Serie D
 
 
 

Il Gela fa suo il derby col Palazzolo, crollo Paceco. Sancataldese beffata nel finale-I resoconti


La cronaca dei match delle siciliane di Serie D

Il Gela fa suo il derby col Palazzolo, crollo Paceco. Sancataldese beffata nel finale-I resoconti

Si è giocato nel pomeriggio la 30^ giornata del girone I di Serie D. Di seguito la cronaca dei match di alcune delle siciliane. In fondo la classifica aggiornata e il prossimo turno. 

PALAZZOLO-GELA 2-3

Grande derby quello andato in scena allo "Scrofani-Sallustro". La gara si sblocca già al 10' quando Alma da fuori area lascia partire un tiro imparabile che vale lo 0-1 per il Gela. Passano pochi minuti e al 17' su calcio d'angolo, Cuomo svetta più in alto di tutti e fa 0-2. La ripresa si apre come si era chiuso il primo tempo e al 51', Alma è più veloce di tutti a ribattere in rete il tiro di Bonanno respinto da Ferla. La partita sembra chiusa ma il Palazzolo non ci sta: Filicetti la riapre al 57' direttamente su punizione e poi, al 94' Pelosi segna di testa l'inutile gol del 2-3.

PACECO-GELBISON 1-3

Il Paceco comincia forte la sua gara ma crolla alla distanza perdendo partita e punti fondamentali per la già impossibile rincorsa salvezza. I trapanesi al 6' erano passati in vantaggio con Iuculano con un grande tiro da fuori. Gli ospiti però nella ripresa fanno loro la gara. Al 51' i due neoentrati Mejri e Chiumarulo confezionano il pari: assist del primo e gol del secondo. Passano quattro minuti ed è Tandara a ribaltare il match col gol che vale l'1-2. Al 63' prima e al 79' dopo gli ospiti si vedono per due volte annullato il gol per fuorigioco, prima a Tandara poi a Cipolletta. Il tris però arriva lo stesso all'89' con la doppietta personale di Chiumarulo.

SANCATALDESE-ROCCELLA 1-1

La Sancataldese si fa fermari dal Roccella sul pari interno. I siciliani passano in vantaggio già al 6': Tosto salta più in alto di tutti e fa 1-0 di testa. Al 26' i verdeamaranto avevano trovato la via del gol con Ficarotta ma l'arbitro ha fermato tutto per un dubbio fuorigioco. Al 36' ancora occasionissima per i padroni di casa ma Ouattara spara addosso al portiere ospite da pochi passi. Portiere protagonista ancora al 41' quando nega il gol a Bruno. Gli ospiti aspettano la ripresa per scendere in campo e al 55' serve un grande intervento di Franza per evitare il pari. In pieno recupero però, al 92', lo stesso portiere siciliano non può nulla su Faella che trova il gol dell'1-1 finale che sa di beffa per gli uomini di mister Marcenò.

 

  PartiteGoal
SquadraPtGVNPFSDR
Logo Vibonese Vibonese643018102582236
Logo Nocerina Nocerina64301974461828
Logo Troina Troina64302046512625
Logo Ercolanese Ercolanese54301668482820
Logo Igea Virtus Igea Virtus54301668402218
Logo Gela Gela46301210851429
Logo Acireale Acireale4530136113738-1
Logo Messina Messina43301110938335
Logo Gelbison Gelbison4230101283138-7
Logo Sancataldese Sancataldese40301171236315
Logo Cittanovese Cittanovese3830108123840-2
Logo Portici Portici3830115142834-6
Logo Palmese Palmese (-6)303099123848-10
Logo Ebolitana Ebolitana2930611132940-11
Logo Roccella Roccella283077163046-16
Logo Palazzolo Palazzolo2530510152643-17
Logo Paceco Paceco (-1)193062222764-37
Logo Isola Capo Rizzuto Isola Capo Rizzuto123026221251-39

 

31ª Giornata - 15/04/2018
Acireale-Paceco- - -
Cittanovese-Nocerina- - -
Ercolanese-Palazzolo- - -
Gela-Portici- - -
Gelbison-Isola Capo Rizzuto- - -
Messina-Palmese- - -
Roccella-Ebolitana- - -
Troina-Sancataldese- - -
Vibonese-Igea Virtus- - -

 

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Vittorio Damiani

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria