' Distefano), Grazioso (73' Di Guardo). A disp.: Catanese, Marino, Di Guardo. All. Serafino.

ARBITRO: Cristoforo Cristian De Caro di Agrigento (Pedalino-Varisano)

MARCATORI: 44' Maiorana, 46' aut. Castiglia

NOTE: Ammoniti: Sangare, Provenzano (S), Iannizzotto (M). Espulsi: al 65' Sangare (S) per fallo di reazione.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria