Eccellenza B
 
 
 

Esordio con vittoria per il Paternò, pari tra Giarre e Biancavilla. Il Palazzolo non va oltre l’1-1 con il Terme


Il resoconto della 2^ giornata del girone B di Eccellenza. Reti bianche in Camaro-Rosolini, pari per il Milazzo. Negli anticipi, bene Marina di Ragusa e Santa Croce

Esordio con vittoria per il Paternò, pari tra Giarre e Biancavilla. Il Palazzolo non va oltre l’1-1 con il Terme

Si sono giocate tra ieri e oggi le gare valevoli per la 2^ giornata di Eccellenza, girone B. Di seguito il resoconto:

GIOCATE IERI
CATANIA SAN PIO X-MARINA DI RAGUSA 0-3

Primo storico successo in Eccellenza per la squadra rossoblu che si impone con un tris sulla formazione di De Cento. Dopo un primo tempo concluso a reti bianche, il match si sblocca in avvio di ripresa con D’Agosta, che mette in rete a conclusione di una bella azione. Gli iblei trovano il raddoppio al 59’ con Maiorana che di testa, su assist di Immesi, batte il portiere etneo. Terzo gol in pieno recupero: Nicola Arena serve Daniele Arena che al volo mette il punto esclamativo sul match.

SANTA CROCE-JONICA 2-1

Con due reti nel primo tempo, la squadra di mister Lucenti riscatta la sconfitta rimediata all’esordio in campionato. Biancazzurri in vantaggio dopo venti minuti con Leone, servito da Di Rosa, bravo con un tiro a battere Gugliotta. I messinesi ci provano con Savoca, mentre gli iblei vanno vicini al raddoppio con Sammartino, che di testa colpisce la traversa. Al 39’ il bis dei padroni di casa con Di Rosa, che conclude a rete: Gugliotta perde la palla per poi perdere la sfera che entra in rete. Nella ripresa la Jonica prova a reagire e accorcia le distanze solo in pieno recupero con Arigò, che approfitta di un errore difensivo degli iblei.

OGGI
CAMARO-ROSOLINI 0-0

Reti bianche al “Despar Stadium” nella sfida tra neroverdi e granata. Poche le vere azioni da gol durante tutto il corso del match: la gara fatica ad accendersi e per gli ospiti ci prova Elamraoui. Prima dell’intervallo, pari dei siracusano con Rizza su punizione. Nella ripresa, proteste dei peloritani per un tocco dubbio di Monaco in area. Sul tentativo di Mondello, Fornoni respinge in tuffo, poi è Paludetti ad avere una chance ma la gara non si sblocca e termina a reti bianche.

GIARRE-BIANCAVILLA 1-1

Pari e patta nel derby catanese tutto a tinte gialloblu. Dopo 13’, ospiti pericolosi con Viglianisi il cui colpo di testa non impensierisce Colonna. Al 34’, la squadra di Basile si porta in vantaggio grazie a un penalty concesso dall’arbitro per un fallo ai danni di Strano e trasformato da Ancione. Prima del riposo, però, la formazione di Coppa trova il pari grazie alla rete messa a segno, col mancino, da Nicolosi. Nella ripresa, girandola di sostituzioni, ma il risultato non cambia più.

PATERNO’-REAL ACI 2-0

Successo della squadra rossazzurra, che dopo il riposo osservato nella prima giornata, vince all’esordio in campionato. Per sbloccare il risultato basta un eurogol di Cordaro poco prima della mezz’ora. Nella ripresa, Serrano sfiora il raddoppio ma il risultato non cambia più. La rete del definitivo 2-0 arriva in pieno recupero: su cross di Taormina, stacco di testa di Raimondi che fa 2-0.

TERME VIGLIATORE-PALAZZOLO 1-1

Dopo il successo all’esordio in campionato, pari in trasferta per la squadra gialloverde allenata da mister Favara. Ospiti in vantaggio dopo un quarto d’ora, con la rete del solito Cortese che ribadisce in porta una corta respinta di Foti su tentativo di Fichera. Il pareggio dei giallorossoverdi arriva però 13 minuti dopo con Genovese che prima si fa respingere un calcio di rigore e poi sfrutta al meglio la ribattuta. Nella ripresa, Palazzolo vicino al gol con Grasso, ma la gara finisce senza vincitori né vinti.

MILAZZO-ATLETICO CATANIA 1-1

Pari interno per la squadra di mister Ferrara che non va oltre l’1-1 con l’Atletico Catania. Vantaggio rossoblu con Serio dopo appena otto minuti, ma a pareggiare i conti prima dell’intervallo ci pensa Giannaula. Gli atletisti protestano in un paio di occasioni per alcuni episodi dubbi in area rossoblu. Nel finale, gli etnei restano in dieci per l’espulsione di Meo, reo di aver preso la palla con le mani fuori dall’area di rigore. In pieno recupero, traversa colpita da Gatto su punizione.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo