Serie D
 
 
 

Il Gela sprofonda, la Turris si impone 5-1-Cronaca e tabellino


Pokerissimo dei corallini che abbattono i biancazzurri. Nel finale il gol della bandiera di Federico.

Il Gela sprofonda, la Turris si impone 5-1-Cronaca e tabellino

Brutta e pesantissima sconfitta per il Gela di mister Zeman che, sul campo della Turris, esce travolto dai corallini con il risultato di 5-1. Il k.o. arriva al termine di una settimana movimentata, con le dimissioni della dirigenza arrivate nei giorni scorsi e la partenza della squadra rimasta in dubbio fino alla giornata di ieri. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Corallini subito pericolosi con Aliperta, il cui tiro termina di poco alto. La gara è abbastanza vivace, per i padroni di casa ci prova anche Vacca la cui conclusione è però debole. I siciliani provano a rispondere con Alma che serve Dieme, ma il suo tentativo è alto. Lo steso Alma ci prova poco dopo e la palla termina a lato. Dopo il quarto d’ora, padroni di casa pericolosi con Varchetta, Addessi e soprattutto con Longo che centra la traversa anche se l’arbitro aveva fermato tutto per fuorigioco. Al 27’, biancazzurri pericolosissimi sugli sviluppi di un corner, ma Polito sbaglia incredibilmente a porta quasi sguarnita. I campani rispondono con Addessi, ma Castaldo blocca il suo tiro che è centrale. Castaldo decisivo dopo la mezz’ora in uscita su Longo, poi Addessi non riesce a correggere in rete una respinta corta. Il gol è nell’aria e arriva al 42’: cross di Celiento, il pallone quasi rimbalza su Vacca in corsa ed entra in rete. Sostanzialmente il primo tempo si chiude così, sull’1-0.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa la Turris dilaga, trovando il gol del raddoppio già al 48’ con Addessi che di potenza sfrutta al meglio il servizio di Aliperta. Lo stesso Addessi chiude i conti al 52’ a porta vuota, dopo un sombrero di Longo su Castaldo. I biancazzurri provano a reagire con Dieme, che mette fuori da buona posizione, ma i siciliani sono tramortiti e così i campani sfiorano il poker con Longo e Celiento. Gli ospiti si fanno notare con Alma e Sowe, ma al 78’ il poker dei corallini arriva con Longo il cui diagonale su assist di Cunzi si insacca in rete. Per la squadra di Zeman piove sul bagnato e all’85’ arriva il rigore per i padroni di casa per un fallo di Castaldo su Guarracino: l’arbitro concede il rigore e lo stesso Guarracino realizza. Nel finale c’è tempo per il gol della bandiera dei siciliani con La Vardera, bravo a ribadire in rete una corta respinta di D’Inverno.

IL TABELLINO:

TURRIS: D'Inverno, Esempio, Lagnena, Varchetta, Auriemma (84' Formisano); Fabiano, Aliperta (80' Franco), Vacca (72' Riccio); Addessi (76' Guarracino), Longo, Celiento (62' Cunzi). A disp.: Casolare, Marino, Leone, Messina. All. Fabiano.

GELA: Castaldo, Polito, Mileto, Mannoni, Sicignano, Brugaletta, Alma, Mauro (80' La Vardera), Dieme, Schisciano, Ragosta (55' Sowe). A disp.: Pizzardi, Mengoli, Caruso, Federico, Alabiso. All. Zeman.

ARBITRO: Giacomo Monaco di Termoli (Calvarese-Roperto).

MARCATORI: 42' Vacca, 48', 52' Addessi, 78' Longo, 86' rig. Guarracino, 88' La Vardera

NOTE: Spettatori: 1800 circa. Ammoniti: Sicignano (G), Esempio (T)

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria