Serie D
 
 
 

Messina, Torma si presenta: “Sono uomo di campo, qui per solidità societaria. Giocatori non stanno rendendo e...“


La conferenza di presentazione del nuovo ds biancoscudato 

Messina, Torma si presenta: “Sono uomo di campo, qui per solidità societaria. Giocatori non stanno rendendo e...“

Tempo di presentazioni in casa Messina. Il primo a parlare in conferenza stampa è il nuovo ds Gianluca Torma. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

ARRIVO A MESSINA “C'erano stati dei contatti col presidente sia a giugno che ad agosto ma poi sono state fatte altre scelte. Io ho rifiutato diversi progetti in Serie C perché non vedevo chiarezza societaria e io penso che serve una società forte. Non conta la categoria, mi piacciono le sfide, Messina mi può dare rilancio“.

PROBLEMI “In questo momento voglio attenzionare un po' il gruppo e responsabilizzare un gruppo di calciatori: sono loro che vanno in campo ed è ora di ripagare la maglia e una società che rispetta gli impegni. Poi a dicembre saremo vigili sul mercato, con i nomi non si fa nulla, in Serie D serve gente che suda e lotta. Ora però serve tempo, entrare nella testa dei giocatori, voglio carattere. Se ci sono stati tutti questi cambiamenti vuol dire che qualche problema c'è. Bisogna reagire in maniera spigolosa, il Messina non può prendere tre gol a partita. Dobbiamo giocare col coltello tra i denti. Io non vado in campo, devono essere i calciatori a dimostrare che meritano la maglia, dare una svolta e mostrare gli attributi. Conosco tutti i giocatori, li ho sempre affrontati vedi Porcato, Genevier, Gambino, Arcidiacono, Petrilli“.

OBIETTIVO “Si lotta sempre per vincere, però conosciamo il girone, dobbiamo giocare partita per partita, vivremo alla giornata. Non abbiamo la bacchetta magica ma proveremo a tirarci fuori con umiltà. Il Bari è fuori categoria, tutti volevano andare a Bari“.

PROSSIMO IMPEGNO “La Turris è un'ottima squadra, ma un risultato lì potrebbe essere una svolta. Ci sarà un ambiente infuocato e una squadra costruita per vincere il campionato, Bari a parte. Serve una prestazione di carattere“.

DESCRIZIONE PERSONALE “Passo tanto tempo a ricercare talenti, vedere tante partite, sono uno da campo. Mi piace senza confrontarmi col mister e vedere gli allenamenti. In questo momento serve stare vicino alla squadra e fare un po' lo psicologo“.

SCELTA ALLENATORE “C'erano altri nomi in ballo per la panchina, la scelta è del presidente ma ovviamente a me andava strabene visto che ho già lavorato col mister. Già a giugno, il presidente, dopo l'addio di Modica, aveva pensato a Biagioni per dare continuità al gioco zemaniano visto che Biagioni con Zeman aveva fatto le fortune a Foggia. Ci sarà un 4-3-3 moderno. C'è scetticismo intorno a lui, ma non conta il curriculum ma il momento“.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Vittorio Damiani

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria