Eccellenza B
Camaro, Alacqua a GS.it: ''Non siamo mai stati messi sotto da nessuno. Mi sono dimesso perché...''

Camaro, Alacqua a GS.it: ''Non siamo mai stati messi sotto da nessuno. Mi sono dimesso perché...''


Le esclusive di Goalsicilia.it-Intervista al tecnico dimissionario 

"Non è la sconfitta contro l'Atletico Catania che mi ha portato a rassegnare le dimissioni". In casa Camaro suonano come un campanello di allarme le dimissioni di mister Antonio Alacqua. Il tecnico dopo la gara di domenica ha comunicato la sua scelta e oggi in esclusiva a Goalsicilia.it spiega le sue ragioni.

Mister, cosa ti ha portato a prendere questa decisione?

"Non c'era sintonia all'interno dello staff tecnico, le mie idee non combaciavano con quelle di altri collaboratori e per il bene del Camaro ho fatto un passo indietro. Ringrazio tutti indistintamente e auguro ai ragazzi di fare un grande campionato".

Qualcuno in società ha provato a trattenerti?

"Sono stato irremovibile. Io devo ragionare con la mia testa, se sbaglio devo sbagliare io. Se alleno una squadra devo decidere io sul lavoro da fare. Nella vita per migliorarsi bisogna cambiare, ma non è detto che cambiando si migliora".

Come ha reagito la squadra?

"Il gruppo è dispiaciuto, i giocatori mi hanno fatto sentire la loro vicinanza ma io ho scelto anche per il loro bene. Non mi ero dimesso prima proprio per non destabilizzare il gruppo. Ora però mancano tante partite, hanno tempo per migliorarsi".

L'inizio stagione di questo Camaro è stato comunque degno di nota...

"Fin ad ora non ci ha mai messo sotto nessuno. Contro lo Scordia abbiamo fatto una grande prestazione contro una signora squadra. A Biancavilla abbiamo dettato legge e vincevamo fino a cinque minuti dalla fine contro una squadra che poi ha vinto 3-0 a Sant'Agata. In coppa avevamo, nel primo turno, battuto per due volte il Pistunina e poi fatto 1-1 a Sant'Agata, domani con uno 0-0 interno la squadra passerebbe il turno contro una candidata a vincere. Tutto si può dire ma non che questa squadra non giocava a calcio o non avesse un'identità".

Mister, ora sei costretto a stare fermo per tutta la stagione...

"Questa è una regola che penalizza molto gli allenatori. Cercherò di mettere all'attenzione degli organi competenti dell'Aia questa cosa perché penso anche che si può, nei Dilettanti, avere la possibilità di andare in un'altra squadra dopo dimissioni o fallimenti. Almeno un cambio".

Dove arriverà il Camaro?

"Nei primi quattro/cinque posti anche se manca qualcosa davanti".

Quali squadre lotteranno per il vertice fino alla fine?

"Biancavilla, Paternò, Scordia e Sant'Agata".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...