Eccellenza A
 
 

Ecc. A: prosegue duello tra Marsala e Licata, show di Caccamo, Canicattì e Mussomeli-I resoconti


Nell’anticipo vittoria sofferta per il Dattilo, pari in Parmonval-Castelbuono e Favara-Cus Palermo.

Ecc. A: prosegue duello tra Marsala e Licata, show di Caccamo, Canicattì e Mussomeli-I resoconti

Si chiude il sipario anche sulla 28^ e terzultima giornata del campionato di Eccellenza A. Sono ben 26 le reti segnate, cinque i successi casalinghi, uno solo quello corsaro e due i pareggi. Qui di seguito resoconti, in basso classifica e prossimo turno.

CASTELDACCIA-DATTILO 0-2

Nell’anticipo di giornata vittoria tutt’altro che scontata per il Dattilo sul campo di un Casteldaccia già retrocesso. I padroni di casa hanno dato enorme filo da torcere ai gialloverdi che sono riusciti a sbloccare solo nel finale, trovando poi anche il raddoppio. Ad aprire le marcature è Iannazzo al 77’, poi tocca ad Agate al minuto 83 mettere il sigillo finale. Il Dattilo mantiene il terzo posto a quota 57 a +2 sul Caccamo quarto.

MARSALA-ATLETICO CAMPOFRANCO 4-1

Roboante vittoria della capolista Marsala che senza troppe storie ha regolato un Atletico Campofranco apparso fin troppo arrendevole. Partita condizionata da forti raffiche di vento che hanno costretto l’arbitro anche a sospenderla nel finale visto che una folata ha scoperchiato una delle panchine. A sbloccare il match è Sekkoum dopo 6 minuti, poi lo stesso centrocampista trova il raddoppio al 20’ sempre con la complicità del vento sorprendendo il portiere ospite. Nel finale di tempo Prezzabile arrotonda e ad inizio ripresa Ciancimino trova il poker sfruttando un’indecisione dell’estremo difensore giallorosso, in mezzo alle ultime due reti lilibetane quella della bandiera per i nisseni. Marsala sempre primo a quota 65 e a +3 sul Licata, Campofranco penultimo a 24 a braccetto col Monreale.

CACCAMO-MONREALE 4-1

Continua la prepotente marcia verso i play off del Caccamo che rifila un poker al Monreale e consolida la quarta posizione. A sbloccare la sfida è dopo una decina di minuti Arlotta, poi è Scillufo show. Il bomber si sblocca al quarto d’ora, poi tra il 42’ ed il 58’ firma la tripletta. Al minuto 78’ Esposito per gli ospiti rende meno amara la sconfitta. Caccamo a quota 55 a +6 sul Mazara sesto, Monreale penultimo col Campofranco a 24.

PARMONVAL-CASTELBUONO 1-1

Non ha regalato nulla la Parmonval che strappa un pari ad un Castelbuono che insegue ancora la salvezza. A sbloccare tutto alla mezz’ora è Di Maggio per i madoniti, ma i palermitani non ci stanno e trovano il pari con Antonino Cardinale. Parmonval a metà classifica, Castelbuono a 26 punti a +2 sul penultimo posto che significherebbe retrocessione diretta.

PRO FAVARA-CUS PALERMO 1-1

Finisce 1-1 probabilmente l’unica partita di giornata in cui entrambe hanno poco da chiedere al campionato, ma se il Cus di fatto è ormai salvo, serve l’ultimo piccolo sforzo al Favara che comunque mantiene un solido +5 sulla zona play out con ancora solo due gare da giocare. Ad aprire le danze ad inizio ripresa è Iacono, nel finale di gara però il solito Mercanti trova il pari per i cussini.

MUSSOMELI-MAZARA 3-0

Se la vittoria alla vigilia poteva essere plausibile, certo non ci si sarebbe aspettato un punteggio così netto tra Mussomeli e Mazara. I rossoblù calano il tris ai canarini che di fatto dicono addio ad ogni speranza di agganciare il treno play off. Ad aprire le danze dopo un primo tempo emozionante come pochi è Sciacca a quattro giri di lancette dall’intervallo, poi ci pensa Guastella con uno splendido destro a raddoppiare. Nella ripresa il tris è firmato da Minnone che con un chirurgico diagonale bacia il palo e gonfia la rete. Mussomeli che aggancia il Kamarat a quota 27 e oggi giocherebbe i play out in casa, Mazara sesto a -4 dalla zona play off.

LICATA-ALCAMO 3-1

Vittoria soffertissima per il Licata che reagisce nel migliore dei modi all’eliminazione dalla Coppa battendo un Alcamo tutt’altro che arrendevole, anzi. Dopo una prima frazione chiusa senza reti, ad aprire le danze è Cannavò al quarto d’ora della ripresa. La gara scorre senza particolari sussulti ma ad un quarto d’ora dalla fine Cosentino con tanta sfortuna spedisce la sfera nella propria porta ristabilendo l’equilibrio e gettando nello sconforto l’ambiente licatese. Ricordiamo che non è giocato al “Liotta” per la squalifica del campo ma a Palermo a porte chiuse. All’81’ però Taormina fa esplodere di gioia i suoi firmando il vantaggio e nel recupero Dama con una bordata da lunga distanza trova il tris. Licata secondo sempre a -3 dalla vetta, metà classifica per l’Alcamo.

CLASSIFICA&PROSSIMO TURNO

SquadraPtGVNPFSDR
Logo MarsalaMarsala65282053541539
Logo LicataLicata62281954561640
Logo Dattilo NoirDattilo Noir57281837533122
Logo CaccamoCaccamo55281675442519
Logo CanicattìCanicattì53281585481632
Logo MazaraMazara49281549382513
Logo ParmonvalParmonval46281210634268
Logo AlcamoAlcamo3828911833285
Logo Cus PalermoCus Palermo3328961348462
Logo Pro FavaraPro Favara322895142741-14
Logo MussomeliMussomeli272869133148-17
Logo KamaratKamarat272876152446-22
Logo CastelbuonoCastelbuono262875162235-13
Logo Atl. CampofrancoAtl. Campofranco242859143954-15
Logo MonrealeMonreale242866162751-24
Logo Città di CasteldacciaCittà di Casteldaccia42811261691-75

 

29ª Giornata - 15/04/2018
Alcamo-Mussomeli- - -
Atl. Campofranco-Canicattì- - -
Castelbuono-Licata- - -
Cus Palermo-Città di Casteldaccia- - -
Dattilo Noir-Parmonval- - -
Kamarat-Caccamo- - -
Marsala-Mazara- - -
Monreale-Pro Favara- - -

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria