Serie D
 
 
 

Messina avanti in Coppa Italia: Petrilli decide il derby col Città di Messina-Cronaca e tabellino


La squadra di Infantino avanza ai sedicesimi di finale. Tra gli ospiti, espulso Galesio

Messina avanti in Coppa Italia: Petrilli decide il derby col Città di Messina-Cronaca e tabellino

Dopo i successi conquistati contro Palmese e Roccella, termina ai trentaduesimi di finale il cammino del Città di Messina in Coppa Italia di serie D. Continua invece quello dell’Acr Messina che, dopo il bel successo sull’Igea Virtus, si impone nella stracittadina contro il Città. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Primo squillo da parte del Città di Messina, ma la conclusione di Cardia termina di poco alta. Un’occasione per parte, poco dopo, ma Ragone e Amella si oppongono ai tentativi di Fofana e Traditi. Padroni di casa pericolosi al 18’ con un tentativo di Rabbeni che però viene anticipato di Galesio. Il Città però sembra più in palla: Fragapane serve Ferraù, il quale mette in mezzo per Fellaussier il cui colpo di testa è deviato in angolo da Ragone. Al 36’, la squadra di Furnari va ancora vicina al gol con Cardia, il cui tiro da fuori viene deviato in corner da Ragone. Infantino, visibilmente insoddisfatto, toglie Pizzo (zoppicante) e Traditi per inserire Barbera e Petrilli. Prima dell’intervallo Gambino, lanciato a rete, viene fermato in posizione irregolare. Si va così al riposo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio dalle due parti in avvio di ripresa, si riparte con gli stessi uomini che hanno concluso la prima frazione di gioco. Al il Città di Messina trova il gol con un campanile di Dama ribadito in rete da Trevizan, rete prontamente annullata per posizione irregolare di quest’ultimo. Acr pericoloso con Rabbeni, sul quale è decisivo in scivolata Bombara. Ci prova anche Cocimano di testa, ma il pallone è alto. Al 66’, gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Galesio: l’attaccante simula, era già ammonito e riceve il secondo giallo. Sette minuti più tardi, arriva il gol del vantaggio per i padroni di casa: azione personale di Rabbeni, cross in mezzo per Petrilli il quale in due tempi batte Amella. Acr vicino al raddoppio qualche minuto più tardi con Gambino che fallisce a porta praticamente sguarnita. La squadra di mister Furnari paga anche l’inferiorità numerica e l’Acr sfiora il raddoppio in un paio di occasioni ancora con Gambino e Bossa. Termina così 1-0, con il passaggio del turno da parte della formazione di Infantino.

IL TABELLINO

MESSINA: Ragone, Biondi (88' Sarcone), Russo, Traditi (40' Petrilli), Porcaro, Cossentino, Pizzo (40' Barbera), Bossa, Gambino, Cocimano, Rabbeni. A disp.: Compagno, Lo Disco, Carini, Guehi, Mancuso, Mbaye Ba. All. Infantino.

CITTA' DI MESSINA: Amella, Fofana (77' Crucitti), Fragapane (74' Codagnone), Dama (76' Cannino), Trevizan, Bombara, Cardia, Ferraù (64' Silvestri), Galesio, Feuillassier (83' Graziano), Calcagno. A disp.: Paterniti, Cangemi, Quintoni, Di Vincenzo, Graziano. All. Furnari.

MARCATORI: 73' Petrilli

ARBITRO: Adolfo Baratta di Rossano (Sciammarella-Alabiso).

NOTEAmmoniti: Galesio (CdM). Espulsi: al 66' Galesio (CdM) per doppia ammonizione.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo