Catania
 
 
 

Lo Monaco: “Nostro destino dipende solo da noi. Siena è tosto, ma siamo davanti ai nostri tifosi, dobbiamo sbranarli”


L’amministratore delegato del Catania in conferenza.

Lo Monaco: “Nostro destino dipende solo da noi. Siena è tosto, ma siamo davanti ai nostri tifosi, dobbiamo sbranarli”

Alla vigilia del delicato ritorno della semifinale play off, che vedrà il suo Catania costretto a vincere contro il Siena, ha parlato in conferenza l’ad Pietro Lo Monaco. Queste le principali tematiche trattate.

PREMESSA: “Voglio iniziare questa conferenza rispondendo a quanto dichiarato dal Sindaco di Siena, che non mi sorprende perché come molti politici ha colto l’occasione per mettersi in evidenza e fare populismo dicendo autentiche minchiate! Si è lamentato del provvedimento della Prefettura che vieta la trasferta ai tifosi senesi, mentre il divieto a quelli catanesi è normale no? I veri tifosi del Catania non sono quei 10/12 che hanno fatto caos, ma i quasi 20.000 che saranno domani al ‘Massimino’. Lui ha paura di possibili intimidazioni, io lo invito domani ufficialmente così si renderà conto della civiltà del pubblico catanese”.

ARBITRAGGI SIENA: “Non ho mai parlato del club toscano. Su di loro posso solo dire che sono stati i beneficiari di errori arbitrali che hanno consentito il loro cammino. Contro la Reggiana hanno ricevuto un rigore che solo l’arbitro ha visto ed è solo un errore del direttore di gara stop; contro di noi l’arbitro non ha visto un rigore chiaro, loro ne hanno beneficiato nuovamente ma non ne hanno mica colpe”.

LA PARTITA: “Il Siena è un’ottima squadra. Non è un caso se sono arrivati secondi ad un punto dal Livorno, se sono in semifinale play off e se ci hanno battuto all’andata. Domani però si giocherà davanti alla nostra gente e questo potrebbe bilanciare il gap del gol di svantaggio. Sono certo che verrà fuori una gara di spessore”.

‘HO DETTO ALLA SQUADRA’: “Oggi il calcio è cambiato, sempre di più gli episodi decidono le partite, come successo a Siena. Certamente il nostro organico non ce l’ha nessuno, siamo in condizione di ribaltare il risultato e su questo non ci sono dubbi. Ai ragazzi ho detto che tra noi e loro ci sono tre gol di differenza”.

PAURE: “Paura di nessuno e per nessun motivo. La realtà è una: giochiamo una partita in casa, con la nostra gente e per la nostra gente, li dobbiamo sbranare. Non c’è altro da aggiungere”.

MODULO: “Nelle ultime quattro partite abbiamo subito sì e no quattro tiri in porta. Questo significa che con l’attuale disposizione tattica la squadra ha un suo equilibrio. Il nostro destino dipende solo da noi”.

CURIALE: “Non si misura il rendimento di un calciatore con i gol che fa. Se il mister dovesse farlo giocare, ho un solo auspicio: che Curiale faccia giocare il guerriero che è in lui, non il gattone”.

PISSERI: “Sa superare i momenti negativi, è abbastanza sereno. In occasione del gol del Siena è stato coraggioso. Ha provato ad anticipare l’azione anche se c’erano i suoi compagni su Marotta, uscire era giusto purtroppo ha sbagliato il tempo. Il fatto che abbia avuto coraggio significa che mentalmente c’è. Si cresce più dagli errori che dai complimenti”.

MENTAL COACH: “Bisogna stare attenti a non dare un’importanza che vada al di là. Se con i mental coach ci fosse la certezza di vincere ne prenderei 200 (ride, ndr). In campo vanno i nostri ragazzi, con le loro capacità tecniche e con il loro cuore”.  

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

20/08/2018 - Catania, ad Lo Monaco: “Mancato ripescaggio? So già come andrà a finire, abbiamo intrapreso le vie legali”22/06/2018 - Catania, Lo Monaco: “Lucarelli non resta. Alcuni tifosi sono il male di questo club. Se superiamo luglio e agosto…”27/04/2018 - Catania, Lo Monaco: “Noi vogliamo andare in serie B, non dobbiamo! I play off saranno un terno al lotto…”08/04/2018 - Akragas sconfitta ma con grande dignità: la Fidelis Andria si impone 1-0-Cronaca e tabellino22/02/2018 - Catania, Lo Monaco conferma il mister: ''Piena fiducia, mai avuto dubbi su di lui. Andiamo avanti con Lucarelli''28/04/2017 - Lo Monaco in conferenza: ‘’Tifosi ritornate. Contro Siracusa ci giochiamo tutto, credo nei play off’’12/12/2016 - Lo Monaco: ‘’Cutrufo alunno poco brillante. Tre punti sgraffignati, suoi auguri non servono’’-Il comunicato05/10/2016 - Catania, Lo Monaco: ‘’Messina? Non è un derby. Rigoli non rischia la panchina”-Conferenza stampa16/09/2016 - Catania, la dura risposta di Lo Monaco alla Reggina12/09/2016 - Catania, Lo Monaco: «Comunicato Lega? Meritiamo rispetto. Vi spiego com’è andata…»30/08/2016 - Catania: Lo Monaco cerca di sfoltire-Punto sul mercato, rosa e formazione “tipo”04/08/2016 - Catania: presentati Martinez, Djordjevic e Paolucci-le loro parole in sala stampa14/07/2016 - Catania: salta il ritiro umbro. Mercato, sfuma Zibert?13/07/2016 - Catania: prende forma la rosa di Rigoli, oggi ufficializzati altri tre colpi?
Notice: Trying to get property of non-object in /srv/www/vhosts/goalsicilia.it/httpsdocs/src/Model/News.php on line 201
30/06/2016 - Lega Pro: le siciliane scaldano i motori-ultime dalle sedi
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo