Serie D
 
 
 

Il Gela sprofonda, la Turris si impone 5-1-Cronaca e tabellino


Pokerissimo dei corallini che abbattono i biancazzurri. Nel finale il gol della bandiera di Federico.

Il Gela sprofonda, la Turris si impone 5-1-Cronaca e tabellino

Brutta e pesantissima sconfitta per il Gela di mister Zeman che, sul campo della Turris, esce travolto dai corallini con il risultato di 5-1. Il k.o. arriva al termine di una settimana movimentata, con le dimissioni della dirigenza arrivate nei giorni scorsi e la partenza della squadra rimasta in dubbio fino alla giornata di ieri. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Corallini subito pericolosi con Aliperta, il cui tiro termina di poco alto. La gara è abbastanza vivace, per i padroni di casa ci prova anche Vacca la cui conclusione è però debole. I siciliani provano a rispondere con Alma che serve Dieme, ma il suo tentativo è alto. Lo steso Alma ci prova poco dopo e la palla termina a lato. Dopo il quarto d’ora, padroni di casa pericolosi con Varchetta, Addessi e soprattutto con Longo che centra la traversa anche se l’arbitro aveva fermato tutto per fuorigioco. Al 27’, biancazzurri pericolosissimi sugli sviluppi di un corner, ma Polito sbaglia incredibilmente a porta quasi sguarnita. I campani rispondono con Addessi, ma Castaldo blocca il suo tiro che è centrale. Castaldo decisivo dopo la mezz’ora in uscita su Longo, poi Addessi non riesce a correggere in rete una respinta corta. Il gol è nell’aria e arriva al 42’: cross di Celiento, il pallone quasi rimbalza su Vacca in corsa ed entra in rete. Sostanzialmente il primo tempo si chiude così, sull’1-0.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa la Turris dilaga, trovando il gol del raddoppio già al 48’ con Addessi che di potenza sfrutta al meglio il servizio di Aliperta. Lo stesso Addessi chiude i conti al 52’ a porta vuota, dopo un sombrero di Longo su Castaldo. I biancazzurri provano a reagire con Dieme, che mette fuori da buona posizione, ma i siciliani sono tramortiti e così i campani sfiorano il poker con Longo e Celiento. Gli ospiti si fanno notare con Alma e Sowe, ma al 78’ il poker dei corallini arriva con Longo il cui diagonale su assist di Cunzi si insacca in rete. Per la squadra di Zeman piove sul bagnato e all’85’ arriva il rigore per i padroni di casa per un fallo di Castaldo su Guarracino: l’arbitro concede il rigore e lo stesso Guarracino realizza. Nel finale c’è tempo per il gol della bandiera dei siciliani con La Vardera, bravo a ribadire in rete una corta respinta di D’Inverno.

IL TABELLINO:

TURRIS: D'Inverno, Esempio, Lagnena, Varchetta, Auriemma (84' Formisano); Fabiano, Aliperta (80' Franco), Vacca (72' Riccio); Addessi (76' Guarracino), Longo, Celiento (62' Cunzi). A disp.: Casolare, Marino, Leone, Messina. All. Fabiano.

GELA: Castaldo, Polito, Mileto, Mannoni, Sicignano, Brugaletta, Alma, Mauro (80' La Vardera), Dieme, Schisciano, Ragosta (55' Sowe). A disp.: Pizzardi, Mengoli, Caruso, Federico, Alabiso. All. Zeman.

ARBITRO: Giacomo Monaco di Termoli (Calvarese-Roperto).

MARCATORI: 42' Vacca, 48', 52' Addessi, 78' Longo, 86' rig. Guarracino, 88' La Vardera

NOTE: Spettatori: 1800 circa. Ammoniti: Sicignano (G), Esempio (T)

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo