Eccellenza B
 
 
 

Eccellenza/B: Palazzolo di misura, volano anche Santa Croce, Biancavilla e Camaro


Il Milazzo espugna Terme Vigliatore, bene il Marina di Ragusa. Scordia corsaro con la San Pio X. I resoconti della 9^ giornata.

Eccellenza/B: Palazzolo di misura, volano anche Santa Croce, Biancavilla e Camaro

Si sono giocate tra ieri e oggi le gare valevoli per la 9^ giornata del girone B di Eccellenza. Ha riposato il Rosolini. Di seguito i resoconti:

GIOCATE IERI

CATANIA SAN PIO X-SCORDIA 1-3

Nuovo successo esterno per la squadra rossazzurra che espugna il terreno di Mascalucia in rimonta e sale a quota 10 punti in classifica, lasciando i biancorossi fermi a 5. La formazione di casa si porta in vantaggio su rigore poco dopo la mezz’ora (nell’occasione espulso Provenzano per proteste) con Ranno che non sbaglia il penalty. Il pari arriva al 40’ sempre su rigore con Baglione che firma il pari. Nella ripresa è il 51’ quando arriva il terzo penalty della partita: Baglione dagli undici metri fa 1-2 per gli ospiti. A chiudere i giochi al 72’ è invece Ghartey di testa, su cross di Cosentino.

CAMARO-PATERNO’ 2-0

Nella sfida in notturna del “Despar Stadium”, i neroverdi si impongono per 2-0 con reti di D’Amico al 20’ e Cappello al 50’. Da segnalare anche un rigore fallito da Cordaro nella ripresa. Per leggere la cronaca dettagliata del match, CLICCA QUI.

OGGI

BIANCAVILLA-REAL ACI 2-0

La squadra di mister Di Gaetano si impone con il più classico dei punteggi sui granata, fanalino di coda. Buona occasione per i gialloblu con Scapellato che cerca la porta da centrocampo, ma la sfera termina di poco alta. Nella ripresa è il 48 quando il Biancavilla la sblocca con Bulades, che con un rasoterra batte il portiere ospite. Lo stesso Bulades va vicino al raddoppio che però arriva all’84’ con Randis che prima viene atterrato in area e poi trasforma il rigore. Nel finale, Real Aci in dieci per l’espulsione di Andou (doppio giallo per lui).

GIARRE-SANTA CROCE 2-1

Continua il momento d’oro della matricola terribile Santa Croce: la squadra di Lucenti espugna il “Regionale” di Giarre giocando un’ottima gara e confermandosi al secondo posto, a due sole lunghezze dal Palazzolo. Ospiti avanti al 5’ con una rete siglata da Fiore, che sugli sviluppi di un corner salta più in alto di tutti e di testa mette in rete. Alla mezz’ora ecco il pari gialloblu con un tiro da fuori di Frittitta. La gara è vivace ed entrambe le squadre sfiorano la rete, ma i padroni di casa nella ripresa restano in dieci per l’espulsione di Urso. Nel finale, l’episodio che decide il match con la zampata di Leone che consegna i tre punti agli iblei.

MARINA DI RAGUSA-ATLETICO CATANIA 1-0

Successo di rigore per la squadra di mister Utro che si porta a quota 13 punti in classifica, dietro alle big del campionato. La sfida è decisa infatti da una rete di Nicola Arena al quarto d’ora dagli undici metri, su rigore concesso per un fallo su Iannizzotto. I rossoblu sfiorano il raddoppio con lo stesso Arena, ma Meo si supera. Gli ospiti ci provano invece con Di Maggio che scheggia la traversa. Gli iblei poi vanno nuovamente vicini al gol con Immesi e Baldeh, ma l’1-0 sancisce la prima vittoria interna del Marina di Ragusa.

PALAZZOLO-JONICA 1-0

I gialloverdi restano in vetta alla classifica grazie al successo di misura ottenuto sulla squadra guidata da mister Moschella. Allo “Scrofani Salustro” la gara è molto combattuta. La squadra di Favara fallisce alcune occasioni nel primo tempo con Diallo, Camara e Palmisano. In avvio di ripresa, al 57’, è proprio Diallo a trovare il gol che si rivelerà decisivo: l’attaccante riceve da Fichera, salta un difensore e mette in rete. Ospiti pericolosi con Marchiafava, Sanfilippo e Savoca, ma non trova il gol del pari. Al 78’, proteste dei padroni di casa per un presunto intervento dubbio su Fichera, l’arbitro lascia correre. Con questa sconfitta la Jonica resta a quota 9 punti, in quartultima posizione.

TERME VIGLIATORE-MILAZZO 0-1

Successo pesante della squadra di Ferrara che aggancia in classifica proprio la formazione di Cambria a quota 14 punti. Nella prima parte del match, ospiti vicinissimi al gol con La Piana che colpisce il palo. Successivamente il portiere giallorossoverde, Barca, evita il peggio. Rossoblu pericolosi anche nella ripresa con Russo, ma ancora una volta è il legno a negare il gol ai mamertini. Alla fine gli ospiti la risolvono proprio nella ripresa grazie al gol messo a segno da Rossano.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo