Eccellenza A
 
 
 

Ecc. A: Marsala treno in corsa, Licata in extremis, risorgono Canicattì e Campofranco-I resoconti


Bene anche Kamarat, Favara e Cus Palermo, pari tra Caccamo e Mazara.

Ecc. A: Marsala treno in corsa, Licata in extremis, risorgono Canicattì e Campofranco-I resoconti

Si è giocata l’8^ giornata di Eccellenza A e non sono mancati come sempre gol e spettacolo. Ben 24 le reti segnate, solo 8 esterne così come sono appena due le vittorie corsare. Cinque i successi casalinghi, un solo pareggio forse nel big match di giornata.

ATLETICO CAMPOFRANCO-CASTELBUONO 2-0

Vittoria preziosa per il nuovo Campofranco di mister Bognanni subentrato in settimana all’esonerato Mattina. A farne le spese un comunque volitivo Castelbuono che non è riuscito a ripetere il successo di sette giorni fa. Match deciso già nel primo tempo con Castaldo che sblocca al 19’ e Polito che raddoppio poco dopo la mezz’ora. Campofranco che sale così a 10 punti, resta a 7 il Castelbuono.

CASTELDACCIA-LICATA 0-1

Sulla carta non c’era storia, in realtà il campo ha dimostrato che in questa categoria non esistono gare scontate. Vittoria di misura del Licata sul campo di un mai domo Casteldaccia che cade solo nel finale e con un po’ di rammarico viste le almeno tre palle gol nitide sventate da un Iacono in giornata di grazia. A decidere la gara una rete di Monforte due minuti prima del triplice fischio. Resta penultimo a 4 punti il Casteldaccia, sale a 21 il Licata secondo a -1 dalla vetta.

CACCAMO-MAZARA 1-1

Era probabilmente la gara più affascinante della giornata e sotto molti aspetti non ha deluso le aspettative visto il grande equilibrio. Un punto a testa tra Caccamo e Mazara che non fa sorridere del tutto entrambi i tecnici ma è il giusto risultato tra due squadre in ottima forma. A sbloccare la gara sono i canarini alla mezz’ora con il solito Rosella, nella ripresa i padroni di casa pareggiano con M. Clemente che trova l’1-1 che durerà fino al fischio finale. Caccamo quarto a 15 punti, Mazara quinto con 14.

MARSALA-PARMONVAL 4-0

Non si ferma più la corazzata Marsala che cala il poker anche alla ritrovata Parmonval e continua a guardare tutti dall’alto. Sblocca la sfida bomber Manfrè dopo appena cinque minuti ed è Prezzabile a trovare il raddoppio al quarto d’ora. Prima dell’intervallo capitan Sekkoum dal dischetto fa tris chiudendo di fatto i conti con un tempo ancora da giocare. Arriva nella ripresa il quarto gol ancora con Prezzabile che a cinque dalla fine fa doppietta. Marsala in vetta a quota 22, resta a 12 la Parmonval.

CANICATTÌ-ALCAMO 4-1

Probabilmente era la partita decisiva per il futuro di Seby Catania sulla panchina del Canicattì che si ritrova e ne rifila quattro all’Alcamo. A sbloccare il match è Treppiedi a metà primo tempo, poi nella ripresa il resto delle reti. Cipolla raddoppia al 55’, Maggio fa tris al 60’ e Perricone accorcia le distanze al 69’. Al 75’ però bomber Romeo cala il poker che fa esplodere di gioia i suoi. Canicattì che sale a 11 punti, resta a 14 l’Alcamo.

KAMARAT-DATTILO 2-1

Seconda vittoria stagionale per il giovane Kamarat di mister Maggio che di misura sconfigge il più quotato Dattilo. Poco prima dell’intervallo un autogol di Cinquemani consente ai padroni di casa di andare in vantaggio ed è Lanza a trovare il raddoppio nella ripresa. A dimezzare lo svantaggio per i gialloverdi è Convitto ma il risultato non cambierà più. Sale a 7 punti il Kamarat, resta terzo a 18 il Dattilo.

PRO FAVARA-MUSSOMELI 2-0

Non riesce proprio a rialzarsi il Mussomeli che sul campo del Pro Favara crolla per la sesta volta in stagione. È Carovana alla mezz’ora a rompere gli equilibri, poi l’esperto Armenio a metà ripresa trova il raddoppio che consente ai suoi di portare a casa con più tranquillità l’intera posta in palio. Sale a 9 punti il Favara, resta fanalino di coda a 2 il Mussomeli.

MONREALE-CUS PALERMO 1-4

Vince e convince nell’anticipo del sabato il Cus Palermo che espugna con un roboante 4-1 il campo del Monreale. Cussini in vantaggio al quarto d’ora con Di Franco e si va all’intervallo sullo 0-1. Nella ripresa i padroni di casa trovano il pari con Nuccio ma gli uomini di Ferrara non ci stanno e tornano in vantaggio con una botta di Caronia. Nel finale Costa e Lala arrotondano il punteggio. Resta a 4 il Monreale, sale a 10 il Cus Palermo.

CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

SquadraPuntiPartiteGoal
GVNPFS
Marsala 22 8 7 1 0 14 1
Licata 21 8 7 0 1 17 6
Dattilo Noir 18 8 6 0 2 14 6
Caccamo 15 8 4 3 1 11 6
Mazara 14 8 4 2 2 11 6
Alcamo 14 8 4 2 2 10 7
Parmonval 12 8 3 3 2 8 10
Canicattì 11 8 3 2 3 12 8
Atl. Campofranco 10 8 2 4 2 14 12
Cus Palermo 10 8 3 1 4 14 13
Pro Favara 9 8 3 0 5 6 12
Castelbuono 7 8 2 1 5 5 10
Kamarat 7 8 2 1 5 6 13
Casteldaccia 4 8 1 1 6 8 16
Monreale 4 8 1 1 6 5 17
Mussomeli 2 8 0 2 6 5 17
9ª Giornata - 
Alcamo - Caccamo - - -
Castelbuono - Canicattì - - -
Cus Palermo - Kamarat - - -
Dattilo Noir - Atl. Campofranco - - -
Licata - Parmonval - - -
Mazara - Pro Favara - - -
Monreale - Marsala - - -
Mussomeli - Casteldaccia - - -
Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo