Serie D
 
 

Serie D: e se fosse già tutto scritto? Troina in difficoltà, Messina in risalita e...


L'editoriale di GoalSicilia.it

Serie D: e se fosse già tutto scritto? Troina in difficoltà, Messina in risalita e...

Campionato bello, avvincente...fino ad oggi. Il girone I di Serie D, dà la sensazione di stare prendendo una via ben precisa. Un Troina in calo, una Vibonese in crescita. Dal +10 di qualche settimana fa al +4 di ora le cose sono cambiate. I calabresi hanno trovato la continuità oltre che la quadratura del cerchio, i siciliani hanno dovuto fare i conti con troppe indisponibilità. Il succo è che la Vibonese fa sentire il fiato sul collo al Troina e pensa e spera di superarla quanto prima. Se sorpasso dovesse essere, il controsorpasso avrebbe quanto meno quote altissime nei bookmakers. Ora le possibilità sono due: o la truppa di Pagana recupera tutti e ricomincia a macinare punti o la Vibonese proverà prima aggancio e poi fuga. Non ce ne vogliano in Calabria ma noi speriamo nella prima ipotesi perché la favola dei rossoblu ci piace e non gradiamo particolarmente le favole senza lieto fine. 

Chi non ci sembra pronta a vincere sembra la Nocerina. La formazione di Morgia alterna grandi momenti a frangenti difficili. I campani insieme all'Igea Virtus sembrano destinati a fare i play off. A differenza dei campani però, per i siciliani, i play off sarebbero un grande traguardo: intanto sarebbe il secondo anno consecutivo che raggiungono gli spareggi ma poi farlo con una squadra praticamente interamente rinnovata (dello scorso anno presenti solo Pitarresi e Dall'Oglio), è ancora più difficile. Mister Raffaele si conferma mago della panchina e non guasta sicuramente una puntuale organizzazione societaria. Altre quattro siciliane sognano i play off: se per la Sancataldese sarebbe il premio ad un lavoro certosino e per l'Acireale un miracolo inaspettato viste le varie vicissitudini societarie, per Gela e Messina sarebbero il minimo sindacale. Le due formazioni infatti sono partite tra proclami e grandi ambizioni e sicuramente non stanno rispettando le attese estive. Storie diverse, finali ancora tutti da scrivere. Il Messina di Modica va e piace, il Gela di Terranova convince ma a tratti: ad entrambe per agganciare il treno play off serve un filotto importante da qui a fine stagione. 

In zona salvezza, per un Paceco che sembra spacciato, c'è un Palazzolo che cambia. Via Strano dentro Betta sperando che riesca a dare quel qualcosina in più per arrivare ad evitare i play out. Un cambio allenatore che serve a dare una scossa ma che butta per nulla la croce a mister Strano che il Palazzolo l'aveva portato in D e probabilmente l'avrebbe anche salvato. 

Quattordici partite ancora da giocare, tanti verdetti da scrivere. Un pallone che gira e ai giocatori il compito di spingerlo verso la metà campo avversaria. Testa, cuore e polmoni...chi ne avrà di più arriverà più su...agli altri resteranno le briciole. 

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria