Eccellenza A
 
 
 

Licata sciupone, Dattilo sontuoso vince 3-1: gialloverdi ai play off nazionali-Cronaca e tabellino


A segno Convitto e Dama nei tempi regolamentari, poi Fina e Iovino matano i licatesi.

Licata sciupone, Dattilo sontuoso vince 3-1: gialloverdi ai play off nazionali-Cronaca e tabellino

Termina in modo amarissimo la stagione del Licata che non riesce a superare un Dattilo sontuoso e sempre più sorprendente. Partita a tratti bellissima ed equilibrata, con i gialloverdi sul pezzo per tutti e 120 i minuti, mentre i “padroni di casa” (si giocava a Biancavilla) in alcuni frangenti sembrava risentissero della pressione. A sbloccare la gara è Convitto ad inizio ripresa ma poco prima del triplice fischio Dama riequilibra tutto spedendo la gara ai supplementari dove ai licatesi basta mantenere l’1-1 per superare il turno. Prima Cannavò, poi due volte Taormina hanno occasionissime per passare avanti ma sciupano. Così nel secondo supplementare un eurogol di Fina torna a far pendere la bilancia per i suoi e proprio alla fine Iraci si procura un rigore che Iovino insacca mettendo il sigillo finale su una prestazione di squadra sontuosa. Dattilo che affronterà in fase nazionale la vincente dei play off dell’Eccellenza Calabria.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e subito ospiti pericolosi: Iraci riceve da Fina, sfonda a destra e pennella in area, è bravo Maltese ad anticipare di un soffio De Luca. Sul ribaltamento di fronte cross di Riccobono, Civilleri trova bene il tempo dell’incornata ma non inquadra lo specchio. All’11’ Riccobono appoggia per Tumbarello che prova la botta, tiro smorzato da Cinquemani e Grimaudo blocca. Al 16’ i gialloverdi recriminano con la Dea bendata: punizione di Fina da posizione defilata, la sfera non viene toccata da nessuno ma colpisce l’esterno del palo. Al 20’ sponda di Cannavò per Tumbarello, rasoiata dal limite, blocca Grimaudo. Alla mezz’ora è Civilleri a provarci da lunga distanza, blocca sicuro il numero 1 ospite. Al 33’ tornano ad affacciarsi avanti gli uomini di Policani e Messina: Convitto lavora una palla a sinistra, De Luca la raccoglie e calcia centrale, Iacono ci mette una pezza. Al 41’ lancio di Lamia per Iraci che da destra calcia forte, blocca ancora Iacono. Sul finire del tempo punizione dai 25 metri di Riccobono, palla altissima. Finisce così la prima frazione, Licata-Dattilo 0-0.

SECONDO TEMPO: Ritmi più blandi nella ripresa, poche emozioni in avvio. Al 49’ incornata di Trevizan sugli sviluppi di un corner di un soffio a lato. Al 56’ occasionissima Dattilo: solita serpentina di Iraci a destra e pennellata sul secondo palo, Iannazzo tutto solo non inquadra incredibilmente lo specchio. Al 57’ Dattilo in vantaggio: Iannazzo pesca Convitto in area, il fantasista tutto solo col mancino batte Iacono, è 0-1. Reazione Licata al 60’: progressione di Civilleri che dalla trequarti arriva fino al limite e calcia, ma non inquadra lo specchio. Al 70’ sponda di Cannavò per Favero che da ottima posizione cicca e calcia a lato. Al 72’ Licata vicino al pari: Civilleri pennella da sinistra, Cannavò s’incunea tra i due centrali e in spaccata non colpisce bene da 4 metri, Grimaudo blocca. Forcing gialloblù, ma Cinquemani e compagni si difendono con ordine senza rischiare quasi nulla. All’85’ pari Licata: il neo entrato Dama riceve e spara una fucilata sulla quale Grimaudo non può nulla, è 1-1. All’89’ occasionissima Licata: Grasso sfonda a destra e crossa in area, Cannavò tutto solo in area piccola incorna clamorosamente a lato. Finisce così la ripresa, si va ai supplementari. Licata-Dattilo 1-1.

PRIMO SUPPLEMENTARE: Al 94’ punizione pennellata di Fina sul secondo palo, Iraci trova bene il tempo ma incorna alto. Al 96’ Riccobono prova la botta, Grimaudo respinge in corner. Sull’angolo successivo staffilata di Civilleri imprecisa. Al 98’ altra occasionissima Licata: Dama lancia in verticale per Taormina che s’invola tutto solo ma si fa ipnotizzare da Grimaudo in uscita bassa. Al 102’ Taormina prova la botta dai 20 metri, palla fuori non di molto. Sul ribaltamento di fronte Iovino cerca di sorprendere Iacono che fa buona guardia. Finisce così il primo supplementare, Licata-Dattilo 1-1.

SECONDO SUPPLEMENTARE: Pronti-via e subito tiro a gira di Lamia, palla a lato di un soffio. Al 108’ Dattilo di nuovo in vantaggio: Iraci sfonda a destra e imbuca per De Luca, appoggio all’accorrente Fina che toglie le ragnatele dall’incrocio, è 1-2. A cinque dalla fine il Licata è tutto riversato avanti con Maltese centravanti aggiunto a Dama e Cannavò, tanti lanci lunghi ma la difesa gialloverde respinge al mittente ogni offensiva. Al 118’ Licata in 10: Tomarchio, ammonito nel primo supplementare, commette un fallo ingenuo e riceve il doppio giallo e la doccia anticipata. Al 120’ Iraci entra in area e viene steso da Iacono, è rigore. Dal dischetto Iovino non sbaglia, è 1-3. Finisce così, Licata-Dattilo 1-3.

IL TABELLINO:

LICATA (4-2-3-1): Iacono; Grasso, Maltese, Trevizan (82' Dama), Cosentino; Civilleri, Favero; Rizzo (68' Taormina), Riccobono, Tumbarello (87' Librizzi); Cannavò. A disp.: Lo Verde, Ferrante, Pira, Tomarchio. All. Campanella.

DATTILO (4-2-3-1): Grimaudo; Genna, Di Discordia, Cinquemani (91' Iovino), Paladino; Lamia, Fina; Iraci, Iannazzo, Convitto (75' Gallina); De Luca. A disp.: Cesarò, Floreno, Nieto, Bono. All. Policani/Messina.

ARBITRO: Toro di Catania (Severino-Anile).

MARCATORI: 57' Convitto, 85' Dama, 108' Fina, 120' Iovino.

NOTE: ammoniti De Luca, Favero, Grasso, Convitto, Maltese, Trevizan, Tomarchio, Iraci. Espulso al 118' Tomarchio per doppio giallo. 

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo