Akragas
 
 
 

Batosta per l’Akragas: con la Fidelis Andria finisce 1-5 senza troppe attenuanti-Cronaca e tabellino


In svantaggio nel primo tempo, i biancazzurri ne subiscono quattro in 20 minuti nel finale del secondo. A nulla serve il gol della bandiera di Salvemini.

Batosta per l’Akragas: con la Fidelis Andria finisce 1-5 senza troppe attenuanti-Cronaca e tabellino

Pesantissima batosta per l’Akragas che crolla 5-1 al “De Simone” di Siracusa contro una Fidelis Andria spietata nel finale. Partita lungamente equilibrata, a cambiare l’andazzo è una magistrale punizione di Curcio che sblocca tutto al 34’. Il Gigante dimostra d avere la testa a problemi extracalcistici e nonostante un buon avvio di ripresa dopo il raddoppio ospite crolla. Tra il 73’ ed il 79’ arriva infatti una tripletta di Scaringella che spegne ogni velleità. Nel finale il gol della bandiera di Salvemini ed il pokerissimo federiciano firmato Minicucci.

PRIMO TEMPO: Pronti-via ed in tre minuti c’è già un’occasione per parte: Barisic si invola e appoggia a Lattanzio che prova la conclusione velenosa, mira imprecisa; sul ribaltamento di fronte azione orchestrata da Longo, rifinita da Salvemini e conclusa da Sepe che impegna Maurantonio. Al 6’ Fidelis ad un passo dal vantaggio: Esposito verticalizza per Nadarevic che prova il tocco sotto sull’uscita di Vono ma è bravo l’estremo difensore a metterci una pezza. Al 13’ ancora pugliesi avanti: Barisic pesca Lattanzio che ben marcato prova la zampata ma spara alto. Al 24’ Akragas pericolosa: corner tagliato di Longo, Vicente prova il colpo in acrobazia ma non inquadra lo specchio. Al 27’ occasionissima divorata dagli ospiti: Quinto verticalizza per Barisic che approfitta di una dormita della difesa biancazzurra e si presenta tutto solo davanti a Vono, superbo il portierone a rimanere in piedi e bloccare la conclusione dell’ex Catania. Al 34’ Fidelis Andria in vantaggio: punizione perfetta di Curcio col mancino, palla sopra la barriera e sotto l’incrocio, è 0-1. Finisce così la prima frazione, Akragas-Fidelis Andria 0-1.

SECONDO TEMPO: Prova a sbilanciarsi davanti la truppa di Di Napoli ma sono gli ospiti a sfiorare il raddoppio al minuto 54: corner tagliato di Nadarevic, incornata del neo entrato Scaringella che sfiora il palo. Al 58’ contropiede akragantino: Longo lancia Salvemini che salta Rada e calcia da posizione defilata, Maurantonio blocca senza grattacapi. Al 73’ ci provano ancora i biancazzurri: Franchi appoggia a Longo che serve Vicente, tiro da buona posizione ma con mira imprecisa. Al 73’ raddoppio Fidelis: De Giorgi si invola a destra e crossa tagliato, Scaringella incorna bene ed è 0-2. Crolla l’Akragas e l’Andria al 75’ fa tris: Minicucci s’invola, difesa akragantina immobile, ancora Scaringella piazza la zampata, è 0-3. Buio pesto per Vono e compagni che al 79’ subiscono la quarta rete: è ancora Scaringella a trovare il varco giusto e a gonfiare la rete, è 0-4. Sparisce l’Akragas e all’88’ gli ospiti sfiorano il quinto: palla in area, il neo entrato Di Cosmo prova l’acrobazia ma Vono blocca. Al 93’ gol della bandiera per i siciliani: Piccinni cincischia, Franchi recupera la sfera e appoggia a Salvemini che insacca. Sul ribaltamento di fronte l’Andria segna ancora: Scaringella appoggia a Minicucci che parte dall’esterno, si accentra e spara una fucilata che buca Vono. Finisce così, Akragas-Fidelis Andria 1-5.

IL TABELLINO:

AKRAGAS (4-3-1-2): Vono; Mileto, Danese, Pisani (42' Russo), Sepe; Saitta (66' Franchi), Carrotta (54' Gjuci), Vicente; Longo; Salvemini, Parigi (54' Moreo). A disp.: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Canale, Rotulo, Bramati. All. Di Napoli.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Maurantonio; De Giorgi, Celli, Rada, Curcio; Esposito, Quinto, Piccinni (83' Di Cosmo); Barisic (53' Scaringella), Lattanzio, Nadarevic (58' Minicucci). A disp.: Cilli, Bottalico, Allegrini, Colella, Paolillo, Croce, Ippedico. All. Papagni.

ARBITRO: Fontani di Siena (Lattanzi-Manara).

MARCATORI: 34' Curcio, 73', 75', 79' Scaringella, 93' Salvemini, 95' Minicucci

NOTE: ammoniti Lattanzio, Carrotta, Maurantonio. Espulso al 64' mister Di Napoli per proteste.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

17/11/2017 - Akragas-Fidelis Andria: ultime notizie, probabili formazioni e ballottaggi16/10/2016 - Akragas-Fidelis Andria: ultime notizie, probabili formazioni e ballottaggi31/03/2018 - Akragas il cuore non basta più: sconfitta con la V. Francavilla e matematica retrocessione-Cronaca e tabellino11/03/2018 - Akragas, è resa? La Juve Stabia vince in scioltezza 7-0-Cronaca e tabellino03/03/2018 - Lecce corsaro in Sicilia, battuta una buona Akragas-Cronaca e tabellino25/02/2018 - Akragas orgoglio e beffa: prima il pari, poi il Bisceglie vince al 95’-Cronaca e tabellino28/01/2018 - Akragas rabbia e sconforto: Paganese vince, ma che rammarico-Cronaca e tabellino21/01/2018 - Amarezza Akragas: grande partita, ma a far festa è il Monopoli-Cronaca e tabellino30/12/2017 - Akragas, la grinta c’è ma manca il resto: il Rende vince 2-0 senza troppa fatica-Cronaca e tabellino10/12/2017 - Akragas, è buio pesto: il Fondi si impone 3-012/11/2017 - Akragas condannata da... siciliani: a vincere è la Virtus Francavilla 2-0-Cronaca e tabellino07/11/2017 - Akragas la riscossa non arriva, il Cosenza si impone 2-0-Cronaca e tabellino03/10/2017 - Akragas bella ma ingenua e sfortunata: il Catanzaro vince 3-1-Cronaca e tabellino02/09/2017 - Harakiri Akragas: da 2-1 a 2-3 in cinque minuti, esulta il Rende-Cronaca e tabellino26/08/2017 - Akragas k.o.: biancazzurri sconfitti di misura a Matera-Cronaca e tabellino30/04/2017 - Akragas: non resta che aspettare e sperare...30/04/2017 - Akragas ingenua, la Juve Stabia vince 3-1 col minimo sforzo-Cronaca e tabellino23/04/2017 - Akragas, che beffa: il Cosenza vince 1-0 con una punizione magistrale-Cronaca e tabellino09/04/2017 - Akragas: necessario rifiatare prima del rush finale09/04/2017 - Akragas stanca: Paganese vince 2-1 sbloccando con rigore molto dubbio-Cronaca e tabellino05/03/2017 - Akragas, solita beffa nel finale: la grinta non basta, con la Fidelis Andria è 1-0-Cronaca e tabellino18/02/2017 - Akragas che beffa: il Catanzaro segna al 90’ facendo fallo su Pane e vince 1-0-Cronaca e tabellino04/02/2017 - Akragas volenterosa, ma la Virtus Francavilla è spietata e vince 2-0-Cronaca e tabellino29/12/2016 - Akragas: Lecce forte e vince 2-0, ma quanti rammarichi!-Cronaca e tabellino17/12/2016 - Buio pesto Akragas, Monopoli vince 2-1 e fa festa all’Esseneto-Cronaca e tabellino10/12/2016 - Akragas poco incisivo, Juve Stabia vince 1-0 col minimo sforzo-Cronaca e tabellino06/12/2016 - Akragas con tanto cuore, ma all’Esseneto è il Cosenza a vincere 3-1-Cronaca e tabellino27/11/2016 - Akragas, niente da fare con la Paganese: 2-0 e poco da recriminare-Cronaca e tabellino30/10/2016 - Akragas il cuore non basta: il Matera cala il tris che vale tre punti-Cronaca e tabellino16/10/2016 - Akragas, che beffa nel finale! L'Andria pareggia al 93'02/10/2016 - Akragas, finisce con un pari a reti involate la sfida contro il Catanzaro-cronaca e tabellino14/09/2016 - Contro l’Akragas a far festa è il Fondi: l’ex Tiscione e Iadaresta firmano il 2-0-cronaca e tabellino04/09/2016 - Akragas, che disfatta: è 4-1 a Lecce, doppi Torromino e Caturano ribaltano l’eurogol di Zanini-cronaca e tabellino
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo