Eccellenza B
 
 
 

Scordia batte Giarre nel big match. Città di Messina continua la fuga, Biancavilla e Sant’Agata inseguono


Il resoconto della 22^ giornata: Paternò corsaro a Rosolini, Camaro batte Real Aci. Reti bianche in Pistunina-Caltagirone

Scordia batte Giarre nel big match. Città di Messina continua la fuga, Biancavilla e Sant’Agata inseguono

Si è giocata quest’oggi la 22^ giornata del girone B di Eccellenza. Di seguito il resoconto delle gare:

ATLETICO CATANIA-CITTA’ DI MESSINA 0-4

Successo largo ma rispettoso della capolista Città di Messina che in settimana aveva dichiarato di non voler umiliare gli etnei. I giallorossi realizzano un poker contro l’Atletico Catania grazie alle reti di Quintoni, Lo Giudice, Princi e La Corte, restando in testa alla classifica con sei punti di vantaggio sul Biancavilla, l’inseguitrice più vicina.

AVOLA-ADRANO 1-0

A Canicattinii Bagni, in un campo che assomiglia più a un pantano, i tre punti prendono la strada della squadra rossoblu che si impone di misura su un Adrano che dopo due rinunce torna in campo. Gara particolare, con quattro calci di rigore, tre per i locali (due di questi parati da Tabascio) e uno per gli ospiti sprecato da Licandri. L’Avola sale così a quota 16 punti in classifica.

BIANCAVILLA-CATANIA SAN PIO X 4-1

Poker dei gialloblu che continuano la rincorsa al Città di Messina. Al 13’, vantaggio locale con Guerriera, che trasforma il cross di Indelicato. Al 39’ la squadra di mister Napoli raddoppia con Maimone che ribadisce in rete una respinta di Romano. Subito dopo, i biancorossi accorciano con il solito Abate, ma nella ripresa il Biancavilla chiude la pratica con le reti di Guerriera, che al 64’ trova la zampata vincente sul cross di Maimone e Savanarola, in rete al 76’ dopo un inserimento in area.

CAMARO-REAL ACI 3-0

Tris neroverde, con la squadra di Ferrara che entra prepotentemente in zona play off. Primo tempo avaro di emozioni, con i padroni di casa che hanno in mano il pallino del gioco, ma gli ospiti controbattono. Prima dell’intervallo, D’Amico va vicino al gol, poi gli ospiti rispondono con Mammone. Nella ripresa, Camaro avanti al 57’ con un’autorete di Licata. Otto minuti più tardi, ecco il bis con Buda, su assist di Assenzio, mentre al 79’ è Bonamonte di testa a chiudere la pratica. Gli ospiti cercano il gol della bandiera senza però trovarlo.

PISTUNINA-CALTAGIRONE 0-0

Reti bianche al “Garden Sport” e un punto per parte per le squadre dei tecnici Raciti e Buoncompagni. I rossoneri hanno in mano il pallino del gioco, ma non riescono a impensierire del tutto Polessi. Padroni di casa pericolosi con Grazioso, ma la sostanza non cambia. Nella ripresa, ottima occasione per gli ospiti con Messina che arriva su un cross di Alma ma manca clamorosamente il pallone. Nel finale, Pistunina in dieci, con il rosso sventolato a D’Arrigo (doppio giallo nel giro di un minuto), poi Polessi salva i suoi con una bella parata su Di Maggio.

ROSOLINI-PATERNO’ 0-2

Al “Consales”, la squadra di mister Serafino cade sotto i colpi dei rossazzurri. Nel corso della prima frazione di gioco, i granata possono recriminare per una rete annullata per fuorigioco e un rigore non concesso per un presunto tocco di mano su cross di Monaco. Nella ripresa arriva il successo etneo con le reti di Urso che di prima intenzione mette in rete al 61’ e Castagna che all’87’ trova il raddoppio. Nel finale espulsi Rizza e Castagna per reciproche scorrettezze.

SANT’AGATA-RAGUSA 8-0

Una squadra allo sbaraglio e il Sant’Agata che non si risparmia. Il Ragusa scende in campo in nove con la juniores e subisce otto scoppole dalla squadra messinese. Gara a senso unico al “Ciccino Micale”, con il risultato che si sblocca al 5’ con Matera. A raddoppiare sette minuti dopo è Cicirello, poi Mincica comincia il suo show realizzando una tripletta (un gol su rigore) e i biancazzurri chiudono il primo tempo sul 5-0. Nella ripresa continua il tiro a bersaglio verso la porta di Cilmi. Le altre reti portano la firma di Matera, Cicirello e Fogliani, che al 70’ chiude i conti.

SCORDIA-GIARRE 1-0

La squadra di mister Pensabene si aggiudica il big match di giornata, consolidando la propria posizione all’interno della zona play off. Gara bella ed equilibrata al “Binanti”, con le due squadre che combattono. Al 35’, i rossazzurri vanno in gol con Provenzano, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Passano tre minuti e il Giarre resta in dieci per l’espulsione di Sanfilippo. Subito dopo, lo Scordia va in vantaggio con Cassaro, che trova il gol sugli sviluppi di una punizione di Zumbo. Nella ripresa, padroni di casa vicini al bis con Elamraoui, ma Colonna si salva. Nonostante l’inferiorità, i gialloblu continuano a provarci e all’81’ Carbonaro centra la traversa e così i tre punti vanno allo Scordia.

CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

SquadraPuntiPartiteGoal
GVNPFS
Città di Messina 56 22 18 2 2 31 7
Biancavilla 50 22 15 5 2 57 14
Sant'Agata 47 22 14 5 3 64 18
Scordia 45 22 12 9 1 40 15
Camaro 43 22 13 4 5 46 13
Giarre 40 22 13 1 8 35 14
Rosolini 39 22 11 6 5 38 22
Paternò 39 22 11 6 5 24 12
Catania San Pio X 27 22 8 3 11 24 38
Pistunina 22 22 5 7 10 26 33
Caltagirone 18 22 4 6 12 15 29
Avola 16 22 3 7 12 16 44
Real Aci 13 22 3 4 15 12 41
Atletico Catania 12 22 3 4 15 11 79
Adrano 9 22 2 5 15 11 34
Ragusa 9 22 1 6 15 13 50

 

23ª Giornata - 18/02/2018
Adrano - Scordia - - -
Caltagirone - Camaro - - -
Catania San Pio X - Pistunina - - -
Città di Messina - Rosolini - - -
Giarre - Biancavilla - - -
Paternò - Avola - - -
Ragusa - Atletico Catania - - -
Real Aci - Sant'Agata - - -
Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo