Sicula Leonzio
 
 
 

Leonzio stoica: in 10 per un’ora espugna il campo della Paganese-Cronaca e tabellino


Espulso Narciso nel primo tempo, in gol per i bianconeri Bollino e Lescano.

Leonzio stoica: in 10 per un’ora espugna il campo della Paganese-Cronaca e tabellino

Una superba Sicula Leonzio prima tramortisce con una serie di colpi la Paganese, passando in vantaggio con Bollino e sfiorando il raddoppio in tante occasioni; poi, rimasta in 10 per il rosso a Narciso, si chiude a riccio non rischiando praticamente mai e trovando nel finale il raddoppio con Lescano. Solo poco prima del triplice fischio Cernigoi accorcia le distanze creando tanta apprensione per i siciliani che rischiano di subire il pari in pienissimo recupero. Tre punti pesantissimi per la truppa di Diana che continuano a credere in una posizione play off.

PRIMO TEMPO: Partono bene i bianconeri che già al 7’ si rendono pericolosi: Cozza allarga per Squillace che crossa sul secondo palo, Marano si inserisce e incorna ma non inquadra lo specchio. Al 12’ Leonzio in vantaggio: Carini sbaglia un disimpegno, Marano recupera la sfera, si libera di Gomis in uscita e serve Bollino che insacca a porta vuota, è 0-1. Al 18’ proteste Leonzio: Gammone riceve da Foggia, entra in area e cade in contrasto con Piana, per l’arbitro è tutto regolare ma restano molti dubbi. Al 22’ i siciliani sfiorano il raddoppio: Esposito allarga per Gammone che rientra e crossa in area, Foggia anticipa tutti e incorna velenosamente, bravissimo Gomis a volare e smanacciare. Al 37’ doccia fredda per la Leonzio: lancio in profondità, Narciso esce ed in contrasto tocca la palla con le mani fuori area, per l’arbitro è rosso diretto. Finisce così la prima frazione, Paganese-Sicula Leonzio 0-1.

SECONDO TEMPO: Primo brivido della ripresa al minuto 52: punizione dal limite di Esposito, palla sopra la barriera e un metro sopra l’incrocio. Al 55’ occasionissima divorata dalla Leonzio: contropiede rapidissimo, Squillace pesca Foggia tra le linee, il centravanti allarga per Bollino che tutto solo calcia a giro sul secondo palo non trovando la porta. Gara povera di emozioni, i padroni di casa attaccano a testa bassa ma con scarse idee, gli ospiti si difendono con tanto ordine. Al 90’ il raddoppio della Leonzio: lancio per Lescano che di prepotenza salta Acampora e viene atterrato da Gomis in uscita, per l’arbitro è rigore. Dal dischetto lo stesso centravanti non sbaglia, è 0-2. Al 92’ però la Paganese riapre in modo clamoroso grazie ad una zampata vincente di Cernigoi, è 1-2. Un istante prima del triplice fischio occasionissima per i campani: mischia in area, Talamo si libera e a tu per tu con Ciotti calcia clamorosamente alto. Finisce così, Paganese-Sicula Leonzio 1-2.

IL TABELLINO:

PAGANESE (3-5-2): Gomis; Piana, Carini (56' Tazza), Acampora (70' Talamo); Ngamba, Nacci, Tascone, Scarpa (16' Maiorano, 56' Cuppone), Della Corte; Cesaretti, Cernigoi. A disp.: Marone, Galli, Pavan, Meroni, Dinielli, Bernardini, Grillo, Boggian. All. De Sanzo.

LEONZIO (4-3-3): Narciso; Aquilanti, Camilleri, Gianola, Squillace; Marano (46' Pollace), Esposito, Cozza; Bollino (75' Lescano), Foggia (75' Davì), Gammone (39' Ciotti). A disp.: Giuliano, Monteleone, D’Amico, Petermann, D’Angelo, Arcidiacono, Russo, De Felice. All. Diana.

ARBITRO: Pashuku di Albano L. (Cavallina-Bruni).

MARCATORI: 12' Bollino, 90' Lescano, 92' Cernigoi.

NOTE: ammoniti Esposito, Nacci, Tascone, Lescano. Espulso al 37' Narciso per aver toccato la palla con le mani fuori area. 

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo