Sicula Leonzio
 
 

Sicula Leonzio brutta e sterile: Juve Stabia fa festa e cala il tris-Cronaca e tabellino


Le Vespe stendono i bianconeri con una tripletta di Canotto.

Sicula Leonzio brutta e sterile: Juve Stabia fa festa e cala il tris-Cronaca e tabellino

Una Sicula Leonzio troppo brutta per essere vera quella vista questo pomeriggio al “Menti” di Castellammare di Stabia. A gioire è la Juve Stabia che vince 3-0 senza faticare più di tanto. Dopo un avvio in totale equilibrio è Canotto a portare i suoi in vantaggio sfruttando una dormite difensiva dei siciliani e bucando Narciso sul primo palo. Nella ripresa Diana lancia in campo anche Foggia schierando un 4-2-4 ed i padroni di casa raddoppiano subito ancora con Canotto. Siciliani in bambola e le Vespe fanno anche tris, ancora con Canotto, che sfrutta un’uscita a vuoto fuori area di Narciso e accompagna la sfera in rete.

PRIMO TEMPO: Prime battute in totale equilibrio, emozioni assenti. Al 10’ il primo mezzo squillo della gara: Viola allarga a destra per Canotto, entrato due minuti prima al posto di Melara, che arriva sul fondo e crossa basso, Narciso in presa bassa anticipa Paponi. Partita totalmente soporifera, tanti fraseggi a metà campo e poca incisività davanti. Al 26’ il primo squillo della Sicula Leonzio: punizione dai 25 metri di Arcidiacono, palla smorzata dalla barriera che viene bloccata agevolmente da Bacci. Alla mezz’ora anche bianconeri su calcio piazzato: questa volta a provarci è Bollino con le tre dita da oltre 30 metri, palla in curva. Al 32’ la prima vera occasione del match è di marca stabiese: Mastalli imbuca per Canotto che allarga su Paponi, il centravanti dal vertice dell’area calcia forte sul primo palo, Narciso è attento e respinge. Al 45’ un po’ a sorpresa Juve Stabia in vantaggio: Vicente alza la testa e premia l’inserimento di Canotto, Squillace è in ritardo ed il numero 18 calcia forte sul primo palo gonfiando la rete, Narciso poteva fare di più. Finisce così la prima frazione, Juve Stabia-Sicula Leonzio 1-0.

SECONDO TEMPO: Al 49’ il primo brivido della ripresa: Mastalli per Paponi che calcia dal limite, blocca in due tempo Narciso. Al 53’ il raddoppio delle Vespe: Vicente verticalizza per Mastalli che in allungo anticipa Aquilanti allargando su Canotto, diagonale vincente dell’ex Trapani e doppietta per lui, è 2-0. Al 57’ ancora campani pericolosi con Vicente, tiro dal limite respinto da Narciso con i pugni. Al 58’ occasionissima divorata dalla Leonzio: Squillace crossa col destro sul secondo palo, Bollino con uno scatto anticipa Crialese ma da tre metri calcia incredibilmente alto. Al 69’ Juve Stabia sfortunata: punizione da posizione defilata di Viola, Foggia nel tentativo di spazzare svirgola di testa e la palla colpisce la traversa. Al 73’ la Juve Stabia fa tris: lancio in profondità per il solito Canotto, Narciso esce di piede fuori area ma a vuoto e così l’esterno accompagna agevolmente la palla fino a farle varcare la linea, è 3-0. Al 77’ altra occasionissima divorata dalla Leonzio: Bollino crossa da destra a rientrare, Lescano salta tutto solo e da dentro l’area piccola incorna alto. Un minuto dopo Leonzio sfortunata: sponda di Lescano per Foggia che si gira in un fazzoletto e calcia a giro, palla che colpisce in pieno il palo. Al 90’ botta di D’Auria da lunga distanza, Narciso respinge in corner. Finisce così al “Menti”, Juve Stabia-Sicula Leonzio 3-0.

IL TABELLINO:

JUVE STABIA (4-2-3-1): Bacci; Nava, Marzorati (25' Allievi), Bachini, Crialese; Viola (80' D’Auria), Vicente; Strefezza (80' Matute), Mastalli, Melara (8' Canotto); Paponi (80' Sorrentino). A disp.: Zanotti, Esposito, Dentice, Franchini, Redolfi, Calò, Berardi, Severini, Simeri. All. Caserta-Ferrara.

LEONZIO (4-3-3): Narciso; Pollace, Camilleri, Aquilanti, Squillace; Davì (73' Petermann), Esposito (61' Lescano), Marano (56' D’Angelo); Bollino, Foggia, Arcidiacono (73' Gammone). A disp.: Ciotti, Gianola, Giuliano, Monteleone, Cozza, Sibilli, Russo, De Felice. All. Diana.

ARBITRO: Dionisi de L'Aquila (Macaddino-Baldelli).

MARCATORI: 45', 53', 73' Canotto

NOTE: ammoniti Canotto, Bollino, Marano, Foggia

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria
Loading...